I disegni dei bambini si trasformano in piatti e tazze

Silvia Finazzi A cura di Silvia Finazzi Pubblicato il 24/11/2020 Aggiornato il 24/11/2020

Ecco come è nata l’idea di produrre piatti e tazze utilizzando i disegni dei bambini

I disegni dei bambini si trasformano in piatti e tazze

Quale genitore non ha mai accarezzato l’idea di trasformare i capolavori dei propri figli in oggetti più duraturi e resistenti? Alcuni l’hanno anche fatto, facendo stampare su cuscini, magliette, tovagliette i disegni dei loro bambini. C’è anche chi se li è fatti tatuare sulla pelle. Maria Teresa di Palma, figlia di un ceramista di Grottaglie (Ta), ha pensato di trasferirli sulla ceramica, per dare vita a tazze e piatti davvero originali.

Disegnare fa bene 

Praticamente tutti i bambini amano disegnare. All’inizio “semplici” scarabocchi, che però agli occhi di mamma e papà sembrano spesso delle opere d’arte, e poi disegni sempre più studiati e ricchi di particolari. C’è chi nutre una vera e propria passione per il disegno, trascorrendo parte delle proprie giornate fra fogli, matite, pennarelli e tempere. Del resto, si tratta di un’attività stimolante e fondamentale per la crescita, che aiuta i piccoli a rielaborare le esperienze vissute e a maturare a livello psicologico e cognitivo. E, infatti, i disegni dei bambini nascondono quasi sempre dei significati.

Un modo per aumentare l’autostima dei bambini

Ora i disegni dei bambini possono trasformarsi in tazze e piatte grazie al progetto di Maria Teresa di Palma. “Mia figlia Martina ama disegnare e un giorno ho pensato: perché non fare colazione o addobbare la tavola con i suoi bellissimi disegni? L’espressività dei bambini e la loro autenticità vengono trasformate così in un imitabile e prezioso pezzo d’arte” spiega la stessa Di Palma. Grazie a una particolare tecnica di decalcomania e decorazione delle superfici, i ghirigori, i pagliacci, gli arcobaleni, gli alberi e tutte le creazioni dei bambini possono andare a impreziosire un set di tazzine, piatti e piattini. Un modo per abbellire e rendere più divertenti le ceramiche di casa, ma anche per accrescere l’autostima dei piccoli artisti: chissà come sarebbero contenti e appagati i bambini di vedere i loro disegni nella credenza o in tavola.

Un aiuto in più per questo momento

Trasformare i disegni dei bambini in tazze e piatti è sempre una buona idea, ma lo è a maggior ragione in questo momento. Infatti, oggi più che mai i piccoli hanno bisogno di sprigionare i loro pensieri e le loro fantasie e di dedicarsi ad attività piacevoli.

 

 

 
 
 

Lo sapevi che?

I colori che usano i bambini per le loro creazioni artistiche possono aiutare a comprendere meglio il loro carattere.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Come togliere il seno a un bimbo di 18 mesi (difficile da gestire)?

15/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Banale eppure risolutivo: per smettere di allattare, quando diventa un peso insostenibile, basta non offrire più il seno e passare alla tazza.   »

Bimba di due anni che al nido non mangia nulla

13/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Può capitare che un bambino si rifiuti di mangiare al nido. Ma è solo questione di tempo: a mano a mano che impara ad accettare di buon grado il distacco, perché comprende che la mamma torna sempre, tutto si risolve.   »

Quarto cesareo: ci saranno problemi?

13/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo è sempre un intervento difficile per i medici, perché è possibile che i precedenti abbiano lasciato aderenze tra i tessuti uterini e gli organi circostanti, ma questo non significa che non possa andare comunque tutto per il meglio.  »

Bimbo di 4 mesi con fossette nella piega interglutea: c’è da preoccuparsi?

12/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

E' davvero raro che una piccola anomalia in prossimità dell'ano che vari specialisti hanno considerao priva di significato dal punto di vista medico possa essere la spia di spina bifida.   »

Bimbo con dolore forte al lato sinistro dell’addome

05/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Annamaria Staiano

La causa più frequente di un dolore intenso nella parte alta e sinistra dell'addome è quella che i pediatri americani definiscono "stitichezza occulta".  »

Camera gestazionale piccola: c’è da preoccuparsi?

16/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se le dimensioni dell'embrione sono giuste per l'epoca, possono non essere significative quelle della camera gestazionale.  »

Fai la tua domanda agli specialisti