Il decalogo del dormire bene

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 15/03/2019 Aggiornato il 15/03/2019

Oggi è la giornata mondiale del sonno. Non sempre però si riesce a dormire bene… ecco come favorire un buon riposo a tutto vantaggio della salute

Il decalogo del dormire bene

Il 15 marzo è la giornata mondiale del sonno. Si tratta di uno spunto fondamentale per riflettere sull’importanza di questa parte della vita quotidiana di ciascuno di noi. I vantaggi del dormire bene sono tantissimi. Al di là delle implicanze “chimiche” legate al sonno (favorisce per esempio la diminuzione del cortisolo, considerato l’ormone dello stress, e incrementa la produzione della leptina, un ormone che blocca lo stimolo della fame), la sua buona qualità contribuisce alla prevenzione di moltissime malattie e favorisce l’andamento di una vita sana ed equilibrata.

Così lo si favorisce

Dormire bene migliora notevolmente la qualità della vita. E se non si riesce? La Wasm-World Association of Sleep Medicine, un’autorità mondiale in materia, suggerisce dieci consigli per mantenere un buon sonno. Eccoli.

1)   Evitare il più possibile di fare esercizio fisico prima di andare a dormire.

2)   Limitare o, meglio ancora, non consumare alcol.

3)   Non fumare nelle quattro ore prima del sonno.

4)   Tenere un orario fisso per il sonno e il risveglio, così da favorire l’equilibrio psico-fisico.

5)   Controllare che il riposo diurno non superi i trenta minuti.

6)   Stare leggeri a cena, evitando cibi pesanti, speziati o troppo zuccherati.

7)   Non bere caffè nelle sei ore che precedono il riposo notturno.

8)   Evitare di lavorare a letto e non rimanere sino all’ultimo davanti al pc o allo smartphone.

9)   Assicurarsi che la camera da letto non sia troppo riscaldata ma sia ben ventilata.

10)  Scegliere un materasso adeguato a sostenere la colonna vertebrale, un cuscino né troppo rigido né troppo morbido, lenzuola e piumini non sintetici, che facciano traspirare la pelle.

Attenzione a piumini e cuscini

Per il dormire bene di adulti e bambini, è importante quindi controllare la qualità della biancheria della camera da letto. In materia di piumini e cuscini DaunenStep, per esempio,  vanta una tradizione secolare e offre prodotti assolutamente naturali che sono in grado di permettere una ottimale funzione del sonno e del riposo. Tutti i piumini DaunenStep hanno un’alta capacità di assorbire umidità ed eliminarla velocemente, sia in pieno inverno sia quando la stagione è più tiepida.

 

 
 
 

Una curiosità

PASTA ALLA SERA?

Prima si pensava che la pasta alla sera appesantisse e facesse ingrassare. Ora però uno studio pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet Public Health sembra dimostrare il contrario: mangiare pasta a cena migliorerebbe il riposo notturno e non farebbe aumentare di peso, grazie alla presenza in questo alimento di triptofano e vitamine del gruppo B. L’importante è il condimento, che deve essere semplice e leggero, e le dosi, che non devono essere abbondanti.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di gola che ritorna dopo la cura con antibiotico

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

A fronte di un mal di gola che si ripresenta dopo quattro giorni dal termine della cura con antibiotico è opportuno fare un tampone per escludere la responsabilità dello streptococco.   »

PMA e perdite marrone dopo il transfer

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

In un terzo delle gravidanze iniziate grazie alla procreazione medicalmente assistita si manifestano perdite che però non hanno significato né valore prognostico.   »

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti