Come preparare un albero di Pasqua

Miriam Cesta A cura di Miriam Cesta Pubblicato il 04/04/2023 Aggiornato il 04/04/2023

Conosci l'esistenza dell'albero di Pasqua? Vediamo insieme quale è il suo significato, quando si fa e qualche idea per decorarlo insieme

L'albero di Pasqua è di tradizione nordica, ma si sta diffondendo anche da noi. Ecco tante idee per prerarare l'albero di Pasqua con l'aiuto dei bambini

Decorare un albero di Pasqua (sì, avete capito bene!) con uova sode, di polistirolo, decorazioni colorate, fiorellini è un’abitudine che sta prendendo sempre più piede anche in Italia.  Vediamo insieme quale è il significato dell’albero di Pasqua, quando si fa e qualche idea per decorarlo insieme.

Albero di Pasqua: significato e tradizione

Il significato e la tradizione dell’albero di Pasqua arrivano dal Nord Europa – si dice che l’albero di Pasqua sia nato in Germania, dove viene chiamato “Osterbaum” – e si racconta che originariamente l’albero di Pasqua venisse allestito per dare il benvenuto alla primavera, segno della rinascita della natura dopo il lungo inverno. Per i cristiani invece il significato e la tradizione dell’albero di Pasqua sono legati alla resurrezione di Gesù: l’albero di Pasqua è infatti chiamato anche “albero della Vita” e rappresenta proprio la resurrezione di Gesù.

Quando si fa l’albero di Pasqua?

In genere l’albero di Pasqua si fa quando inizia la Quaresima. È una bella attività da fare soprattutto con i bambini: durante ognuno dei 40 giorni della Quaresima, infatti, viene aggiunto un addobbo e il giorno della Domenica delle Palme si può inserire nel vaso, come per buon auspicio, un ramoscello di ulivo. Che si sia credenti o meno, quando si fa l’albero di Pasqua è sempre un bel momento in cui la famiglia si riunisce: decorare un albero di Pasqua è infatti un’attività molto amata dai bambini e che porta una ventata di primavera e di colore in casa…dunque, nessuna controindicazione e spazio alla creatività!

Idee per decorare l’albero di Pasqua

Le idee per decorare l’albero di Pasqua davvero non mancano: basta lasciare andare un po’ la fantasia. Per iniziare è fondamentale avere un albero, anche piccolo, oppure una pianta, da addobbare, che diventerà appunto il nostro albero di Pasqua. Ma se non abbiamo alberi, né piante da giardino o da terrazzo già “pronte”, niente paura: è sufficiente avere un vaso abbastanza capiente e profondo per poter interrare dei rami di piante tipicamente primaverili come:

  • pesco
  • melo
  • ciliegio
  • albicocco

Meglio se con germogli, da prelevare attraverso una delicata potatura. È importante che i rami siano abbastanza lunghi per consentire di essere addobbati con facilità. Il vaso deve essere abbastanza profondo e capiente cosicché, una volta riempito di terra o di sassolini, sia sufficientemente stabile per reggere i rami con tutti gli addobbi. 

Per quanto riguarda le idee per decorare l’albero di Pasqua è sufficiente farsi ispirare dai simboli della Pasqua e dai colori della primavera. Dunque il nostro albero di Pasqua potrà essere decorato con:

  • uova sode colorate nel modo che più ci piace (avendo cura di appenderle, per via del loro peso, sui ramoscelli più robusti)
  • uova realizzate con cartoncini colorati
  • uova di pasta di sale e colorate con tempere o acquerelli
  • uova di polistirolo da decorare con tempere e colori, da fissare sulla punta dei rami facendo un po’ di pressione
  • ovetti di cioccolato per la gioia dei più piccoli, di diverse dimensioni e incarti, per aggiungere un pizzico di attesa (gli ovetti di cioccolato si potranno infatti mangiare non prima del giorno di Pasqua)
  • campanelle, coniglietti, pulcini e colombe di varie dimensioni da realizzare in creta, pasta di sale, cartoncini, oppure in polistirolo (si trovano facilmente in cartoleria) e da colorare con tempere e acquerelli
  • decorazioni fatte con nastri e/o stelle filanti da intrecciare tra i rami, tipo festoni;
  • fiocchetti di stoffa o carta colorata
  • decorazioni varie realizzate con glitter, perline, bottoni

    Insomma, sono tante le idee per decorare l’albero di Pasqua… basta non mettere limite alla fantasia! 

Pasta di sale per decorare l’albero di Pasqua: ecco come farla

Fare la pasta di sale per decorare l’albero di Pasqua è facile ed economico. Questo quantitativo sarà sufficiente per la realizzazione di circa 15/20 decorazioni di pasta di sale della grandezza circa di un piattino da caffè:

  • 4 tazze di farina
  • 1 tazza e 1/2 d’acqua
  • 1 tazza di sale
  • olio (q.b.)

Procedimento: in una ciotola abbastanza capiente unire acqua, farina e sale. Ungere le mani con un po’ di olio e impastare per circa 10 minuti. Stendere l’impasto su una superficie dopo averla infarinata fino a raggiungere uno spessore di 0,5 cm. Ricavare dall’impasto delle formine pasquali (campane, uova, coniglietti, colombe, pulcini…). Con la punta di una matita o con un grosso ago praticare un foro nella parte superiore (che servirà per far passare il nastrino per appendere al decorazione all’albero di Pasqua). Cuocere in forno preriscaldato a 150° C per 30 minuti. Sfornare, far raffreddare, procedere nel colorare con i colori che più ci piacciono.

Albero di Pasqua con biglietti di auguri

Infine un’idea molto carina per decorare l’albero di Pasqua è appendere sui rami dei biglietti personalizzati su cui scrivere frasi e pensieri a tema e auguri dedicati ai propri cari. E se si utilizzano cartoncini colorati e/o decorati con glitter, bottoni e fiorellini si avrà un effetto finale molto allegro e colorato. Si può anche optare per ritagliare i cartoncini ispirandosi alle sagome tipiche della Pasqua: coniglietti, campane, uova, pulcini… insomma, le idee per decorare l’albero di Pasqua davvero non mancano!  

 

 

 
 
 

In sintesi

L’albero di Pasqua con le sue decorazioni e i suoi colori allegri è un’idea che arriva dal Nord Europa per dare il benvenuto alla primavera. Da noi è ancora poco conosciuto ma sta prendendo sempre più piede: si prepara a inizio Quaresima e sono tante le idee per decorarlo, dalle uova dipinte, a decorazioni in pasta di sale, fino ad arrivare a biglietti di auguri diversi e colorati. 

 

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Cisti del dotto tireoglosso in una bimba di due anni: si deve operare?

30/05/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

Le cisti del dotto tireoglosso vanno sempre rimosse chirurgicamente, quando farlo dipende dal numero di infiammazioni a cui vanno incontro. La decisione spetta comunque al chirurgo pediatra.   »

Broncospasmo: c’è un modo per prevenirlo?

29/05/2023 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

ll respiro con sibilo espiratorio spesso è legato a un'infezione virale respiratoria ed è molto comune nei bambini piccoli. Tende a sparire in età scolare ma se persiste rende oppurtuno effettuare un test cutaneo per le allergie.   »

Mancato concepimento: può essere colpa di un’incompatibilità di coppia?

29/05/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

L'ipotesi che la gravidanza non si avvi a causa di un'incompatibilità di coppia è attraente per chi si occupa di infertilità, ma non ha alcun fondamento scientifico. Almeno per quanto si è scoperto fino a ora.   »

Dubbio sul valore dell’alfafetoproteina in gravidanza

22/05/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

Il dosaggio dell'alfafetoproteina con il miglioramento delle tecnica ecografica ha perso significato come indagine per individuare alcune malformazioni del feto, come la spina bifida.   »

Fai la tua domanda agli specialisti