Libri scolastici: troppe immagini ostacolano l’apprendimento dei bambini

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 24/07/2013 Aggiornato il 24/07/2013

I ricercatori americani puntano il dito sui libri di testo che, quando sono troppo ricchi di illustrazioni, distoglierebbero l’attenzione dei bambini sui concetti principali della materia

Libri scolastici: troppe immagini ostacolano l’apprendimento dei bambini

I ricercatori americani hanno puntato il dito contro i libri scolastici che, a quanto pare, se usano troppe immagini per attirare l’attenzione dei bambini, ottengono ivnece l’effetto contrario. In poche parole, le troppe immagini che scorrono sulle pagine dei libri ostacolerebbero l’apprendimento dei bambini a scuola.  A sostenerlo sono alcuni ricercatori americani che hanno pubblicato il loro studio sulla rivista psicologica Journal of Educational Psychology.

Pochi colori e segni precisi

Gli scienziati hanno scoperto che per i bambini dai 6 agli 8 anni a scuola era più facile capire un grafico a barre semplice e che usava un unico colore. Maggiori difficoltà incontravano, invece, di fronte a un grafico che usava immagini, come scarpe o fiori. Le immagini sui libri, quindi, ostacolavano il processo di apprendimento dei bambini.

Le immagini sono elementi superficiali

“I diagrammi con immagini potrebbero essere più attraenti visivamente rispetto a quelli senza figure, tuttavia non garantiscono che l’attenzione dei bambini si focalizzi sulle informazioni che hanno bisogno di imparare dai libri. Al contrario, li fanno concentrare su elementi superficiali”, ha spiegato Jennifer Kaminski, che ha condotto lo studio.

In breve

CHE COS’È L’APPRENDIMENTO

L’apprendimento consiste nell’acquisizione o nella modifica di conoscenze (nuove o già esistenti), comportamenti, abilità, valori o preferenze e può riguardare la sintesi di diversi tipi di informazione. Le istituzioni dell’educazione formale devono tener conto dei principi generali che regolano l’apprendimento nella stesura del progetto educativo.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ovaio policistico a 20 anni: in quanto tempo gli integratori fanno effetto?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Nessun preparato compie miracoli: per contrastare la sindrome dell'ovaio policistico che viene messa in relazione con il sovrappeso è necessario prima di tutto modificare il proprio stile di vita, a partire dall'alimentazione.  »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti