Odore di bimbo: per i genitori è come una droga

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 23/08/2017 Aggiornato il 23/08/2017

L’infatuazione olfattiva dei papà e delle mamme per l’odore di bimbo durerebbe fino all’adolescenza

Odore di bimbo: per i genitori è come una droga

Un odore inebriante che, per le mamme e i papà, diventa una sorta di droga cui non si riesce a resistere: è l’ odore di bimbo, che inizia a pervadere le narici dei neogenitori sin dalla nascita del piccolo e rimane impresso nella memoria olfattiva in maniera chiara e distinta per anni. Ma per quanto tempo i genitori sono in grado di riconoscere il profumo del proprio bimbo? Secondo una ricerca condotta dall’Università tecnica di Dresda (Germania) insieme con quella di Wroclaw (Polonia), i papà e le mamme conserverebbero il ricordo del profumo del proprio bimbo fino all’incirca al compimento dei 14 anni.

Una questione di fiuto

I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Chemosensory Perception. I ricercatori per giungere ai loro risultati hanno sottoposto a un questionario a 235 genitori. È emerso che per le mamme e i papà l ‘odore di bimbo era una delle cose più gradevoli che potessero immaginare. In particolare le mamme riuscivano dopo pochi giorni o addirittura ore dalla nascita a riconoscere il profumo del proprio piccolo tra tanti. Quando è stato chiesto ai genitori di valutare l’ odore di bimbo, è emerso che il 93,7% reputava piacevole o molto piacevole quello dei neonati, mentre per quanto riguardava i figli adolescenti di 14 anni o oltre la percentuale scendeva al 75,2%.

Attratti anche da viso e occhi

Oltre al gradevole profumo, secondo gli studiosi i neonati ci invogliano a prenderci cura di loro anche grazie ai loro occhioni grandi e ai loro visini paffuti.

 

 

 

 
 
 

Da sapere!

 

I ricercatori spiegano che l’adolescenza è un momento particolarmente critico relativamente agli odori corporei a causa soprattutto di fattori ormonali: la presenza di testosterone, per esempio, subisce un picco proprio durante la pubertà.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ansia e attacchi di panico in gravidanza e lo psichiatra (incomprensibilmente) sospende i farmaci

12/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è comprensibile la ragione per la quale una donna che soffre di un disturbo ansioso con attacchi di panico dovrebbe sospendere i farmaci per il solo fatto di essere incinta, tanto più che medicinali che controllano i sintomi e sono compatibili con la gravidanza ci sono.  »

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti