Tablet battuti dai libri di carta nella lettura per i più piccoli

Stefania Lupi A cura di Stefania Lupi Pubblicato il 08/02/2022 Aggiornato il 08/02/2022

Per coinvolgere i bambini e dare una spinta al loro sviluppo meglio scegliere un libro tradizionale piuttosto che un e-book su tablet

Tablet battuti dai libri di carta nella lettura per i più piccoli

Sfogliare un libro e leggerlo pagina dopo pagina insieme a mamma e papà è più utile per lo sviluppo dei bambini che leggere lo stesso libro con e-book su tablet. Lo evidenzia un nuovo studio dell’Università del Michigan, pubblicato sulla rivista Pediatrics.

Aumentano le possibilità di interazione

Dallo studio è emerso che i bambini hanno maggiori probabilità di interagire con i loro genitori quando condividono insieme a loro un libro cartaceo piuttosto che un tablet. Le mamme e i papà tendono anche a parlare di più con i propri figli quando raccontano una storia tratta da un libro di carta. Dal punto di vista cognitivo, infatti, la lettura sviluppa la creatività, amplia la memoria, potenzia le capacità logiche.

Vince la tradizione

Molto meglio leggere un libro tradizionale, dunque che, sempre secondo la ricerca, aiuterebbe anche i bambini indisciplinati inclini a esplosioni emotive a rispondere meglio ai loro genitori rispetto a un libro letto su tablet. Per arrivare a questa conclusione, i ricercatori hanno esaminato le interazioni tra 72 genitori e i loro bambini, di età compresa tra 2 e 3 anni, mentre leggevano una serie di filastrocche  su carta o su un’app per tablet. 

 

 

 
 
 

Lo sapevi che?

Leggere ad alta voce lentamente pronunciando tutte le parole chiaramente aiuta il bambino a capire più facilmente la storia e a memorizzare meglio le parole sconosciute, ampliando così il proprio vocabolario.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Contrazioni precoci: può accadere anche nella seconda gravidanza?

27/01/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Bisogna mettere in conto che l'accorciamento della cervice, determinato dalla comparsa, molto prima del tempo, di contrazioni uterine, è un'eventualità che può ripresentarsi a ogni successiva gravidanza.   »

Perché si parla di polipo “sospetto”?

17/01/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Attraverso l'ecografia si può solo "sospettare" la presenza di un polipo all'interno dell'utero, ma per avere la certezza occorre effettuare altre indagini.   »

Integrazione di vitamina D: fino a che età è consigliata?

16/01/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La decisione di continuare a somministrare al bambino la vitamina D anche dopo l'anno di vita va presa con l'aiuto del pediatra curante, che ben conosce i propri piccoli pazienti grazie ai controlli periodici.   »

Fai la tua domanda agli specialisti