Vacanze al mare con i bambini: 5 imperdibili mete

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 20/06/2024 Aggiornato il 25/06/2024

5 località per vacanze al mare con i bambini dove trovare comfort, attività ricreative e relax per tutta la famiglia a un prezzo conveniente.

Vacanze al mare con i bambini: 5 imperdibili mete

Le migliori località di mare per i bambini sono quelle che permettono ai più piccoli e, più in generale, a tutta la famiglia di rilassarsi e divertirsi. Sono tante le mete marittime, in Italia e all’estero, che si rivelano una scelta indovinata per le vacanze con bambini. Abbiamo selezionato per voi alcuni posti di mare imperdibili e ricercati: Villa Rosa di Martinscuro, Metaponto, Marsala, St Paul’s Bay e Pirano.

Queste destinazioni sono perfette per le vacanze al mare con bambini perché caratterizzate da ambienti sicuri, dove i bimbi possono giocare liberamente senza pericoli e gli adulti sono nella condizione di prendersi una pausa dal tran tran quotidiano in completo relax.

Sono perlopiù luoghi ricchi di spiagge con fondali bassi e tutte attrezzate con aree gioco, animazione, ombrelloni e lettini. Sono anche luoghi strategici, vicini a paesini da poter visitare, monumenti, parchi tematici, ristoranti e molto altro.   

Metaponto, Basilicata 

Photo courtesy of proloco_metaponto

Photo courtesy of proloco_metaponto

Metaponto, località balneare situata in Basilicata, offre la giusta combinazione tra mare, attività per bambini, cultura e divertimento. Le acque del Mar Ionio sono limpide e poco profonde, ideali per i bambini che possono fare il bagno tranquilli, ma anche per gli sport acquatici e i giri in barca a vela al largo della costa. Lo splendido mare non è l’unica attrazione: le famiglie, per esempio, possono godere di una giornata all’Acquazzurra Acquapark, un parco divertimenti dotato di scivoli, con attività divertenti e aree relax per gli adulti.

Soggiornare a Metaponto dà facilmente accesso, inoltre, a innumerevoli attività di carattere culturale, come una visita alla città di Matera – poco distante – una gita al Castello di Torre Mare oppure al Parco Archeologico di Metaponto, dove si possono visitare le rovine dell’antica città greca Metapontum. Chi desidera cimentarsi in qualcosa di più dinamico non si annoierà di certo: la zona è ricca di sentieri per escursioni a piedi, a cavallo e in mountain bike.

Villa Rosa di Martinsicuro, Abruzzo

Villa Rosa, una frazione di Martinsicuro, è una località balneare sul litorale del medio Adriatico. È nota non solo per le sue bellissime spiagge, ma anche per la vicinanza ad Alba Adriatica e a San Benedetto del Tronto.

La sua posizione strategica la rende comoda per qualsiasi tipo di vacanza al mare, incluse quelle dedite alla scoperta della biodiversità marina e alle passeggiate immersi nella natura, tra fauna selvatica e paesaggi davvero spettacolari. 

Un’estate perfetta nel Residence Hotel Paradiso

Photo courtesy of Ufficio stampa Residence Hotel Paradiso

Photo courtesy of Ufficio stampa Residence Hotel Paradiso

Tra le località da noi consigliate Villa Rosa è forse quella meno conosciuta, per cui ci sentiamo di suggerirvi anche un luogo dove poter soggiornare per rendere  perfetta la vacanza. La struttura si chiama Residence Hotel Paradiso, un complesso che prevede diverse soluzioni di alloggio: dalla camera dell’hotel, per una vacanza rilassante senza preoccupazioni, fino all’appartamento privato in cui ogni nucleo familiare può gestire autonomamente orari e abitudini.

Il Residence Hotel Paradiso offre un’ampia selezione di servizi per gli ospiti tra cui un buon ristorante, un’area giochi per i bambini, una terrazza per godersi la prima colazione, una piscina e una pineta completa di amache dove rilassarsi. Tanti i servizi specifici per i bambini, come la possibilità di utilizzare delle biciclette per girare per Villa Rosa, la disponibilità di fasciatoi e passeggini gratuiti per chi ne avesse necessità, menù per i più piccoli e una bellissima biblioteca dove potersi immergere nella lettura.

Marsala, Sicilia

Photo courtesy by Visit Marsala

Photo courtesy of Visit Marsala

Marsala, comune della Sicilia, è una splendida località di mare in cui poter soggiornare con i propri bambini. È una città piena di vita, ottimo cibo e sorprese, da prendere in considerazione anche per la sua posizione strategica. Tutta l’area circostante, infatti, è costellata di località interessanti da poter visitare.

Basti pensare al Parco Archeologico di Lilibeo, dove ogni giorno si svolgono visite guidate sulla storia romana e fenicia, oppure alla possibilità di escursioni e nuotate nella Riserva naturale dello Stagnone. Nella stessa zona si trovano anche le Saline di Marsala, un luogo ricco di storia che suscita sempre l’interesse dei più piccoli, affascinati dai mulini e dalle origini del sale.

Un’altra attività adatta a tutta la famiglia è la gita in battello o in barca all’Isola di Morzia, un’antica colonia fenicia. Qui i bambini possono esplorare le rovine archeologiche, apprendere tante curiosità sulla storia dei Fenici oppure, semplicemente, divertirsi al mare con i loro giocattoli da spiaggia preferiti.

St Paul’s Bay, Malta

Photo courtesy of popeyevillagemalta

Photo courtesy of popeyevillagemalta

Per vivere un’indimenticabile vacanza al mare con i bambini all’estero possiamo andare alla scoperta dell’isola di Malta. Vi segnaliamo la località balneare di St Paul’s Bay, un punto turistico di grande impatto. Questa città, conosciuta per la sua somiglianza con la famosa Miami, anche se di dimensioni molto più modeste, vanta davvero tanti plus: dai lidi dove potersi godere spensierate giornate al mare ai ristoranti, fino alle zone della movida e alla disponibilità di attività più particolari come sup e kayak

Le sue offerte però non finiscono qui. Nelle vicinanze si trovano, infatti, tanti luoghi suggestivi e mozzafiato. Partiamo dal Villaggio di Braccio di Ferro, un personaggio legato dell’infanzia di molti nonni ma che sicuramente riscuoterà successo anche tra i più piccoli, adatto a una gita in giornata essendo distante solo 17 minuti di macchina dalla città. La zona è famosa anche per il Parco nazionale della Salina, per il Bird Park di Malta, dove è possibile ammirare fenicotteri e molti altri esemplari spettacolari, e per il National Aquarium, sede di incontri interessanti con esperti sulle più varie specie marine, a partire dagli squali.

Pirano, Slovenia

Photo courtesy of portoroz.piran

Photo courtesy of portoroz.piran

La Slovenia sta lentamente diventando una delle mete predilette per le vacanze estive, soprattutto per le famiglie con bambini. Una delle località più belle è Pirano, un’antica città portuale. Il suo centro storico medievale, con strette viuzze e palazzi in stile veneziano, trasporta grandi e piccini in un’atmosfera a dir poco fiabesca.

Tutti possono partecipare ai Walking Tour organizzati dalla città e i bambini, per l’occasione, hanno l’opportunità di trasformarsi in veri e propri cavalieri medievali vivendo l’esperienza “Diventa cavaliere medievale di Pirano“. Dopo il tour, solitamente, i bambini prendono parte a diverse attività a tema draghi e cavalieri.

A Pirano è presente anche un bellissimo Acquario, dove poter ammirare la flora marina del luogo, e un Centro Delfini in cui poter scoprire tante curiosità su questo simpatico animale. 

Per gli amanti della natura e dell’aria aperta, Pirano offre splendide spiagge dove rilassarsi al sole, nuotare e fare snorkeling. Chi ha dimestichezza con il mare può noleggiare una barca per raggiungere autonomamente calette e insenature, altrimenti basta partecipare alle gite panoramiche organizzate dalla comunità locale.

In copertina foto di Kampus Production via Pexels.com

 
 
 

In breve

L’Italia è un paese ricco di località balneari in grado di accogliere tra mille comodità famiglie con bambini di tutte le età. Tra tutte le regioni con uno sbocco sul mare non c’è che l’imbarazzo della scelta, ma sono tante anche le località degne di nota situate fuori dai confini: qui trovate 5 mete, in Italia e all’estero, da non perdere e un suggerimento speciale per un soggiorno in Abruzzo.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Gambe sollevate in gravidanza: possono aver danneggiato il bambino?

08/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Durante la gravidanza, quando preoccupazioni che oggettivamente non hanno ragione di sussistere non danno tregua, mantenendo la futura mamma in uno stato ansioso costante, può senz'altro essere opportuno ricorrere all'aiuto di uno psicoterapeuta. Le continue paure ingiustificate possono, infatti, essere...  »

Tosse violenta che non passa in una bimba di 4 anni: qual è la causa?

02/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Anche se di rado, una tosse secca, insistente, che nulla calma può essere dovuta al tappo di cerume: per escludere questa possibilità basta che il pediatra ispezioni accuratamente i condotti uditivi del bambino.  »

Collo dell’utero raccorciato in 25^ settimana: è possibile che torni a posto?

01/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In effetti la cervice può recuperare qualche millimetro, in assenza di contrazioni uterine, quindi non è detto che una minaccia di parto prematuro comporti con certezza la nascita del bambino molte settimane prima rispetto alla data prevista.  »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti