Alcol al concepimento: i figli rischiano l’obesità

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 19/12/2017 Aggiornato il 17/07/2018

Astenersi dall’abuso di alcol non solo in gravidanza, ma anche nella fase del concepimento, è fondamentale per tutelare la salute del bebè

Alcol al concepimento: i figli rischiano l’obesità

Bere alcol al concepimento comporta dei rischi per il bebè: la scienza lo ribadisce da tempo. Ora da un nuovo studio dell’università del Queensland (Australia) emerge un effetto dannoso del consumo di alcol da parte della futura mamma sul peso del nascituro. Lo studio australiano, condotto su ratti, suggerisce che bere può essere rischioso non solo in gravidanza, ma anche prima, quando si è nella fase di ricerca di un bambino. Secondo la ricerca, le donne che bevono 4 bicchieri di vino al giorno poco prima e dopo la fecondazione hanno una maggiore probabilità di mettere al mondo un figlio maschio a più alto rischio di obesità.

Più a rischio i maschi

L’esposizione all’ alcol al concepimento, infatti, causa una preferenza sostenuta per il cibo grasso nella prole maschile (ma non sembra non avere lo stesso effetto sulle femmine). Somministrando alle cavie una dose equivalente a 4 bicchieri di vino al giorno durante la fase dell’accoppiamento, è emerso che il percorso di ricompensa nel cervello risulta alterato dall’esposizione all’alcol, che eserciterebbe un effetto sulla placenta prima del parto, causando scelte differenti di dieta nella prole. Lo studio indica inoltre che la prole sia maschile sia femminile, se esposta all’ alcol al concepimento, ha un più alto rischio di fegato grasso.

Troppe donne continuano a bere

Secondo uno studio della Sigo (Società italiana di ginecologia e ostetricia), 6 donne su 10 sono a conoscenza dei rischi che corre il feto se si assume alcol durante la gravidanza. Ciò nonostante il 33% delle future madri durante la gestazione non smette di bere. Anche se ancora non sono stati ancora condotti studi sull’essere umano che dimostrino l’effetto del consumo di alcol sull’insorgenza di obesità del bambino, gli esperti ribadiscono che bere alcol al concepimento comporta dei rischi per il bebè: l’abuso di alcol incide negativamente sulla fertilità; interferendo con il funzionamento delle ghiandole che regolano la produzione degli ormoni sessuali.

 

 

 

 
 
 

Da sapere!

 

A partire dal concepimento, i primi mille giorni di vita sono importantissimi per la salute futura: bere alcol può portare a patologie molto pericolose, come la sindrome fetale alcolica o a disturbi dello sviluppo.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola il tuo ciclo mestruale

Calcola il periodo di ovulazione

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Paroxetina: si può assumere nel periodo preconcezionale e poi in gravidanza?

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In relazione agli psicofarmaci, nel periodo del concepimento e poi durante la gravidanza è importante assumerli sotto la guida dello psichiatra e del ginecologo, in accordo tra loro.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti