Fertilità: tutti i cibi che aiutano la coppia

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 24/12/2013 Aggiornato il 24/12/2013

Secondo gli esperti, per aumentare la fertilità è fondamentale mangiare bene e sano. La dieta ideale? Quella mediterranea

Fertilità: tutti i cibi che aiutano la coppia

Una dieta equilibrata fa bene a tutti i livelli. Anche alla fertilità della coppia. La conferma arriva dai ricercatori inglesi del Loyola University Medical Center, in particolare dalla nutrizionista Brooke Schantz, fondatrice della “Bitchin’ Nutrition”. Secondo gli esperti, un’alimentazione sana apporta una serie di vantaggi, anche in fatto di fertilità. In primo luogo aiuta a mantenere sotto controllo il proprio peso, diminuendo il rischio di sovrappeso e obesità, due nemici del concepimento. Infatti, numerosi studi hanno dimostrato che le donne con chili in eccesso presentano un maggior rischio di disturbi della fertilità, come l’ovaio policistico.

Il regime giusto favorisce l’ovulazione

Senza dimenticare che un’alimentazione corretta riduce il rischio di malattie croniche, anche gravi, a carico del nascituro, quali diabete, obesità, patologie cardiovascolari, tumori e malattie mentali.

Gli alimenti da privilegiare

Ma qual è la dieta migliore? La dottoressa inglese non ha dubbi: quella mediterranea. Gli alimenti che la costituiscono, infatti, sono molto benefici: l’olio extravergine di oliva, la frutta, la verdura, il pesce azzurro e i legumi migliorano la fertilità.
 L’esperta suggerisce anche di aumentare il consumo dei cibi che apportano ferro, come i legumi, le noci, i semi oleosi, i cereali integrali. Infatti, incrementano le probabilità di avere un bambino.

Che cosa limitare

Chi è alla ricerca di un figlio dovrebbe evitare, invece, i cibi grassi, come salumi, insaccati, frattaglie. Meglio ridurre, poi, anche le dosi di proteine animali e di cereali raffinati. Pure gli alcolici sono da bandire. Una donna che beve da 2 a 6 drink settimanali di superalcolici abortisce circa 1.4 volte di più di una astemia.

In breve

SI’ AI CIBI A KM 0

Se possibile, prediligere gli alimenti provenienti da aree vicine e, quindi, probabilmente meno ricchi di conservanti, sostanze che possono diminuire la fertilità.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola il tuo ciclo mestruale

Calcola il periodo di ovulazione

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Fai la tua domanda agli specialisti