Ovaio policistico: la cannella può essere d’aiuto?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 17/12/2013 Aggiornato il 17/12/2013

Un recente studio dimostra che la cannella è in grado di regolarizzare il ciclo mestruale, un po’ ballerino nelle donne con ovaio policistico

Ovaio policistico: la cannella può essere d'aiuto?

Le donne che soffrono della sindrome dell’ovaio policistico sarebbero disposte a fare quasi di tutto pur di tenere sotto controllo la propria condizione. Secondo un nuovo studio americano, condotto da un gruppo di ricercatori del Columbia University Medical Center di New York, non serve fare miracoli: potrebbe essere sufficiente abituarsi a utilizzare la cannella.  

I benefici di questa spezia

Lo studio, che è durato sei mesi, ha riguardato un gruppo di donne affette dalla sindrome dell’ovaio policistico. A 16 di loro è stato somministrato un integratore a base di cannella e a cinque un placebo, ossia una sostanza inattiva. All’inizio e al termine della ricerca le volontarie sono state invitate a compilare un questionario sulla regolarità del proprio ciclo mestruale. Dall’analisi dei risultati, è emerso che l’uso della cannella è stato benefico. Infatti, le donne che l’hanno assunta, nel corso dei sei mesi di “trattamento”, hanno avuto cicli mestruali più regolari rispetto alle donne assegnate al placebo. In media, durante lo studio, si sono verificati quattro periodi mestruali. Non solo. Due donne del “gruppo cannella” sono rimaste incinta in modo naturale, dopo soli tre mesi di impiego dell’integratore.

Ancora poco chiaro il m

eccanismo d’azione 

Ancora non sono chiari i meccanismi per cui la cannella regolarizza il ciclo mestruale nelle donne con ovaio policistico. È risaputo, però, che questa spezia migliora la capacità del corpo di utilizzare il glucosio e l’insulina, combattendo l’insulino-resistenza, una delle possibili cause della malattia. Qualunque siano le ragioni, comunque, l’importante è il risultato: l’assunzione della cannella migliora il ciclo mestruale e favorisce la fertilità. Per questo, gli esperti invitano tutte le donne che hanno cicli irregolari a provarla, anche in cucina, per insaporire i piatti: male non fa, è economica e ha un sapore gradevole. Se, poi, si ripercuote positivamente anche sulla salute… tanto meglio.

In breve

PUO’ CAUSARE INFERTILITA’

L’ovaio policistico rappresenta una delle cause più comuni di infertilità nelle donne. Infatti, interferisce con l’ovulazione. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola il tuo ciclo mestruale

Calcola il periodo di ovulazione

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutto è ok, ma la gravidanza non si annuncia

21/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Le ragioni per le quali una donna fatica a rimanere incinta sono numerose: l'età matura è una delle principali.   »

La mia gravidanza si è interrotta subito: quando riprovarci?

16/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

Si può cercare un bimbo immediatamente dopo un aborto spontaneo, avvenuto nelle primissime settimane di gravidanza.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti