Avere un fibroma ostacola la gravidanza?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 23/09/2014 Aggiornato il 23/09/2014

Non necessariamente un fibroma ostacola la gravidanza. Dipende dalla posizione e dalla grandezza. Ecco perché

Avere un fibroma ostacola la gravidanza?

Quando una donna scopre di avere un fibroma, spesso, si preoccupa moltissimo. Nel momento in cui capisce che si tratta di una formazione benigna, però, ci si tranquillizza. Salvo poi rimpiombare nella disperazione una volta si decide di avere un figlio. Ma davvero il fibroma ostacola la gravidanza? In realtà, è un luogo comune vero solo a metà. Infatti, tutto dipende da una serie di fattori.

Noduli tondeggianti

I fibromi sono noduli di aspetto tondeggiante e ben circoscritti, di tessuto fibroso o molto più spesso muscolare uterino (miometrio). Possono essere anche singoli, ma molto spesso si tratta di formazioni multiple, che compaiono in diverse parti dell’utero. Un fibroma può avere dimensioni molto variabili: da pochi millimetri fino a oltre 10-15 centimetri di diametro.

Formazioni benigne

Molte donne sono spaventate dai fibromi. In realtà, sono formazioni benigne che solo in rarissimi casi possono degenerare. Non si conosce con sicurezza la loro origine, ma è certo che nel loro sviluppo sono implicati gli ormoni sessuali femminili, cioè gli estrogeni, che stimolano la moltiplicazione delle cellule del fibroma stesso.

Non vanno sottovalutati

Sebbene siano benigni, non vanno sottovalutati. Infatti, possono causare diverse conseguenze, come sanguinamento, dolore e compressione pelvica, anemia.

Quali conseguenze

Ma è vero che il fibroma ostacola la gravidanza? Dipende. Teoricamente, visto che l’utero è la sede dello sviluppo del feto, un fibroma potrebbe mettere a rischio sia il concepimento sia la gravidanza stessa. Ma non è detto. Molto dipende dalla posizione e dalla grandezza. Se il fibroma si trova all’imbocco delle tube di Falloppio ed è molto grande, di fatto, impedisce allo spermatozoo di raggiungere la cellula uovo e di fecondarla. Se, invece, è piccolo e localizzato all’interno dell’utero o sulle sue pareti può non creare problemi.

Le soluzioni a disposizione

Quando il fibroma ostacola la gravidanza si hanno diverse soluzioni a disposizione. Se la donna non è ancora incinta, si possono prescrivere farmaci come gli GnRh analoghi, che impediscono alle ovaie di produrre gli estrogeni, responsabili della formazione e della crescita dei fibromi. Oppure si può optare per l’intervento chirurgico tradizionale o in via laparoscopica (effettuando piccole incisioni nell’addome). Se la donna si accorge di avere un fibroma quando è già incinta, solitamente il ginecologo consiglia il riposo a letto e farmaci (essenzialmente analgesici e miolitici uterini) in grado di ridurre la contrattilità dell’utero e favorire l’evoluzione della gestazione.

In breve

MEGLIO FARSI CONTROLLARE

È vero che non in tutti i casi avere un fibroma ostacola la gravidanza. Tuttavia, se non si riesce a rimanere incinta, è importante anche controllare l’utero e verificare che non ci siano formazioni che lo ostruiscono. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola il tuo ciclo mestruale

Calcola il periodo di ovulazione

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di sei mesi che si addormenta solo se cullata

18/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Intorno ai quattro mesi di vita, tutti i bambini dovrebbero imparare ad addormentarsi da solo: se questo non accade si può ricorrere a un metodo che nella maggior parte dei casi dà buoni risultati.   »

Bimba che sorride a tutti ma non alla mamma

18/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Per ottenere risate e gridolini allegri dal proprio bambino, può essere sufficiente relazionarsi con lui in modo sereno e gioioso.   »

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Fai la tua domanda agli specialisti