Donne over 30 fanno più figli

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 07/11/2019 Aggiornato il 11/11/2019

Per la prima volta negli Stati Uniti i Center for Disease Control and Prevention hanno rilevato che attualmente le donne over 30 anni fanno più figli delle ragazze più giovani

Donne over 30 fanno più figli

Per la prima volta negli Stati Uniti le donne over 30 anni hanno fatto registrare un tasso di natalità superiore rispetto alle donne di 25-29 anni. I dati raccolti dai Cdc ( (i Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie) parlano chiaro: mentre il tasso di natalità tra i 30 e i 34 anni è di circa 103 ogni 100 mila, nelle donne tra i 25 e i 29 anni è invece pari a 102 ogni 100 mila.

Genitori più maturi

Come riferisce Bill Albert, membro della Campagna Nazionale per la prevenzione di gravidanze tra teenager e non pianificate, “È sempre più comune vedere genitori di una certa età accompagnare a scuola i propri bambini e ragazzi”.

Natalità in diminuzione

Tra gli altri dati raccolti dai Cdc emerge che nel corso dello scorso anno il tasso di natalità complessivo negli Stati Uniti ha subito una piccola flessione, scendendo a 62 nati per ogni 100 mila donne di età compresa tra i 15 e i 44 anni, così come ha subito una lieve riduzione rispetto all’anno precedente anche il tasso di natalità tra gli adolescenti. I dati relativi alla mortalità infantile sono invece rimasti invariati.

 

 

 
 
 

In breve

PRIMO FIGLIO A 28 ANNI

Negli Stati Uniti l’età media in cui le donne hanno il primo figlio è di 28 anni. Una situazione che si discosta parecchio da quella nostrana, nonostante la tendenza attuale delle donne over 30 di avere avere figli: secondo un’indagine dell’Eurostat (l’Ufficio Statistico dell’Unione Europea) condotto sull’età delle primipare nei 28 Paesi dell’Unione Europea, l’Italia è il primo Paese in Europa per tasso di donne che hanno il primo figlio dopo i 40 anni.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola il tuo ciclo mestruale

Calcola il periodo di ovulazione

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perdite di sangue nel primo trimestre: cosa può essere?

27/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una volta escluso, grazie all'ecografia, che il sanguinamento sia dovuto a un distacco o ad altre complicazioni, occorre capire se la causa potrebbe essere un'infezione.   »

Gravidanza: quando conviene annunciarla a parenti e amici?

26/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non c'è una regola che stabilisce quando è opportuno comunicare a tutti che si è in attesa di un bambino. Il momento in cui farlo dipende da una scelta personalissima che ogni coppia deve fare in base al proprio sentire.  »

Neo sospetto: meglio toglierlo subito o basta tenerlo sotto controllo?

23/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Un neo dall'aspetto poco rassicurante va asportato allo scopo di comprenderne, attraverso l'esame istologico, la natura. Non è però necessario procedere tempestivamente, ma è possibile attendere fino a sei mesi (non di più!) per farne ricontrollare l'evoluzione.   »

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Fai la tua domanda agli specialisti