Fertilità femminile: la natura protegge le donne con andamento a U

Miriam Cesta A cura di Miriam Cesta Pubblicato il 02/12/2019 Aggiornato il 02/12/2019

Si tratta di una sorta di scudo naturale che controlla la fertilità femminile, facilitando l'instaurarsi di una gravidanza quando la donna si sente più pronta

Fertilità femminile: la natura protegge le donne con andamento a U

La fertilità femminile segue un particolare andamento a “U” per proteggere le donne nel momenti in cui decidono di affrontare una gravidanza. La scoperta arriva da uno studio pubblicato su Science da un gruppo internazionale di 30 ricercatori tra cui quattro italiani.

Uno scudo naturale

La curva a “U” della fertilità femminile sarebbe una sorta di scudo naturale che facilita l’instaurarsi di una gravidanza quando ci sono meno probabilità di avere problemi a essa connessi.

Errori cromosomici

Dello studio multicentrico è stato realizzato dal gruppo di studiosi guidato da Eva Hoffman del Dipartimento di medicina cellulare e molecolare della Facoltà di Salute e scienze mediche dell’Università di Copenaghen. La ricerca ha dimostrato che il particolare andamento a “U” della curva della fertilità femminile è frutto di errori cromosomici all’interno degli ovociti che danno vita a instabilità genomica e all’impossibilità di instaurare una gravidanza. Dallo studio è anche emerso che le tipologie di errori cromosomici, nonché i cromosomi coinvolti, sono differenti tra le donne molto giovani e quelle più avanti con gli anni. “I nostri risultati – scrivono gli autori dello studio su Science – suggeriscono che sono gli errori cromosomici originati dagli ovociti a determinare la curva della fertilità naturale”.

 

 

Da sapere!

Se le tecniche di procreazione medicalmente assistita possono essere un valido aiuto a concepire per le donne con difficoltà ad avere un bambino, gli esperti spiegano però che la fecondazione in vitro non è in grado di invertire la qualità ovocitaria, e che questa informazione dovrebbe essere trasmessa con chiarezza alle giovani donne che nel futuro vorrebbero avere dei figli.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Non sento il bimbo muoversi: perché?

09/12/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Fino alla 23ma settimana di gravidanza può essere difficile sentire i movimenti del bambino, ma di qui a poco si riusciranno a percepire in modo inequivocabile.   »

HPV ad alto rischio oncogeno: come avviene il contagio?

03/12/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

La trasmissione del Papilloma virus responsabile del carcinoma della cervice avviene quasi esclusivamente per via sessuale.   »

Vaccinazione anti-rotavirus: la ricerca dice sì, senza alcun dubbio sì

27/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Gli ultimi studi compiuti in modo serio e rigoroso sulla vaccinazione antirotavirus hanno evidenziato che si tratta di uno strumento più che sicuro (e prezioso) per la salvaguardia della salute dei piccolini.  »

Fai la tua domanda agli specialisti