Dottor Bruno Mozzanega

Ricercatore Universitario/ Dirigente Medico presso la Clinica Ginecologica e Ostetrica dallo 01.08.1988 a oggi Medico interno universitario con compiti assistenziali dal novembre 1976 a 31 luglio 1988 presso la medesima struttura

bruno mozzanegaE’ autore di 180 pubblicazioni scientifiche, comprendenti i testi di presentazioni a Congressi e gli abstracts, nonché di una monografia (Da Vita a Vita) divulgativa sulle tematiche riproduttive (allegato l’elenco delle pubblicazioni totali e delle 94 presenti nel sito del MIUR). Si è occupato di climaterio e post-menopausa sin dal 1980, approfondendo le tematiche del rischio oncogeno legato alle alterazioni endocrine del climaterio, del rischio cardiovascolare, osteoporotico e coagulativo.

Negli anni ’80 si è occupato del dosaggio dei recettori ormonali per estradiolo e progesterone, approfondendone le relazioni con la patologia oncologica ormono dipendente e con patologie benigne legate al ciclo mestruale.

Ha approfondito lo studio del tessuto endometriale nelle pazienti trattate con tamoxifene per neoplasia mammaria, verificando anche, mediante isteroscopia, gli aspetti morfologici normali e patologici dell’endometrio. Si è occupato delle variazioni nei livelli circolanti dei fattori di crescita insulino-simili in corso di differenti schemi di terapia ormonale sostitutiva. E’ responsabile del Centro per lo studio del climaterio e della postmenopausa della Clinica Ginecologica e Ostetrica.

In collaborazione con gruppi di ricerca di biologia molecolare del policlinico, partecipa allo studio degli effetti di alcune patologie disendocrine (PCOS e altre) sul metabolismo delle cellule endometriali, e sulla loro trasformazione in senso displastico.

E’ interessato agli aspetti bioetici della medicina della riproduzione ed è coinvolto in corsi di formazione per i docenti delle scuole superiori sulle tematiche biologiche della riproduzione e del controllo della capacità riproduttiva.

Negli ultimi anni ha pubblicato articoli di review sul meccanismo d’azione dei contraccettivi di emergenza, evidenziando come il loro prevalente meccanismo d’azione sia post-concezionale e non ante-concezionale.

E’ Presidente della Società Italiana per la Procreazione Responsabile, S.I.P.Re. http://www.sipre.eu/

L’attività assistenziale si è sviluppata nei diversi servizi della Clinica Ostetrica e Ginecologica, nei normali tempi dell’assistenza ordinaria medica e chirurgica e in quelli dei servizi di guardia.

Ha una moglie e una figlia, ama la Sardegna e andare in bicicletta. 

 “Da Vita a Vita – viaggio alla scoperta della riproduzione umana” è una monografia divulgativa sulla biologia della riproduzione umana, nella seconda edizione (Gregoriana Libreria Editrice, Padova, 2002) è stata distribuita ai 2500 docenti della Scuole Superiori di Padova, per iniziativa della ULSS 16 e della Direzione Generale per l’Istruzione – C.S.A. di Padova.

La terza edizione (2010) a cura della Società Editrice Universo – SEU – Roma, è stata riveduta e corretta nel 2013.

Articoli di Dottor Bruno Mozzanega

Strani sintomi dopo la sospensione della pillola

Non è usuale che dopo la sospensione della pillola compaiano particolari sintomi. E' dunque possibile che capogiri e "affanno" dipendano da altro.   »

Pillola sospesa: è normale che tornino subito le mestruazioni?

E' normale che dopo la sospensione della pillola il flusso mestruale si ripresenti.   »

Posso rimanere incinta a 49 anni?

In linea teorica, se le ovaie ancora funzionano e la fase post ovulatoria è ancora regolare per quanto riguarda la produzione ormonale e la durata, anche in prossimità della menopausa una donna potrebbe dare inizio a una gravidanza. E ovvio però che si tratta di eventualità eccezionali.   »

Quanti rapporti (e quando) per concepire un bambino?

Durante il periodo fertile anche un solo rapporto sessuale può determinare l'inizio di una gravidanza.   »

Incinta o non incinta?

Anche se ci sono nausea, vomito e amenorrea (assenza di mestruazioni) non si può pensare che una gravidanza sia iniziata, se il dosaggio dell'ormone beta-hCG dà esito negativo.   »

Si può concepire durante il flusso mestruale?

Un rapporto sessuale non protetto affrontato durante le mestruazioni può portare al concepimento.   »

Viaggio in aereo a inizio gravidanza

Da inizio gravidanza fino alla 35-36ma settimana la futura mamma può viaggiare in aereo.   »

Ho 43 anni e voglio un figlio: ci riuscirò?

Se è vero che con l'aumentare dell'età materna sono maggiori i rischi di anomalie nel bambino lo è anche che una gravidanza può essere portata a termine senza problemi né per la mamma né per il bambino, se ben seguita fin dall'inizio.  »

Sono incinta?

Il test di gravidanza effettuato a partire dal primo giorno di ritardo delle mestruazioni fornisce un risultato attendibile.   »

Informazioni su ellaOne contestate e replica di chi le ha scritte (e della redazione)

Una ginecologa (nostra consulente), una psichiatra e due loro amiche in quattro email uguali giudicano scorretta e infondata l'affermazione secondo cui la pillola dei 5 giorni dopo agisce anche ostacolando l'annidamento dell'embrione in utero e non solo ritardando l'ovulazione. La replica del professore...  »

Pagina 1 di 3
Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Pillola sospesa: è normale che tornino subito le mestruazioni?
25/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

E' normale che dopo la sospensione della pillola il flusso mestruale si ripresenti.   »

Quanto peserà il mio bambino?
21/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

L'ecografia fornisce una stima del peso del bambino, che va considerata con prudenza in quanto il margine di errore in più o in meno è circa del 10 per cento. Indicare quanto peserà esattamente il bambino alla nascita non è dunque possibile.   »

Ancora podalico in 31ma settimana
17/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

Il bambino può "mettere la testa a posto", ossia assumere la posizione cefalica, anche quando mancano solo poche settimane alla data del parto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti