Dottor Gaetano Perrini

Gaetano Perrini, specialista in ginecologia e ostetricia presso l’ospedale Mauriziano di Torino.

gaetano perrini

Il Dottor Gaetano Perrini è uno specialista in ginecologia e ostetricia presso l’ospedale Mauriziano di Torino. Oltre alla patologia ostetrica si interessa in particolare di diagnosi e cura delle lesioni pre-tumorali della cervice uterina e delle patologie Hpv correlate.

Linkedin Gaetano Perrini

Su BimbiSanieBelli.it – le sue risposte

 

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Articoli di Dottor Gaetano Perrini

Doloretti nella 26ma settimana di gravidanza

La comparsa di doloretti è un'eventualità comune all'inizio del terzo trimestre di gestazione. Tuttavia un aumento della loro intensità e frequenza deve suggerire di farsi controllare dal ginecologo.   »

Ridatazione della gravidanza con l’ecografia

L'ecografia può rivelare una data presunta del parto diversa da quella che si ottiene effettuando il calcolo convenzionale.  »

Taglio cesareo: non è troppo tardi in 39 settimane?

La tempistica del taglio cesareo viene indicata dal ginecologo curante in base alla particolare situazione, quindi varia da caso a caso.   »

Ridatazione della gravidanza con l’ecografia

E' possibile che dai controlli ecografici emerga che il bambino è più grande o più piccolo di quello che dovrebbe in base ai conteggi che si effettuano "per convenzione" per datare la gravidanza.   »

Posso essere incinta?

In linea teorica, una donna fertile e sana che durante il periodo fertile ha rapporti sessuali non protetti con un partner fertile e sano può concepire. Tuttavia le probabilità che succeda nel primo mese di tentativi non superano il 15 per cento.   »

Chi è il papà? C’è un test che lo dice

Il DNA fetale, individuabile nel sangue della madre, comparato con il DNA del presunto padre permette l'attribuzione di paternità.   »

Piccoli fastidi nel secondo trimestre

E' possibile che durante la gravidanza si avvertano piccole fitte al basso ventre, senza che questo esprima la presenza di un problema.   »

Quinto cesareo: quali rischi?

I rischi di un quinto cesareo sono sovrapponibili a quelli del terzo e del quarto. Spetta comunque al ginecologo tenere la situazione sotto controllo affinché tutto si svolga per il meglio.   »

In quante settimane sono?

La gravidanza dura 40 settimane, che si contano a partire dalla data d'inizio dell'ultima mestruazione.  »

Si vede solo un gemellino …

Può capitare in caso di gravidanza gemellare che inizialmente con l'ecografia si veda solo uno dei due embrioni. Il controllo va dunque ripetuto a distanza di una settimana dal primo.   »

Pagina 19 di 19
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Fibromi in gravidanza: sono pericolosi?

02/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I fibromi in sé non costituiscono un pericolo per il bambino in utero, tuttavia è importante tenerli monitorati.  »

Fattore V di Leiden e vaccino anti-CoVid-19

26/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Rocco Russo

Il vaccino contro il Coronavirus non è controindicato alle persone colpite da un problema di coagulazione del sangue.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti