Dottor Leo Venturelli

Dottor Leo Venturelli, pediatra di famiglia

leo venturelliIl Dottor Leo Venturelli, pediatra di famiglia, è il responsabile dell’educazione alla salute della SIPPS (Società italiana di pediatria preventiva e sociale). Sul sito BimbiSanieBelli.it risponde alle domande relative alle cure e alle malattie del bambino.

Su BimbiSanieBelli.it – le sue risposte 

Fonti / Bibliografia

Articoli di Dottor Leo Venturelli

Papà con streptococco: i bimbi devono assumere l’antibiotico?

Se un membro della famiglia ha la tonsillite da streptococco non c'è necessità che anche gli altri prendano l'antibiotico in prevenzione.  »

Bruciore intimo in una bimba di otto anni

Può accadere di non riuscire a individuare con sicurezza l'origine di un bruciore post-minzione, ma il sintomo può comunque essere controllato.   »

Prurito ribelle in bimba di sei anni: cosa può essere?

Per scoprire l'origine di un prurito intimo che non si attenua è necessario che il pediatra valuti varie possibilità.  »

Il mio bimbo vuole solo un seno!

Non è così insolito che il lattante prediliga una mammella all'altra, ma il trucco per fargli cambiare idea c'è.   »

Svezzamento e bimbo di buon appetito

Incrementare l'alimentazione quotidiana con una merenda sostanziosa può saziare un bimbo a cui il solo latte di mamma, per cena, non basta più.   »

Trigonocefalia: è giusto intervenire chirurgicamente?

L'intervento chirurgico, se condotto da mani esperte, di solito riduce in modo soddisfacente le conseguenze della trigonocefalia.   »

Bimbo di due anni con muco e sangue nelle feci

L'evacuazione di feci dure può provocare un piccolo sanguinamento, senza che questo sia un segnale preoccupante. Se però si protrae per giorni occorre contattare il pediatra.   »

Neonato che succhia rumorosamente: c’è da preoccuparsi?

Ogni neonato ha modalità di suzione che possono essere diverse da quelle di altri piccolissimi, tuttavia se la neomamma ha l'impressione che il bebè si comporti in modo anomalo è opportuno che ricorra al parere del pediatra curante.   »

Escursione a 1650 metri: si può portare un bambino?

Un bimbo di tre anni può avere problemi di adattamento se viene portato ad altitudini superiori ai 2500-3000 metri.  »

Bimba di due anni che reclama la poppata notturna

E' possibile che un bambino chieda il latte di notte, anche quando dovrebbe aver abbandonato l'abitudine da un pezzo, solo perché ha sete. Offrire dell'acqua potrebbe essere la soluzione.   »

Pagina 1 di 31
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutto è ok, ma la gravidanza non si annuncia

21/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Le ragioni per le quali una donna fatica a rimanere incinta sono numerose: l'età matura è una delle principali.   »

La mia gravidanza si è interrotta subito: quando riprovarci?

16/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

Si può cercare un bimbo immediatamente dopo un aborto spontaneo, avvenuto nelle primissime settimane di gravidanza.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti