Dottor Leo Venturelli

Dottor Leo Venturelli, pediatra di famiglia

leo venturelliIl Dottor Leo Venturelli, pediatra di famiglia, è il responsabile dell’educazione alla salute della SIPPS (Società italiana di pediatria preventiva e sociale). Sul sito BimbiSanieBelli.it risponde alle domande relative alle cure e alle malattie del bambino.

Su BimbiSanieBelli.it – le sue risposte 

Fonti / Bibliografia

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Articoli di Dottor Leo Venturelli

Integratori per aumentare la concentrazione di un bimbo: funzionano?

Più che cercare in un integratore la soluzione per un bambino poco concentrato è opportuno, se occorre, agire sul suo stile di vita.   »

Bimba che mangia poco e cresce poco

Quando un lattante aumenta troppo poco di peso rispetto a quanto dovrebbe è importante una valutazione da parte del pediatra "in presenza".  »

Esavalente: dopo quanto tempo dalla negativizzazione del tampone CoVid si può fare?

Per ottenere una risposta ottimale dal sistema immunitario, è bene che trascorrano due settimane da quanto il tampone che rileva il contagio d aparte del coronavirus risulta negativo.   »

Antimeningococco B: si può fare a due settimane dall’esavalente?

Un intervallo di 15 giorni tra l'esavalente e l'anti-meningococco è a norma di legge.   »

Pipì con bollicine: c’è da preoccuparsi?

Il sintomo "bollicine" in sé non esprime nulla, mentre la presenza di proteine nelle urine potrebbe essere conseguenza di un'alimentazione troppo ricca di carne e formaggi oppure di una troppo scarsa assunzione di liquidi.   »

Ittero: fa bene il sole?

In caso di "ittero prolungato", esporre il bebè al sole può essere d'aiuto.  »

Ittero neonatale: è una controindicazione al vaccino?

Il vaccino può essere tranqullamente effettuato su un piccolissimo con l'ittero.   »

Bimba di 5 mesi che ha ancora le colichette

A volte per risolvere il problema delle colichette "dei tre mesi" che (purtroppo) si protraggono nel tempo basta introdurre un pasto diverso dal latte.   »

Bimbo di due anni e mezzo sempre ammalato

In presenza di una tosse persistente, anche accompagnata da altri sintomi respiratori, è opportuno che il bambino venga visitato "in presenza".   »

Bimbo di 9 mesi che vuole solo il latte della mamma

Ci sono semplici trucchi che possono invogliare il bambino ad assaggiare i primi alimenti diversi dal latte.   »

Pagina 3 di 48
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di quasi 5 anni che vuole andare al nido

02/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Prima degli 11 anni di età non si può investire il bambino del potere di deciderew per sè: diversamente lo si carica di un peso che può essere psicologicamente insostenibile.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti