Dottoressa Elisabetta Canitano

La dottoressa Elisabetta Canitano, ginecologa presso la ASL Roma 3, è responsabile del secondo livello dello screening per il cervicocarcinoma,

Elisabetta CanitanoLa dottoressa Elisabetta Canitano, ginecologa presso la ASL Roma 3, responsabile del secondo livello dello screening per il cervicocarcinoma, lavora in due Consultori e in altri servizi per le malattie sessualmente trasmesse e il basso tratto genitale.

Presidente dell’Associazione Vita di donna, www.vitadidonna.it, consorziata con la Casa Internazionale delle donne in via della Lungara 19, dove gestisce uno sportello per l’assistenza ginecologica e ostetrica a offerta libera.

 

Fonti / Bibliografia

  • Vitadidonna.it - Donna - Salute - LavoroDonna, Associazione Vita di Donna Onlus, informazione sulla salute e sulle malattie delle donne. La salute della donna con notizie mediche su gravidanza, ginecologia, allattamento,farmaci e benessere.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Articoli di Dottoressa Elisabetta Canitano

Pillola dimenticata: è possibile che inizi una gravidanza?

Una sola pillola dimenticata difficilmente espone alla possibilità di dare inizio a una gravidanza. Tuttavia richiede una precauzione.   »

Lievi perdite di sangue durante il ciclo mentre si assume la pillola

Durante l'assunzione della pillola, un leggero e saltuario sanguinamento, che non arreca alcun fastidio, non ha significato dal punto di vista medico e non inficia la sicurezza del metodo.   »

Rottura del profilattico a otto settimane dal parto: può essere iniziata la gravidanza?

Dopo il parto, non si può escludere che una gravidanza inizi anche prima del ritorno delle mestruazioni.   »

Pillola: c’è un modo per essere sicuri che sia sicura al 100%?

Nessun metodo contraccettivo è assolutamente sicuro, anche se le probabilità che la pillola fallisca sono davvero remote, a patto che l'assunzione avvenga in maniera corretta.   »

Mini pillola e assenza delle mestruazioni

Durante l'assunzione del contraccettivo orale a base di solo progesterone è frequente l'amenorrea.   »

Faccio o non faccio il test di gravidanza?

La decisione di effettuare il test di gravidanza spetta alla donna, tuttavia essendo un esame fai-da-te non invasivo (se eseguito sulle urine) non rende necessario ragionare più di tanto sull'opportunità di farlo.   »

Problemi dopo l’inserimento dell’anello contraccettivo

Ogni donna risponde alla contraccezione ormonale in modo diverso e anche non sempre prevedibile, ma una una cosa è certa: se un metodo causa la comparsa di effetti indesiderati significativi non si può usare.   »

Estroprogestinici e assenza del sanguinamento

Non c'è da preoccuparsi se, durante l'impiego di un contraccettivo ormonale (per esempio, pillola), nei giorni di intervallo la pseudo mestruazione non compare.   »

Anello inserito in ritardo: potrei essere incinta?

Il contraccettivo ormonale (pillola, cerotto, anello) impedisce l'instaurarsi di una gravidanza solo se viene usato correttamente.   »

Prima pillola del blister dimenticata

Dimenticare di assumere la prima pillola del blister non garantisce più una sufficiente protezione contraccettiva: per tutto il mese è meglio usare anche il profilattico.   »

Pagina 1 di 10
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Epatiti dei bambini: c’entra il vaccino contro il CoVid-19?

28/04/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Non ci sono elementi che suggeriscano una relazione tra il vaccino contro il coronavirus Sars-CoV-2 e l'epatite acuta dell'età pediatrica.  »

Preoccupata per l’assenza di sintomi “di gravidanza”

19/04/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è così automatico che la gravidanza, una volta iniziata, determini la comparsa di sintomi specifici, quindi l'assenza dei disturbi "tradizionali" (nausea, tensione al seno e così via) non deve essere interpretata come un segnale per forza negativo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti