Dottoressa Patrizia Mattei

Specialista in Ostetricia e Ginecologia

PHOTO-2021-09-14-17-24-40La dottoressa Patrizia Mattei , specialista in Ostetricia e Ginecologia, si occupa di ecografie ostetriche e risponde a domande su questo argomento.

Il curriculum vitae

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Articoli di Dottoressa Patrizia Mattei

Sacco vitellino non visualizzato dall’ecografia

L'ecografia va ripetuta quando un'ecografia precedente non chiarisce in che modo sta evolvendo la gravidanza.   »

Va bene la forma della camera gestazionale?

Se il medico che effettua l'ecografia non comunica che ha visto qualcosa di anomalo, si può stare tranquilli: significa che di anomalo non c'è nulla.  »

Camera gestazionale che appare vuota all’ecografia

Se il ginecologo che effettua l'ecografia dà poche speranze che la gravidanza sia in evoluzione significa che ne è quasi certo.   »

Uovo chiaro: non è precoce questa diagnosi?

Di norma quasi al termine della settima settimana l'embrione con l'ecografia si dovrebbe vedere.  »

In quante settimane di gravidanza sono?

Le settimane di gravidanza sono 40 e si contano a partire dalla data di inizio dell'ultima mestruazione.   »

È maschio o femmina il mio bambino?

Stabilire il sesso del bambino attraverso l'ecografia spetta all'operatore che la esegue.   »

E’ davvero un maschietto?

Se il medico che esegue l'ecografia comunica il sesso del bambino, significa che lo vede.   »

Embrione con bradicardia: c’è da preoccuparsi?

A volte il battito del cuoricino dell'embrione è più lento dell'atteso solo perché il concepimeto è avvenuto più avanti rispetto alla data presunta.   »

Pagina 4 di 4
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Gravidanza che non si annuncia dopo tre rapporti mirati: conviene indagare?

09/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Cristina Maggioni

Anche se la coppia non ha alcun problema di fertilità, è meglio che non nutra l'aspettativa di concepire immediatamente dopo averlo deciso perché nella specie umana avviare una gravidanza difficilmente è "immediato". Se però desidera verificare comunque che tutto sia a posto può effettuare alcune indagini...  »

Toxoplasmosi: si può prendere da una forchetta che ha toccato i salumi?

05/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

Nella letteratura scientifica non vengono riportate, né dunque escluse con sicurezza, le pressoché infinite possibili modalità di contagio da parte del toxoplasma, quindi l'unico modo per sapere se la toxoplasmosi è stata contratta è rappresentato dallo specifico test.  »

Orticaria dopo l’antibiotico in una bimba di 4 anni

05/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

In base a quanti giorni dopo dalla comparsa dei sinntomi dovuti a un'infezione da streptococco, si può stabilire (anche se non con certezza assoluta) se la comparsa dell'orticaria sia dovuta a una banale reazione post infettiva oppure abbia una relazione con l'assunzione dell'amoxicillina.   »

Fai la tua domanda agli specialisti