Franca Fruzzetti

Specialista in endocrinologia ginecologica e controllo della fertilità, presidente della Società italiana della contraccezione (SIC). Risponde a tutti i dubbi sui metodi contraccettivi e il loro utilizzo. Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto Articoli di Franca Fruzzetti Il contraccettivo ormonale va sospeso una volta all’anno per un certo periodo? Non c'è alcuna ragione scientifica che renda opportuno sospendere di tanto in tanto la contraccezione ormonale, al di fuori del normale intervallo tra un blister e l'altro o tra un anello e l'altro.   » Di nuovo incinta dopo un’IVG? Anche nel periodo successivo a un'interruzione volontaria della gravidanza (IVG) è possibile concepire e quindi avviarne un'altra. Se non si desidera che accada è opportuno ricorrere alla contraccezione.   » Anello contraccettivo e assenza del sanguinamento da sospensione Può capitare che quando si usa l'anello contraccettivo il sanguinamento da sospensione inizi alla fine della settimana di sospensione e non nei primi giorni.  » Visita senologica sì o no al sesto mese di gravidanza? La visita senologica si può rimandare a dopo il parto, se prima della gravidanza non era stato stabilito un programma di controlli serrati per problemi specifici.   » Assunzione della pillola e niente rapporti sessuali: posso essere incinta? La pillola è un contraccettivo efficace, a maggior ragione se viene assunta senza avere rapporti sessuali completi.   » Pillola dimenticata: è giusto saltare l’assunzione di placebo? Quando ci si dimentica di assumere una pillola contraccetiva, è bene, a blister finito, ricominciare con il blister nuovo, saltando l'intervallo tra una confezione e l'altra.   » Ho preso EllaOne: posso essere incinta? La "pillola dei 5 giorni dopo" (principio attivo ulipristal acetato) ha un'efficacia molto alta, ma non assoluta.   »

fruzzettiSpecialista in endocrinologia ginecologica e controllo della fertilità, presidente della Società italiana della contraccezione (SIC).
Risponde a tutti i dubbi sui metodi contraccettivi e il loro utilizzo.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Articoli di Franca Fruzzetti

Il contraccettivo ormonale va sospeso una volta all’anno per un certo periodo?

Non c'è alcuna ragione scientifica che renda opportuno sospendere di tanto in tanto la contraccezione ormonale, al di fuori del normale intervallo tra un blister e l'altro o tra un anello e l'altro.   »

Di nuovo incinta dopo un’IVG?

Anche nel periodo successivo a un'interruzione volontaria della gravidanza (IVG) è possibile concepire e quindi avviarne un'altra. Se non si desidera che accada è opportuno ricorrere alla contraccezione.   »

Anello contraccettivo e assenza del sanguinamento da sospensione

Può capitare che quando si usa l'anello contraccettivo il sanguinamento da sospensione inizi alla fine della settimana di sospensione e non nei primi giorni.  »

Visita senologica sì o no al sesto mese di gravidanza?

La visita senologica si può rimandare a dopo il parto, se prima della gravidanza non era stato stabilito un programma di controlli serrati per problemi specifici.   »

Assunzione della pillola e niente rapporti sessuali: posso essere incinta?

La pillola è un contraccettivo efficace, a maggior ragione se viene assunta senza avere rapporti sessuali completi.   »

Pillola dimenticata: è giusto saltare l’assunzione di placebo?

Quando ci si dimentica di assumere una pillola contraccetiva, è bene, a blister finito, ricominciare con il blister nuovo, saltando l'intervallo tra una confezione e l'altra.   »

Ho preso EllaOne: posso essere incinta?

La "pillola dei 5 giorni dopo" (principio attivo ulipristal acetato) ha un'efficacia molto alta, ma non assoluta.   »

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di sette mesi con piccolissime cisti dei plessi corioidei

02/02/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

In generale la sola presenza di cisti dei plessi corioidei, anche se richiede controlli non desta preoccupazione. Diverso è il caso in cui, in prossimità dei plessi corioidei, si sviluppano le cosiddette cisti aracnoidee.  »

Un solo neo, tre pareri specialistici diversi: a chi credere?

31/01/2023 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Ogni specialista ha le sue precise ragioni quando indica il da farsi rispetto a un neo, in particolare quando i singoli pareri vengono espressi a distanza uno dall'altro.   »

Dodicenne con tosse abbaiante, incessante, resistente alle cure

30/01/2023 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta escluse le cause organiche, occorre pensare che la comparsa di una tosse che non risponde ad alcuna cura e non dà tregua durante la giornata sia in relazione con un disagio emotivo che può avere come origine un problema legato alla scuola (e ai compagni).   »

Fai la tua domanda agli specialisti