Come eliminare i residui di fumo in casa e migliorare la qualità dell’aria

Pamela Franzisi A cura di Pamela Franzisi Pubblicato il 04/11/2020 Aggiornato il 04/11/2020

In tempi di coronavirus si sta molto tempo in casa e se si fuma, o si vive con un fumatore, è fondamentale sanificare l’ambiente anche dal fumo di tabacco

Come eliminare i residui di fumo in casa e migliorare la qualità dell’aria

La salubrità dell’ambiente domestico influisce molto sulla qualità della vita di ciascuno di noi. In questi periodi difficili, in cui viviamo molto di più la nostra casa per via dell’emergenza coronavirus, è importante mantenere l’aria pulita. Cosa più difficile se in casa c’è qualcuno che fuma.

Attenzione al fumo di terza mano

Il fumo cosiddetto di terza mano può essere difficile da rimuovere del tutto ed è molto nocivo  per i bambini, più a contatto con superfici polverose come il pavimento: mettono spesso le mani in bocca e hanno un sistema immunitario più fragile. Non si può eliminare del tutto il rischio da tabacco, ma ridurlo è certamente possibile. Almeno secondo uno studio della San Diego State University, pubblicato su Nicotine & Tobacco Research.

Diverse soluzioni

Gli studiosi hanno esaminato i metodi di pulizia del fumo di terza mano. “Volevamo vedere – spiega Georg Matt, autore principale dello studio e  – se c’erano soluzioni disponibili per le persone che vivono in case inquinate dal fumo di terza mano. Abbiamo esplorato tre opzioni per la pulizia e testato gli appartamenti per la contaminazione da nicotina prima, dopo e tre mesi. dopo ogni pulizia. Quello che possiamo dire, come risultato di questo studio, è che ci sono due passi importanti che si possono intraprendere per ridurre la contaminazione da fumo di terza mano e rendere la propria casa più sicura”.

Ricambio aria frequente

È buona norma lasciare le finestre aperte per favorire il riciclo dell’aria. Occorre eliminare la polvere il più possibile da pavimenti e mobili con metodi di aspirazione e con strofinamento. È fondamentale pulire le superfici che tocchiamo spesso con le mani, come porte e maniglie, tavoli, armadi.  Per eliminare il tabacco da tendaggi, federe e coperte, si possono aggiungere un paio di cucchiai di aceto nel dosatore del detersivo della lavatrice.

 

 
 
 

Da sapere!

Uno dei più antichi metodi naturali contro il fumo passivo è il carbone per il suo potere assorbente. Basta mettere delle ciotole contenenti del carbone in giro per la casa per migliorare l’aria indoor.

 

 

Fonti / Bibliografia

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti