In casa quasi 10.000 ospiti (indesiderati) nascosti

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 26/10/2015 Aggiornato il 26/10/2015

Fra mobili, frigorifero, pavimenti, tra le mura domestiche vivrebbe un esercito di germi. Fortunatamente la maggior parte è innocua

In casa quasi 10.000 ospiti (indesiderati) nascosti

Se si chiedesse a una persona di scegliere il luogo in cui si sente più al sicuro dal punto di vista igienico, la risposta sarebbe quasi sempre: casa mia. In effetti, è uno dei pochi ambienti di cui si riesce a controllare, più o meno direttamente, la pulizia. Eppure, nemmeno all’interno della propria abitazione ci si può considerare completamente sicuri da questo punto di vista. Infatti, fra le pareti dimentiche vivrebbero più di 9.000 germi. A dirlo è uno studio condotto da un team di ricercatori statunitensi, dell’Università del Colorado, e pubblicato sulla rivista Proceedings of the Royal Society B.

1.200 abitazioni sotto la lente d’ingrandimento

Gli autori sono giunti a questa conclusione dopo aver condotto un’indagine su 1.200 abitazioni americane. In tutte hanno raccolto un campione di polvere, sottoposto poi a sofisticate analisi di laboratorio. Lo scopo era capire quanti germi si annidassero fra le pareti domestiche, rendendo la casa un ambiente meno salubre di quanto supposto.

Molti funghi

L’analisi dei risultati ha svelato che all’interno di ogni casa sono presenti in media 9.000 specie diverse di microbi. Più precisamente, dietro ai divani, sotto ai letti, vicino ai sanitari e così via si nascondono più di 2.000 funghi diversi, non solo i più noti Aspergillus, Penicillium, Alternaria e Fusarium, ma anche altri tipi. Molto dipende, comunque, dal luogo in cui è posizionato l’edificio. Infatti, la maggior parte dei funghi sembra provenire dall’esterno e penetra in casa attraverso abbigliamento, finestre o porte aperte.

Tantissimi batteri

Se i funghi che popolano le abitazioni sembrano già moltissimi, i batteri sono ancora più numerosi. Secondo l’indagine, nella casa media di un americano sono presenti circa 7.000 batteri differenti: alcuni, come Staphylococcus e Streptococcus, amano la pelle umana; mentre altri, come Bacteroides e Faecalibacterium, proliferano nelle feci. In questo caso, non è la posizione in cui è localizzata la casa a fare la differenza, ma le caratteristiche dei suoi abitanti. “Alcuni tipi di batteri sono più comuni sul corpo delle donne, altri sugli uomini e l’impatto si riscontra sulla polvere di casa” hanno spiegato gli esperti. Anche la presenza o meno di un animale gioca un ruolo importantissimo da questo punto di vista.

La maggior parte è innocua

Anche se 9.000 germi sembrano tantissimi, non bisogna preoccuparsi eccessivamente. Infatti, se è vero che alcuni possono aumentare il rischio di contrarre determinate malattie e anche allergie, la maggior parte è innocua e non provoca particolari conseguenze. Anzi, ci sono anche dei germi utili per la salute dell’uomo.

 

 

In breve

UN CONSIGLIO IN PIU’

Per rendere la casa il più salubre possibile è importante spolverare ogni giorno, lavare spesso i tendaggi e limitare al massimo i tappeti.

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Lavaggi nasali: servono davvero?
23/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

I lavaggi nasali rivestono grande utilità non già per uccidere il virus del raffreddore, ma per facilitare la pulizia del naso e favorire la fluidificazione, quindi, l'eliminazione del muco.   »

Prevenire tosse e raffreddore si può?
21/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

Nei primi anni di vita le infezioni respiratorie, come tosse e raffreddore, sono lo scotto da pagare alla socializzazione.   »

Vaccino antivaricella: va fatto agli altri bimbi se c’è in casa un piccolissimo
14/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

I bambini che frequentano l'asilo dovrebbero essere vaccinati (anche) contro la varicella, per scongiurare il rischio di ammalarsi e contagiare un fratellino nato da poco.   »

Fai la tua domanda agli specialisti