Sigarette elettroniche: attenzione agli incidenti che coinvolgono i bambini

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 30/04/2014 Aggiornato il 30/04/2014

Le sigarette elettroniche provocano intossicazioni e avvelenamenti. Casi in aumento tra i bambini

Sigarette elettroniche: attenzione agli incidenti che coinvolgono i bambini

Sulla loro utilità ed efficacia si sta ancora dibattendo. Secondi alcuni le sigarette elettroniche (e-cig) sono utilissime per smettere di fumare, mentre per altri non rappresentano la soluzione ideale. Quel che è certo è che non sono sicure quando in casa ci sono dei bambini. La conferma arriva da uno studio condotto dall’Istituto superiore di sanità (Iss) e dal Centro antiveleni di Milano, dal 2010 al 2013.

In totale 172 casi

Secondo i dati raccolti, gli incidenti nei bambini dovuti alle sigarette elettroniche sono in aumento. Nel 2010 e 2011 si è registrato un solo caso, mentre nel 2012 se ne sono verificati 41. Nei primi sei mesi dello scorso anno si è arrivati addirittura a 129 incidenti, per un totale di 172.

Perché sono pericolose

Ma cos’è che rende le sigarette elettroniche così pericolose? Secondo gli esperti i più piccoli, maneggiando le loro ricariche, possono intossicarsi e rischiare addirittura l’avvelenamento. Nella maggior parte dei casi compaiono irritazione di gola e occhi e dolore agli occhi. Più raramente si manifestano disturbi gastroenterici.

Come evitare i rischi

Per questa ragione, è essenziale che gli adulti conservino le e-cig e soprattutto le loro ricariche in posti inaccessibili per i bambini. Infatti, i più piccoli, spinti dalla loro curiosità e dal loro senso di esplorazione, sono attratti da questi dispositivi e dai liquidi. Maneggiandoli posso finire con l’ingoiarli e andare incontro a diversi disturbi. Lo studio rivela, comunque, che nemmeno gli adulti sono immuni dalle intossicazioni dovute alle ricariche delle e-cig.  Nell’85% dei casi, l’intossicazione è stata dovuta alla perdita di miscela dalla sigaretta in uso, mentre in sette casi c’è stato un errore: in pratica, la persona ha scambiato il liquido di ricarica con dei farmaci.

In breve

NON DIMOSTRATO L’EFFETTO “DISSASUORE”

Le e-cig rappresentano un pericolo anche per un altro motivo: secondo alcuni studi, incoraggiano bambini e ragazzi a provare le sigarette vere.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Esposizione alla diossina: quali rischi per il feto?
16/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Durante la gravidanza, l'esposizione alla diossina non è particolarmente rischiosa per il bambino.  »

Bimba che sta attraversando i “terribili due anni”
03/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

A due anni il bambino può diventare terribile. E' una fase della crescita sana e naturale che si può affrontare senza soccombere. Basta sapere come è meglio fare.   »

Vaccinazione DTP: è da fare in gravidanza?
02/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Oggi viene considerato opportuno sottoporre le donne incinte al richiamo vaccinale contro difterite, tetano e pertosse affinché il nascituro possa contare su anticorpi sufficienti a proteggerlo, nei primi mesi di vita, dalle tre malattie.   »

Fai la tua domanda agli specialisti