Città a misura di bambino: ecco la top ten italiana

Silvia Finazzi A cura di Silvia Finazzi Pubblicato il 31/01/2020 Aggiornato il 31/01/2020

Avete in programma una vacanza o magari volete trasferirvi? Allora scegliete una delle 10 città a misura di bambino. Ecco quali sono

Città a misura di bambino: ecco la top ten italiana

Sicuramente è capitato a moltissimi genitori di sognare di vivere in una città a misura di bambino, in cui avere a disposizione una serie di servizi utili per gestire al meglio la famiglia. Già, perché tanti centri italiani non sono particolarmente comodi per chi ha dei figli. Ma altri sì. Quali sono? Holidu, motore di ricerca per case vacanze, ha stilato una classifica dei posti migliori in cui vivere o andare in vacanza se si hanno bambini. Il sito ha analizzato alcuni parametri, come la densità di parchi divertimento, zoo, acquari, gelaterie e asili nido  e il numero di bambini e ragazzi di grandi città italiane e li ha incrociati con i dati relativi agli appartamenti adatti a famiglie con bambini contenuti nel suo database. Ha così scoperto quali sono le 10 città a misura di bambino in Italia.

Venezia

La medaglia d’oro spetta a Venezia, che si aggiudica un punteggio totale di 6.7 su 10. I punti di forza del capoluogo veneto sono i 47 asili, i tanti parchi divertimenti e le numerose gelaterie (quasi 5 ogni 10mila abitanti). Senza dimenticare le attrazioni a misura di bimbo, come l’acquapark Caribe Bay, al Lido di Jesolo, e il 40% di case vacanza adatte a bambini.

Rimini

In seconda posizione troviamo una delle mete preferite dai vacanzieri estivi: Rimini, che si aggiudica un voto pari a 6.3. Del resto, si tratta della città italiana con la più alta densità di attrazioni per i più piccoli, fra cui l’Italia In Miniatura e l’Acquario di Cattolica. I turisti con bimbi al seguito hanno ampia possibilità di scelta: il 28% delle case vacanze vicino alla spiaggia è adatto anche ai più piccoli.

Siracusa

Medaglia di bronzo per Siracusa, che vanta una valutazione di 6.1. Merito dei 34 asili nido, delle tante ottime gelaterie e delle attrazioni per turisti e non, fra cui l’Acquario tropicale situato sull’Isola di Ortigia. Per quanto riguarda le case vacanza, il 30% del totale è perfetto anche per i bambini.

Firenze

Subito fuori dal podio troviamo un’altra meta amata dai viaggiatori: Firenze, anch’essa con un punteggio di 6.1. Il capoluogo toscano, infatti, non è solo una delle città d’arte più famose al mondo, ma è anche una città a misura di bambino: merito dei 114 asili nido, delle buonissime e gelaterie e delle attrazioni come il Parco Avventura Vincigliata di Fiesole, con percorsi tra gli alberi adatti a grandi e piccini. Il 38% delle case vacanza del luogo sono perfette per famiglie con bambini.

Pescara

Con una valutazione di 5.3 su 10, Pescara conquista il quinto posto. Buona l’offerta per famiglie e bambini, con 37 gelaterie e 3,3 asili nido ogni 10mila abitanti: quest’ultima è una delle densità più alte d’Italia. Per intrattenere i bambini più avventurosi è consigliato il Parco La Rupe, a 40 minuti dal centro città. E chi vuole soggiornare in città deve sapere che circa il 26% del totale degli alloggi vacanze sono baby friendly.

Le altre cinque città

Chiudono la classifica Bergamo (5.2), Vicenza (5.2), Roma (4.9), Bologna (4.8) e Prato (4.7).

 

 

 
 
 

Da sapere!

Per calcolare le migliori città a misura di bambino d’Italia, Holidu ha preso in n considerazione solo i centri con più di 100mila abitanti e ha analizzato i dati relativi a servizi e attrazioni per bambini.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Fai la tua domanda agli specialisti