Altezza mezza bellezza. La scienza conferma

I centimetri fanno la differenza fra l'essere desiderabili o meno. Arriva da Edimburgo una ricerca sul legame tra altezza e attrazione basata sui geni

Altezza mezza bellezza. La scienza conferma

L’altezza è mezza bellezza. Questo antico proverbio potrebbe sintetizzare i risultati dello studio che arriva dalla Scozia e che conferma quello che la saggezza popolare già sapeva da tempo: le persone alte attraggono di più di quelle basse. Ma la ricerca ha portato alla luce maggiori dettagli nella scelta del partner. Gli scienziati scozzesi sono, infatti, riusciti a individuare che l’altezza di una persona influenza anche l’altezza preferita dell’anima gemella. Questione di geni.

L’attrazione si misura in centimetri

Più centimetri, più attrazione: è il risultato del serissimo studio effettuato su 13 mila coppie eterosessuali. A rivelarlo sono i geni, che determinano quanto una persona sarà alta, studiati dai  ricercatori dell’università scozzese di Edimburgo. Gli esperti hanno scoperto inoltre che l’89% delle variazioni genetiche che determinano l’altezza di una persona condiziona anche quella preferita nel compagno o nella compagna. Infatti, sono riusciti a prevedere l’altezza del partner di un individuo con un’accuratezza del 13%.

Alla base il maggiore studio genetico

La ricerca, finanziata dal Medical Research Council e dal Biotechnology and Biological Research Council e pubblicata sulla rivista scientifica Genome Biology, ha utilizzato i dati della Uk Biobank, il maggiore studio genetico sul ruolo della natura e della crescita nella salute e nella malattia.

Ci si accoppia non per caso

A quanto pare la scelta del partner non dipende dal caso o solo dall’istinto, dall’intelligenza, dalla bellezza o dal senso dell’umorismo. La scienza su questo punto è chiara, almeno da oggi in poi: i centimetri sono fondamentali nella ricerca del compagno o della compagna. E a dettar legge sono i geni, in particolare quelli dell’altezza, che giocano un ruolo importante nell’attrazione fisica.

I meccanismi dell’attrazione

“Il modo in cui scegliamo i nostri partner ha implicazioni biologiche importanti per le popolazioni umane – ha commentato Albert Tenesa, che ha condotto lo studio -. Il lavoro ci porta più vicino alla comprensione della complessa natura dell’attrazione sessuale e ai meccanismi che guidano la variazione umana”. Quindi, coloro che sentono di avere in pugno la situazione e che sono convinti di fare delle scelte in tutta autonomia, almeno nel lato romantico della vita, a questo punto dovranno cedere al potere della scienza che dice esattamente il contrario. I veri comandanti della nostra sfera sentimentale sono i geni!

 

 
 
 

lo sapevi che?

Alcune delle persone più basse tendono a vestirsi in modo vistoso per essere notate? Questo atteggiamento, secondo gli psicologi, deriva da un senso di inadeguatezza dovuto alla loro statura. 

 

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Anti pneumococco e anti rotavirus: sono importanti?

E' una fortuna per i nostri bambini poter essere vaccinati contro malattie che potrebbero avere conseguenze gravissime. E il timore che fare più vaccinazioni insieme possa non essere opportuno è infondato, come lo è ritenere qualche vaccinazione meno utile di altre.  »

Ma cos’è l’autosvezzamento?

Il neologismo "autosvezzamento" è spesso fonte di fraintendimenti o, comunque, confonde le mamme che devono iniziare a proporre le prime pappe. In realtà è una pratica molto più semplice rispetto a quello che in genere si pensa (ma anche un po' utopistica).   »

Fai la tua domanda agli specialisti