Coppia: ad attrarre gli uomini non è il seno, ma il cervello

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 13/07/2015 Aggiornato il 13/07/2015

Non è vero che gli uomini guardano solo... tette e culi. O che preferiscano le donne con il seno più grande o le gambe lunghe. La parte del corpo femminile che colpisce maggiormente gli uomini in cerca di una coppia stabile sarebbe il cervello

Coppia: ad attrarre gli uomini non è il seno, ma il cervello

Chi l’ha detto che gli uomini sono interessati solo all’aspetto fisico? In realtà, sembra che a guidarli nella scelta della compagna ideale siano ben altre caratteristiche. La coppia, insomma, non nascerebbe su presupposti futili ed esteriori, come la bellezza di seno e gambe. A fare la differenza sarebbero il cervello e l’intelligenza della donna. Questa, perlomeno, è la tesi che sostengono alcuni ricercatori britannici, dell’Università di Cambridge, come riportato dal quotidiano Daily Telegraph.

La coppia stabile si basa sull’intelligenza

Gli uomini che non sono alla ricerca di un’avventura, bensì di un rapporto stabile e duraturo, che porti magari alla costruzione di una famiglia, non sembrano particolarmente influenzati dagli “attributi” femminili. Non è vero, dunque, che il loro sguardo è attirato dal seno, dalle gambe o dai glutei. Non solo perlomeno. Per loro ciò che conta realmente è l’intelligenza della donna. Solo se i cervelli dei due potenziali partner sono affini, infatti, è possibile pensare a una progettualità di coppia.

Indice di affidabilità ed equilibrio

Perché le facoltà intellettive sono così importanti? Secondo gli esperti, la ragione sarebbe semplice: l’intelligenza viene considerata dagli uomini come parametro fondamentale per capire se la donna potrebbe essere adatta a essere una buona moglie e una brava madre. Infatti, è indice del fatto che è stata cresciuta con amore e dedizione dai genitori e ha avuto un’infanzia equilibrata: presupposti fondamentali per comportamenti responsabili anche da adulti.

L’importanza della simmetricità

Per la buona riuscita della coppia l’aspetto fisico conta poco. Al limite, hanno spiegato gli esperti, ad attrarre sarebbe la simmetricità delle caratteristiche fisiche di una donna, perché rivelerebbe che è giovane e sana. “La misura del seno non importa. Seni grandi hanno maggiore probabilità di essere asimmetrici e gli uomini sono più attratti dalla simmetria. Gli uomini non sono in cerca nemmeno di gambe lunghe. Gambe dritte sono un segno di buona salute genetica, che è la cosa più attraente per gli uomini, e diverse ricerche hanno dimostrato che la maggior parte degli uomini preferisce gambe di lunghezza normale” hanno detto gli studiosi. Insomma, ammazzarsi di palestra potrebbe servire a poco. Le donne che sperano in un’unione solida non devono puntare tutto sull’esteriorità. Essere belle è importante per se stesse, ma non necessariamente per trovare un partner.

 

 
 
 

da sapere

I SEGRETI DI UN’UNIONE SOLIDA

La coppia, per funzionare, deve condividere valori e progetti. Indipendentemente dai fattori che hanno attirato i due partner, la durata di un rapporto dipende da quanto si è disposti a mettersi in gioco e costruire insieme.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A letto da un mese per un distacco amniocoriale (eppure non serve, anzi)

01/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Il riposo assoluto a letto in caso di "distacco" non solo è inutile per assicurare una buona evoluzione della gravidanza, ma può addirittura rivelarsi controproducente in quanto può aprire la strada al rischio di trombosi a livello degli arti inferiori.   »

Sono incinta e non sono immune alla rosolia: è pericoloso fare il vaccino a mio figlio?

28/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

Nessuno studio ha mai evidenziato che un bimbo subito dopo essere stato vaccinato contro la rosolia possa trasmetterla. Di conseguenza, anche in gravidanza non si rischia nulla se si hanno contatti con un bambino appena vaccinato.  »

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti