Tradimento sotto la lente degli scienziati

Lorenzo Marsili A cura di Lorenzo Marsili Pubblicato il 23/04/2018 Aggiornato il 04/08/2018

Si può predire un tradimento? Sarebbe possibile capire scientificamente cosa si cela nella mente di un traditore? Da oggi parrebbe proprio di sì. Gli studiosi tracciano l’identikit del traditore… e non mancano le sorprese

Tradimento sotto la lente degli scienziati

Pubblicato sulla rivista medica Journal of Personality and Social Psychology e durato circa tre anni e mezzo, lo studio della Florida State University ha preso in esame 233 coppe fresche di matrimonio, analizzandone consuetudini e inclinazioni più intime. Tra fattori come grado di soddisfazione matrimoniale, capacità di prendere impegni a lungo termine e relazioni extraconiugali, i ricercatori hanno stilato una lista di possibili precetti di fedeltà e infedeltà. Indizi in grado di aiutare a comprendere meglio il rapporto con il partner e scoprire un tradimento.

Sesso chiama sesso

Il primo e, probabilmente, più strano aspetto dell’identikit del fedifrago risiede nel grado di soddisfazione sessuale nella coppia. Sorprendentemente, infatti, gli individui con un’appagante vita sessuale all’interno del matrimonio sono più propensi al tradimento. Per i ricercatori questa tendenza potrebbe essere giustificata da una maggiore positività nell’intendere il sesso, che porta il traditore a desiderare un amante indipendentemente dal grado di soddisfazione della relazione matrimoniale.

Bellezza e attrazione

In tema di attrazione fisica e bellezza, uomo e donna hanno rivelato le maggiori differenze. E non parliamo solo di bellezza dell’altro, ma anche della percezione che si ha della propria persona. Contrariamente agli uomini, le donne che si reputano meno belle tendono a cedere maggiormente al tradimento. La prospettiva del maschio ribalta lo scenario, con la bellezza del partner a rappresentare la molla in grado di spingere verso il tradimento. Un partner reputato poco attraente predispone maggiormente l’uomo all’infedeltà. Sempre in tema di bellezza, i ricercatori hanno scoperto una sorta di riflesso incondizionato rivelato dallo sguardo, sia di lei sia di lui. Sottoponendo al campione alcune fotografie di uomini e donne attraenti, si è notato, infatti, come distogliere l’attenzione dalla foto più velocemente dimezzi la propensione al tradimento. Stesso discorso per chi sminuisce a parole la bellezza della persona nella fotografia. In entrambi i casi si tratta di atteggiamenti involontari che derivano da esperienze infantili o da fattori biologici poco controllabili, ma che allontanano l’infedeltà.

Indicatori di fedeltà

Anche la fedeltà ha però i suoi indicatori. Non sono così facili da individuare, ma appartengono a molti. Questi comportamenti ricadono sotto le definizioni anglosassoni di Attentional Disengagement e di Evaluative Devaluation che equivalgono rispettivamente alla capacità di allontanare l’attenzione da uno stimolo che non ci interessa più perché “accasati” e alla tendenza a minimizzare le caratteristiche di una persona potenzialmente appetibile, ma che potrebbe minare la stabilità di coppia.

 

 

 
 
 

Lo sapevi che?

Il modo di affrontare un tradimento varia da uomo e donna. Lei soffre di più quando il tradimento non è solo fisico, ma anche mentale. Per gli uomini è vero il contrario.

 

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Creme solari: si possono usare in allattamento?

24/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante l'allattamento è opportuno usare, all'occorrenza, prodotti per la protezione dai raggi del sole contenenti filtri fisici e non chimici.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti