Regali fine anno bambini: le idee per le promozioni

Francesca Scarabelli A cura di Francesca Scarabelli Pubblicato il 05/06/2024 Aggiornato il 17/06/2024

Siete in cerca di regali fine anno bambini da fare in occasione della promozione? Ecco tante idee per tutti i gusti, dai regali tradizionali a quelli tecnologici, senza dimenticare una bella giornata da trascorrere insieme.

Regali fine anno bambini

Photo courtesy of Ufficio stampa CariocaA fine anno ogni famiglia sceglie, in base ai propri valori e alla storia scolastica (e non solo) del proprio bambino, cosa regalare per la promozione. Si può anche riconoscere in modo tangibile l’impegno del bambino complimentandosi con lui e festeggiando la promozione con una pizza, una giornata da trascorrere insieme oppure un piccolo dono scelto dai genitori liberamente, non richiesto dallo studente. L’ideale sarebbe non legare mai il valore del regalo al voto o al punteggio, ma all’impegno profuso durante l’anno scolastico.

Viaggi o esperienze come regalo per la promozione

Se vi piace l’idea di festeggiare la promozione del vostro piccolo studente ma non con un regalo materiale, una buona alternativa può essere una giornata da trascorrere insieme o un’attività per tutta la famiglia. Si può ad esempio trascorrere un weekend insieme al mare, in montagna o in una città d’arte, scegliendo insieme le visite e le attività da svolgere insieme e documentando il tutto con tante foto. Se non si ha la possibilità di partire per un intero weekend può bastare anche una sola giornata, da trascorrere magari in un luogo che i ragazzi desiderano visitare. La promozione può essere l’occasione giusta anche per trascorrere una giornata all’insegna del divertimento in un parco avventura per mettersi alla prova su percorsi sempre più complessi o in uno dei parchi divertimento di cui l’Italia è ricca: si possono scegliere ad esempio i parchi acquatici, i luna park oppure i parchi tematici per gli appassionati di un certo argomento, come ad esempio il cinema.
E perché non scegliere un’attività che susciti la curiosità del bambino o che faccia nascere una nuova passione? In questo caso potete scegliere una lezione di prova di uno sport che possa interessarlo: potrebbe essere l’occasione per cominciare a praticarlo insieme!

Regali fine anno bambini

Foto di Yan Krukau da Pexels

I regali tecnologici per la fine dell’anno scolastico

Il vostro bambino è affascinato dalla tecnologia? Il questo caso il dono giusto per la promozione non può che essere un regalo tecnologico! La scelta è davvero ampia e ogni famiglia potrà puntare su ciò che più interessa al proprio bambino. Tra le opzioni ci possono essere:

  • un orologio digitale o uno smartwatch;
  • una fotocamera digitale;
  • una tavoletta digitale da disegno;
  • un robot multifunzionale o un robot da costruire;
  • un altoparlante Bluetooth per ascoltare la musica;
  • un mini drone telecomandato;
  • un visore per realtà virtuale.

Garmin Vivofit Jr.3 è uno smartwatch pensato per bambini e ragazzi. È un vero e proprio activity tracker, resistente e impermeabile all’acqua fino a 50 metri. Grazie ad una serie di sfide stimolerà i bambini a fare più attività fisica.

Il visore per bambini Heromask permette di imparare la matematica divertendosi, esercitandosi con tabelline e calcoli mentali. Non solo: adulti e bambini potranno anche guardare video o giocare con giochi di realtà virtuale.

 

Questo altoparlante bluetooth portatile non permette solo di ascoltare la propria musica preferita con effetti di luce che ne seguono il ritmo, ma svolge diverse funzioni: macchina del rumore bianco, lampada da comodino touch dimmerabile e sveglia.

I regali evergreen per la promozione

Secondo alcuni sondaggi, in cima alle preferenze dei bambini in fatto di regali fine anno per la promozione ci sarebbero ancora oggetti tradizionale, che non passano mai di moda, come ad esempio la classica bicicletta, seguita dal monopattino, dallo skateboard e dai pattini.
Una mountain bike, ad esempio, sarà la compagna di avventure perfetta per ragazzi e ragazze sia in città che su percorsi più impegnativi in mezzo alla natura.

Per fare un piccolo dono per la fine dell’anno scolastico si può quindi puntare anche su idee regalo evergreen, come ad esempio:

  • pistole ad acqua automatiche in vista dell’estate;
  • giochi in scatola sia in edizione classica che in formato da viaggio;
  • set di Lego;
  • set per la pittura o per il fai da te per creare ad esempio modellini, gioielli, oggetti in ceramica, candele o tanto altro ancora;
  • uno strumento musicale;
  • giochi da usare all’aria aperta come palloni, tappeti elastici, tavoli da ping pong;
  • gli intramontabili libri;
  • l’abbonamento ad una rivista;
  • un microscopio;
  • uno zaino;
  • capi d’abbigliamento o quel paio di scarpe che desidera tanto.

Un tappeto elastico offrirà momenti di grande divertimento, permettendo di scatenarsi con salti e acrobazie all’aria aperta in totale sicurezza.

Il Gioco Twister è un grande classico che non passa mai di moda: la sfida è quella di mettere mani e piedi sul tappeto in posizioni diverse senza cadere. Il divertimento è garantito!

Se ai vostri bambini piace ascoltare storie e leggere libri vi consigliamo La Fabbrica delle storie di Lunii, un raccontastorie interattivo tramite il quale i vostri piccoli potranno creare le proprie storie o ascoltare le classiche.

Photo courtesy of Franco Cosimo Panini Editore S.p.A

Photo courtesy of Franco Cosimo Panini Editore S.p.A

Se invece il vostro bambino ama colorare, quel miglior regalo, adatto anche da portare in viaggio, se non i comodi Velvet Artworks di Carioca, album da colorare ideati per stimolare manualità e creatività dei bambini dai tre anni in su. Sarà possibile scegliere tra quattro album con disegni ideati da artisti diversi, ispirati alla cultura pop.

Photo courtesy of Ufficio stampa Carioca

Photo courtesy of Ufficio stampa Carioca

Cosa c’è di più colorato di un pappagallo fatto con il Lego? Questo set permette di costruire re diversi animali esotici, un passatempo creativo adatto ad ogni bambino e ad ogni bambina.

 

Foto di copertina di Emily Ranquist da Pexels

 

In breve

Spesso in occasione della promozione si usa fare un regalo ai piccoli studenti. Le opzioni sono tante: si può optare per una giornata da trascorrere insieme oppure puntare su regali tradizionali oppure tecnologici.

***In questo articolo sono presenti link di affiliazione: se acquisti o ordini un prodotto tramite questi link, riceveremo una commissione. Offerte e prezzi dei prodotti potrebbero subire variazione in base alla disponibilità, anche dopo la pubblicazione degli articoli***

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Gravidanza che non si annuncia dopo 7 mesi di tentativi: si deve ricorrera alla PMA?

24/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Di solito, se la coppia è giovane, prima di indagare sulla sua fertilità, si attende che trascorra un anno di tentativi di concepimento andati a vuoto. Qualora il ginecologo suggerisca di ricorrere alla procreazione medicalmente assistita prima di questo lasso di tempo probabilmente esclude la possibilità...  »

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti