Ora metà dei clienti delle spa sono uomini

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 15/10/2014 Aggiornato il 15/10/2014

Sognano un corpo tonico: per questo ora ben la metà dei clienti delle spa sono uomini 

Ora metà dei clienti delle spa sono uomini

La bellezza non è più solo una questione femminile. Secondo una recente ricerca è diminuito il tempo che gli uomini dedicano ai tradizionali svaghi maschili come lo sport, il cinema, le serate con gli amici e aumenta quello che dedicano al proprio benessere, all’alimentazione e alla cura di sé, comprese le spa. Cresce costantemente, per esempio, il numero degli uomini che si affida alla chirurgia estetica per migliorare il viso e il corpo: secondo i dati pubblicati dall’International Society of Aesthetic Plastic Surgery (Isaps) a usufruire maggiormente di bisturi, laser e punture di botulino sarebbero in maggior numero gli uomini tedeschi e quelli inglesi. Ma anche gli italiani non sono da meno, visto che i dati segnalano una crescita regolare ogni anno del 10% delle richieste di trattamenti e interventi estetici.

Affollano le spa

Un ulteriore dato in tema: metà dei clienti delle spa ora sono uomini. Secondo un’indagine condotta dall’International Spa Association e dalla Mintel, il 47% della clientela che frequenta i centri benessere in tutto il mondo è rappresentata da uomini. Accertato che metà dei clienti delle spa ora sono uomini, resta da stabilire cosa chiedono quando si immergono nelle piscine termali e si abbandonano alle mani abili dei massaggiatori.

Le richieste più frequenti

Nei centri wellness la clientela maschile sogna occhi riposati e senza le occhiaie dovute alle tante ore passate davanti allo schermo del computer. I più giovani vorrebbero trattamenti che aiutassero a rendere meno evidenti i pori dilatati e sul viso. Tutti, a qualsiasi età, desiderano un corpo tonico e modellato, senza peluria, con la pelle morbida, la pancia perfettamente piatta, mani e piedi ben curati. Ecco perché i servizi più apprezzati dal sesso forte che frequenta le spa sono le maschere agli occhi e al viso, le cerette alla schiena e al torace ma anche l’eliminazione della peluria da naso e orecchie. Alle spa gli uomini non disdegnano poi i massaggi al corpo per togliere le contratture, attivare la circolazione, ridurre i cuscinetti e dare tono ai muscoli. Da ultime arrivano, comunque sempre apprezzate, la manicure e la pedicure per sfoggiare mani e piedi impeccabili. Se ora, quindi, i clienti delle spa sono per metà uomini, le proiezioni indicano che, visto il gradimento dimostrato, la percentuale sarà di certo destinata a crescere negli anni a venire. 

In breve

IMPECCABILI DALLA TESTA AI PIEDI

Secondo una recente ricerca metà dei clienti delle spa sono uomini che, tra massaggi e cerette, immersioni nell’idromassaggio e pedicure, cercano un corpo impeccabile, dalla testa ai piedi.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di quasi 5 anni che vuole andare al nido

02/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Prima degli 11 anni di età non si può investire il bambino del potere di deciderew per sè: diversamente lo si carica di un peso che può essere psicologicamente insostenibile.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti