Pancetta per il 50% degli uomini

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 27/07/2016 Aggiornato il 27/07/2016

Gli italiani in sovrappeso aumentano. Sempre più numerosi gli uomini con la pancetta, ma in Europa c’è chi ci batte. Preoccupano bambini e adolescenti

Pancetta per il 50% degli uomini

Gli italiani e la pancetta, un binomio ormai quasi indissolubile, anche se, sul fronte dell’obesità, nel nostro Paese si sono registrati progressi. Tra i Paesi europei, infatti, il nostro mostra segnali positivi, con una crescita del peso più contenuta. Meno virtuosi i maschi, che non rinunciano all’adorata “pancetta”. Preoccupanti, invece, i dati riguardanti i bambini e agli adolescenti

La pancetta è di moda

La pancia degli uomini non passa di moda, anzi, per alcuni costituisce un tratto distintivo al quale le stesse donne non potrebbero rinunciare. L’uomo con la “pancetta” continua a piacere. Forse è per questo che il maschio italiano non ci rinuncia. In Italia, come nel resto dell’Europa, l’eccesso di peso tra gli adulti continua a diffondersi, ma nel nostro Paese in modo più contenuto. L’andamento è crescente, soprattutto tra i maschi con un aumento di oltre tre punti percentuali dal 2001 (da 51,2% nel 2001 a 54,8% nel 2015), secondo quanto segnala il rapporto annuale dell’Istat. 

In sovrappeso bambini e adolescenti

Preoccupa la situazione del sovrappeso di bambini e adolescenti, poiché la crescita in Italia è tra le più alte in Europa e di considerevole interesse per le ricadute sulla salute pubblica dei prossimi decenni. Fast food, merendine e bibite gassate ancora sotto accusa, anche se l’analisi sugli stili alimentari mette in luce un aumento consistente del consumo giornaliero di verdure e ortaggi tra il 1995 e il 2015.

Più sportive le nuove generazioni

I più virtuosi nel consumo di frutta e verdura sono i nati dopo il 1965, ossia la generazione di transizione e la generazione del millennio. Per quanto riguarda l’attività fisica, nel 2015, il 33,5% delle persone con più di cinque anni pratica uno o più sport; il 23,9% si dedica al movimento con regolarità, il 9,6% saltuariamente. Tra le nuove generazioni, i livelli di pratica sono superiori a quelli delle generazioni precedenti.

Si fuma di meno, ma si beve di più

Dagli anni Ottanta in poi si è progressivamente ridotto il consumo di tabacco. Tra gli uomini, con o senza pancetta, le percentuali più basse di fumatori si osservano per i nati nel decennio 1956-1965. Tra le donne, invece, livelli considerevolmente più bassi si registrano solo dalle generazioni più recenti. Segnali negativi, invece, arrivano dal consumo di alcol: sono 8,4 milioni le persone di quindici anni e oltre che nel 2015 hanno avuto un comportamento a rischio. Il consumo abituale che eccede la quantità di assunzione raccomandata riguarda il 15,4% degli uomini e il 6,6% delle donne ed è più diffuso tra adulti e anziani; al contrario il binge-drinking, il consumo di sei o più bicchieri di bevande alcoliche in un breve lasso di tempo, coinvolge soprattutto i giovani con l’11,3% dei maschi e il 3,3% delle femmine.

 

 
 
 

In breve

NON SOTTOVALUTARE IL SOVRAPPESO

Il termine sovrappeso indica generalmente un eccesso di peso rispetto agli standard fissati dall’Organizzazione mondiale della sanità. Tale condizione è estesa a fasce della popolazione, in cui l’approvvigionamento del cibo è abbondante e lo stile di vita sedentario. Il sovrappeso è considerato, inoltre, un fattore di rischio per l’instaurarsi di numerose patologie croniche, soprattutto nei casi più gravi, quando ci si trovi di fronte a un problema di obesità. L’eccesso di peso ha raggiunto globalmente proporzioni epidemiche, con più di un miliardo di persone in sovrappeso o obese.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutto è ok, ma la gravidanza non si annuncia

21/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Le ragioni per le quali una donna fatica a rimanere incinta sono numerose: l'età matura è una delle principali.   »

La mia gravidanza si è interrotta subito: quando riprovarci?

16/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

Si può cercare un bimbo immediatamente dopo un aborto spontaneo, avvenuto nelle primissime settimane di gravidanza.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti