Se lui ha paura di diventare papà

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 31/05/2013 Aggiornato il 31/05/2013

Diventare papà può far paura, perché è un’esperienza ricca di emozioni ma anche piena di responsabilità

Se lui ha paura di diventare papà

 

 

La paura di diventare papà può cogliere tutti i futuri genitori, anche chi ha sempre desiderato un figlio. Oltre all’emozione e alla gioia, infatti, diventare papà può suscitare paura e preoccupazioni per il proprio ruolo e per il futuro. A volte, anche se raramente, dopo la nascita sfocia nella depressione.

Si manifesta soprattutto in due occasioni

La paura di diventare papà subentra in particolare in due occasioni. La prima è quando la compagnia gli comunica che attende un figlio da lui e la seconda è in prossimità del parto, quando la nascita diventa un fatto concreto di cui occuparsi.

Non farsi travolgere dall’ansia 

Prima della nascita immaginarsi che cosa significhi diventare padre può essere improduttivo se alimenta solo ansie ingiustificate. Molto meglio allora è attendere rilassati il momento della nascita, senza anticipare troppo con la mente quelli che saranno gli impegni futuri di padre.

Prefigurarsi che tipo di padre si vuole essere

Se proprio non si riesce a rilassarsi e ci si sente investiti, ancora prima dell’arrivo del piccolo, da mille responsabilità e sensi di inadeguatezza, allora si può provare a immaginare ciò che si vuole essere per il bambino. Un buon genitore dovrebbe per esempio essere presente, disponibile, affettuoso, scherzoso e ironico. Tutte qualità che sono importanti in ogni rapporto, ma che sono essenziali in quello tra genitore e figlio. Focalizzarsi sulle qualità di padre che si desidera essere può aiutare a placare l’ansia.

Si impara facendolo

È utile fare chiarezza anche sul concetto di responsabilità legato al ruolo di genitore: non ci sono compiti né doveri, basta solo essere affettuosi e disponibili. Un comportamento aperto e spontaneo verso i bambini, d’altronde, si impara naturalmente una volta che si vive giorno dopo giorno con il proprio figlio. Si potrà scoprire, così, che il compito di essere padre può diventare non solo più facile, ma anche divertente.

In breve

UN AIUTO DALLA COMPAGNA

Anche la futura mamma può essere vicina al partner per superare le sue paure. Una compagna aperta e affettuosa può aiutare il futuro papà a sdrammatizzare e a prepararsi al grande evento con trepidazione ed emozione, ma senza troppa ansia.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dubbi sul risultato dell’isterosalpingografia

28/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Quello che conta più di tutto è che l'isterosalpingografia appuri la pervietà delle tube.   »

La mia gravidanza si è interrotta subito: quando riprovarci?

16/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

Si può cercare un bimbo immediatamente dopo un aborto spontaneo, avvenuto nelle primissime settimane di gravidanza.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti