Ponti di primavera: dove andare con i bambini

Silvia Finazzi A cura di Silvia Finazzi Pubblicato il 07/04/2023 Aggiornato il 27/05/2024

Dalle località marittime sulla costa adriatica, alle città bimbofriendly, senza dimenticare l'opzione estero, ecco alcune idee per trascorrere i ponti della primavera 2023 insieme a tutta la famiglia.

Sono molte le idee per i ponti di primavera 2023 per tutti i gusti e per tutte le tasche, ma sempre a misura di famiglia e di bambini

Tra i ponti di primavera del 2023 ci sono tante giornate che possiamo dedicare alla famiglia e al relax. Ma dove andare insieme ai bambini? Bisogna approfittare di questi weekend lunghi e di qualche vacanza scolastica per regalarsi dei giorni di svago fra aprile e giugno, visto che il calendario ci dà la possibilità di  organizzare gite di una o più giornate insieme ai nostri figli. Ecco 6 mete perfette per una mini vacanza in famiglia all’insegna dell’allegria e del divertimento.

1) Gita al mare a Vieste e lungo la costa dei trabocchi

 

Tra i ponti di primavera del 2023 non si può escludere, ad esempio, una gita al mare. Quando si tratta di bambini, il mare è sempre una buona idea con le giuste regole, anche fuori stagione. In Italia, non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: sono davvero numerose le località marittime fra cui scegliere, da nord a sud, la maggior parte delle quali a misura di famiglia. Come Vasto, una delle cittadine più famose dell’Abruzzo, affacciata sul Golfo d’Oro, una baia a forma di luna con sabbia dorata, ideale per i giochi dei bambini. Una delle attrazioni della zona è la Riserva Naturale Punta Aderci, da cui si può ammirare uno splendido panorama e soprattutto si possono avvistare delfini e tartarughe marine. Se si è a Vasto non si può non programmare una gita alla scoperta della costa dei trabocchi, le tradizionali strutture di legno a palafitta un tempo utilizzate dai pescatori. Si può anche organizzare una visita in bicicletta, per la gioia dei più piccoli: infatti, esiste una ciclovia che collega le spiagge dei Trabocchi, lungo un tratto costiero molto suggestivo.

2) Organizzare delle attività dedicate ai bambini a Cervia e nelle città vicine

Chi ai giochi al mare vuole unire anche altre attività divertenti e piacevoli potrebbe puntare su Cervia. Questa cittadina della riviera romagnola, infatti, offre diverse attrattive per i bimbi di tutte le età. A partire dalla Casa delle Farfalle, una serra in cui si può passeggiare tra piante tropicali e moltissime specie di farfalle, fino a CerviAvventura, un parco divertimenti immerso nella  bellissima pineta di Cervia, che ospita anche un’area faunistica didattica.

Imperdibile poi il Parco della Salina di Cervia, una suggestiva riserva maturale che può essere visitata  a piedi, in barca elettrica, in bicicletta, in trenino e in canoa. La chicca? Dal 21 Aprile al 1 Maggio 2023, la Spiaggia di Pinarella di Cervia ospiterà il Festival internazionale dell’aquilone. In zona meritano una visita anche Comacchio, un’antica città costruita su 13 piccole isole sul Delta del Fiume Po, detta “la “piccola Venezia”, e Ravenna, nota per i coloratissimi mosaici.

3) Farsi travolgere da Torino e dallo Zoom

Fra le idee per i ponti di primavera 2023 non possono mancare certo le città d’arte. Chi l’ha detto, infatti, che sono noiose e non piacciono ai bambini? Basta scegliere con cura dove andare e cosa visitare e porsi nel modo giusto con i più piccoli. Pensate a Torino, con il Parco Valentino e il Borgo Medievale da visitare rigorosamente divertendosi, il Museo Egizio, in cui i bimbi più grandi possono avventurarsi fra mille scoperte, la Tranvia Sassi-Superga, in cui si compie “un’arrampicata” sulla collina accomodati sulle carrozze originarie degli anni ’30.

Come se non bastasse ci si può rilassare al Bioparco Zoom, appena fuori Torino, un’immensa area verde completamente pedonale in cui passeggiando allegramente si possono incontrare dai pinguini alle giraffe, dai rapaci ai lemuri.

4) Vivere un po’ di natura tra Franciacorta e Montisola

Sono davvero tante le ragioni per cui vale la pena programmare una vacanza in Franciacorta, una piccola perla della provincia di Brescia, ai confini con il lago d’Iseo. Innanzitutto i paesaggi collinari che, con i loro colori vivaci e le loro forme pittoresche, non potranno non catturare l’interesse dai bambini. E, ancora, le numerose piste ciclabili nel verde, gli immensi parchi giochi, come il Parco del Conicchio a Corte Franca, e la riserva naturale delle Torbiere del Sebino, con i suoi canneti e i suoi specchi d’acqua, la sua ricca fauna, i suoi ponticelli di legno sospesi sulle vasche torbose. Dalla Franciacorta ai suggestivi paesi affacciati sul lago d’Iseo il passo è brevissimo. Non rinunciate a una visita a Montisola, l’isola lacustre più grande d’Europa, dove l’uso delle auto è vietato e si ha l’opportunità di entrare in un’altra dimensione spazio-tempo.

5) Andare in montagna ad Andalo e Molveno

L’Italia non è ricca solamente di località marittime adatte ai bambini, ma anche di mete montane perfette per la famiglia. Si può approfittare dei ponti primaverili per visitare la zona di Andalo, una delle mete più family-friendly del Nord Italia. Fra escursioni a prova di piedini,  dolci e panoramiche ciclabili family e le tante fattorie didattiche non si rischierà certo di annoiasvi. Ad attendere le famiglie anche il Forest Park, un parco avventura in cui mettere alla prova il proprio coraggio, sempre in tranquillità e con il sorriso, e  il Parco Faunistico di Spormaggiore, in cui ammirare i grandi orsi bruni delle Alpi, i lupi, le linci, i gufi reali e tanti altri animali. La ciliegina sulla torta è il lago di Molveno, da scoprire a piedi o in pedalò. Andare in vacanza al fresco in montagna va benissimo anche in primavera.

6) Una giornata ai parchi divertimento

Idee per i ponti primavera 2023 che avranno un successo assicurato? Ovviamente i parchi divertimento per la famiglia. Si tratta sempre di un’ottima scelta quando si tratta di trascorrere del tempo speciale tutti insieme. Fortunatamente, l’Italia offre diverse opportunità anche da questo punto di vista. Come Leolandia a Capriate (Bg), uno dei parchi più amati dai piccoli grazie alle numerose attrazioni pensate per il loro divertimento. Molte le novità per la nuova stagione, come l’arrivo di Bluey, la divertente cucciola di Heeler blu protagonista di una serie seguitissima in TV e sulle piattaforme online per bambini. Ad aspettare le famiglie anche una nuova area acquatica, TrenOrto, un divertente trenino circondato da un vero orto con colture stagionali, gli show della LeoArena, gli spettacoli a tema e ovviamente tantissimi giochi.

Altra opzione amatissima è Gardaland, a Castel Nuovo sul Garda (Vr), che offre diverse attrazioni per le famiglie: l’area di Peppa Pig, Fantasy kindom, Prezzomolo land, Doremifarm e il Legoland water park.

Come dimenticare poi Mirabilandia a Ravenna? Ha una delle aree bambini più grandi a livello europeo: fra giostra a cavalli; una “fortezza” ricca di percorsi intriganti; un percorso acquatico a bordo dei tronchi; l’immancabile trenino, una casa parlante che si solleva da terra e tante altre attrazioni, si trascorreranno tante ore all’insegna della spensieratezza.

7) Trascorrere i ponti della primavera 2023 all’estero

Quelle proposte sono tutte mete italiane, ma nulla vieta di andare all’estero, anzi. Anche in questo caso ci si può sbizzarrire in fatto di idee ponti primavera 2023. Per esempio, si può programmare un viaggio al lago di Bled in Slovenia, un posto suggestivo che unisce la passione per la campagna a quella del lago.

Se invece siete amanti dei giri in città e dell’arte, avete l’imbarazzo della scelta tra Londra, Barcellona o Lisbona ma anche optare per quelle meno gettonate, ma altrettanto splendide, come Porto, Copenaghen, Valencia.  In tutte queste città ci sono parchi divertimento, percorsi culturali e laboratori pensati per i bambini.

 

 

 
 
 

In sintesi

Per trascorrere una mini vacanza con tutta la famiglia c’è solo imbarazzo della scelta. Per i ponti di primavera 2023 si può spaziare dal mare alla montagna o al lago, dai parchi divertimento ai musei e – perché no? – alle città straniere, dalle più gettonate alle meno conosciute.

 

Fonti / Bibliografia

  • Centro Visite Salina di Cervia - AmaParcoLo sai che la Salina di Cervia è conosciuta in tutto il mondo per il suo Sale Dolce? Camminare a piedi nudi sul sale, toccare con mano il limo, goderti un tramonto mozzafiato e assaggiare la Salicornia sono solo alcune delle esperienze che puoi vivere in questo luogo magico! Le nostre guide ambientali, da marzo a novembre, ti accompagnano alla scoperta della salina più a nord d’Italia, porta sud del ...
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Salpingografia: a cosa serve?

10/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La salpingografia è l'esame che indaga sulle tube alllo scopo di verificare se siano aperte o no. Allo stesso tempo, grazie al mezzo di contrasto, durante l'indagine eventuali ostruzioni possono essere rimosse.   »

Incompleto accollamento delle decidue: cosa vuol dire?

05/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La decidua è l'endometrio durante la gravidanza, in cui l'embrione si annida. Al di sotto c'è chorion, che è il "guscio" che delimita la camera gestazionale entro cui c'è la membrana amniotica o amnios, che è come un sacchetto che racchiude feto e liquido amniotico. Viene definito "mancato accollamento"...  »

Bimbo di 19 mesi che cambia spesso umore

04/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Paola Rolando

Non è raro che verso i due anni il bambino inizi ad avere momenti di nervosismo, manifesti rabbia o ribellione, sia capriccioso: accogliere le sue emozioni negative, facendolo sentire compreso e protetto è il modo migliore per contenere le crisi e fargli recuperare in fretta serenità e allegria.   »

Si può concepire con un solo ovaio e una sola tuba controlaterale?

23/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se una tuba è efficiente è possibile che durante l'ovulazione, anche se a carico dell'ovaio controlaterale, si muova dalla sua sede abituale e si allunghi per captare l'ovocita.  »

Fai la tua domanda agli specialisti