Dieta dopo le feste: come perdere 2 kg

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 17/01/2013 Aggiornato il 17/01/2013

 I chili in più, regalo poco gradito del periodo natalizio, vanno smaltiti prima possibile per non farli diventare "definitivi". Ecco come riuscirci con questa dieta da fare dopo le feste

Dieta dopo le feste: come perdere 2 kg

Dopo gli eccessi alimentari di Natale e Capodanno la bilancia segna qualche chilo in più, i vestiti tirano di più e ti senti come una spugna imbevuta d’acqua. Un classico del dopo feste. La colpa? L’alimentazione più ricca di grassi e zuccheri, che significa più calorie. Non è il caso di disperare, ma prima si pone rimedio ai chili “freschi” e meno si rischia che l’adipe metta radici definitive! Mangiare tutto ma con moderazione è il segreto per raggiungere e, successivamente, mantenere il peso forma. Oltre a questa semplice  regola non bisogna dimenticare l’importanza di un esercizio fisico regolare sia per aumentare il dispendio energetico, sia per favorire la tonificazione e l’aumento della muscolatura che, a parità di peso, è più efficiente del grasso nel bruciare le calorie. Questa dieta da fare dopo le feste è equilibrata, apporta circa 1.250-1.300 calorie e consente di perdere quei chili in più presi tra pranzi e cenoni, ma è adatta  solo alle mamme hanno già terminato le poppate al seno.

LUNEDÌ

Colazione: un tè con un cucchiaino di zucchero; tre fette biscottate con tre cucchiaini di miele o di marmellata.
Spuntino: un vasetto di yogurt magro alla frutta.
Pranzo: riso e lenticchie; ananas (200 g).
Merenda: una spremuta da due arance.
Cena: salmone affumicato (80 g); insalata verde e pomodori con aceto balsamico e un cucchiaino di olio extravergine d’oliva; un panino; una mela.

MARTEDÌ

Colazione: un bicchiere di latte parzialmente scremato; caffè; un cucchiaino di zucchero;  cereali da colazione (30 g).
Spuntino: una tisana al mirtillo, 3 biscotti secchi integrali.
Pranzo: filetti di sogliola marinati; funghi conditi un cucchiaino di olio extravergine d’oliva; un panino; una pera.
Merenda: cioccolata fondente (20 g).
Cena: un minestrone di verdure con 50 g di pasta o di riso (senza legumi e patate), un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e un cucchiaio di formaggio grattugiato tipo grana; un’arancia.

MERCOLEDÌ

Colazione: un vasetto di yogurt magro alla frutta, cereali da colazione (30 g) o frutta fresca (200 g).
Spuntino: un cappuccino con un cucchiaino di zucchero e due biscotti secchi.
Pranzo: carne alla pizzaiola; spinaci conditi con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e limone; un panino; un’arancia.
Merenda: una barretta ai cereali.
Cena: un hamburger (70 g) con una sottiletta light; melanzane grigliate condite con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva; un panino; una mela.

GIOVEDÌ

Colazione: un bicchiere di latte parzialmente scremato, caffé, una fetta di pancarré tostata (20 g circa) con due cucchiaini di miele o di marmellata.
Spuntino: un cioccolatino.
Pranzo: carpaccio con spinaci*; verdure crude o cotte (tranne legumi, patate e mais) condite con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva; un panino; melone d’inverno (200 g).
Merenda: una tisana ai frutti di bosco con un cucchiaino di zucchero e due biscotti secchi integrali.
Cena: bresaola (70 g); carote lesse condite con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e limone; un panino; un kiwi.

Carpaccio con gli spinaci

Ingredienti: fettine sottili di vitellone (150 g), spinaci (100 g), mezzo cucchiaio di olio extravergine di oliva, mezzo limone, un pizzico di sale e uno di pepe.
Preparazione: lava gli spinaci e asciugali. Metti in una terrina l’olio extravergine di oliva, il succo di limone, il sale e il pepe e mescola bene. Versa la metà del condimento sugli spinaci, mescola e disponi la verdura su un piatto di portata. Metti sul letto di spinaci le fettine di carne e irrorale con la salsa rimasta. Lascia insaporire e porta in tavola.

VENERDÌ

Colazione: una spremuta d’arancia; caffé o tè; un cucchiaino di zucchero; due fette biscottate con un cucchiaino di marmellata o di miele.
Spuntino: un pacchetto di cracker.
Pranzo: zuppa di ceci e vongole; un panino; una mela.
Merenda: un tè con un cucchiaino di zucchero e un torroncino.
Cena: 4 bastoncini di pesce cotti al forno; cicoria condita con un cucchiaino di olio extravergine di oliva e limone; un panino; una pera.

SABATO

Colazione: un vasetto di yogurt magro bianco con cereali integrali (30 g).
Spuntino: un cappuccino con un cucchiaino di zucchero.
Pranzo: scaloppine con rucola e zucchine; verdure crude o cotte (tranne mais, legumi e patate) con un cucchiaino di olio extravergine di oliva; un panino; un kiwi.
Merenda: un tè alla vaniglia con un cucchiaino di zucchero e due biscotti integrali.
Cena: 3/4 di pizza con le verdure.

DOMENICA

Colazione: un cappuccino con un cucchiaino di zucchero; un cornetto semplice.
Spuntino: una spremuta d’arancia.
Pranzo: rigatoni con yogurt e gamberetti*; una pera.
Merenda: una tisana ai frutti di bosco con un cucchiaino di zucchero; 2 pasticcini alla frutta.
Cena: tonno sott’olio sgocciolato (80 g); insalata condita con un cucchiaino di olio extravergine di oliva e limone; un panino; due mandarini piccoli.

Rigatoni con yogurt e gamberetti

Ingredienti: rigatoni (70 g), 1/2 vasetto di yogurt bianco magro,  gamberetti già sgusciati (80 g), un cucchiaino di olio extravergine di oliva, 1/2 limone, qualche stelo di erba cipollina, un pizzico di pepe bianco, uno di sale e uno di origano.
Preparazione: lessa i gamberetti, scolali, aggiusta di sale e falli raffreddare. Cuoci la pasta e scolala molto al dente, condiscila con l’olio extravergine di oliva e lascia raffreddare, mescolando di tanto in tanto. Una volta raffreddata unisci lo yogurt, i gamberetti, l’erba cipollina tagliata sottile, il succo del limone e una presa di origano. Mescola bene e servi subito. Se vuoi, puoi guarnire il piatto con due fette di arancia.

In breve

FAI ESERCIZIO FISICO

Per perdere i chili assunti durante le festività natalizie devi fare attenzione alla dieta. Ma non solo. Devi aiutare il fisico anche con una buona attività fisica. Sono sufficienti 30 minuti di camminata veloce tutti i giorni.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Coronavirus: è pericoloso per la fertilità maschile?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Mario Mancini

Non c'è alcuna evidenza scientifica a supporto dell'ipotesi che il SARS-CoV-2 causi infertilità nell'uomo: si tratta dunque di una bufala.   »

Va bene questo valore delle beta?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In sesta settimana, un valore dell'ormone beta-hCG superiore a 10.000 esprime che la gravidanza è in evoluzione, quindi è un ottimo segno.   »

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti