Natale: i trucchi per non ingrassare

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 19/12/2016 Aggiornato il 19/12/2016

Non c’è bisogno di privarsi di ogni golosità, ma per non ingrassare a Natale è bene tenere presente le calorie dei piatti delle feste più gettonati

Natale: i trucchi per non ingrassare

Arriva Natale e iniziano le preoccupazioni per la linea. Le feste natalizie, infatti, sono spesso l’occasione per ritrovarsi tutti attorno a una tavola imbandita di ogni leccornia. Che cosa fare, allora, per mantenersi in forma anche durante le feste senza rinunciare al “gusto”? Ecco i consigli dell’Osservatorio nutrizionale Grana Padano.

No troppi zuccheri

Secondo gli esperti dell’Osservatorio, gli italiani assumono una quantità di zuccheri semplici assai superiore a quelle raccomandata dall’Oms (Organizzazione mondiale della sanità). Ossia di quelli che si usano per fare i dolci (saccarosio, fruttosio, ma anche miele), ma anche quelli contenuti nelle bevande zuccherate.

Sì a carboidrati a basso indice glicemico

La dottoressa Michela Barichella, responsabile dell’UOS di Dietetica e Nutrizione Clinica Gaetano Pini Cto di Milano, ricorda che: “un eccessivo utilizzo di zuccheri favorisce diabete e obesità, malattie che aumentano il rischio cardiaco. Per questo è importante prediligere nell’alimentazione i carboidrati a basso indice glicemico (Ig). Gli zuccheri semplici, invece, hanno un più alto Ig rispetto agli zuccheri complessi come pasta, pane, riso e altri cereali”.

Le calorie dei dolci

Per evitare di ingrassare troppo durante le feste è importante conoscere l’apporto nutrizionale dei diversi dolci natalizi. Una fetta di:

  • panettone classico fornisce 416 kcal con 70 g di carboidrati totali e 37 g di zuccheri;
  • panettone mandorlato apporta 469 kcal con 65 g di carboidrati e 37 di zuccheri;
  • panettone con ripieno e farcitura al cioccolato fondente equivale a 511 kcal;
  • pandoro fornisce 510 kcal.

Se poi sulla fetta di dolce si versa la crema al mascarpone si aggiungono altre 371 kcal per 100 g di crema. Riguardo agli altri dolci tipici di natale è utile rammentare che:

  • 100 g di torrone apportano 479 kcal con 52 g di zuccheri;
  • 100 g di marron glacé forniscono 318 kcal con 60 g di zuccheri;
  • 100 g di marzapane apportano 442 kcal con 46 g di zuccheri.

Dieta mediterranea anche a Natale

Secondo la dottoressa Barrichella, il modo migliore per ridurre il rischio cardiovascolare, diabete e obesità è prediligere la dieta mediterranea anche durante i pranzi delle feste.

 

 

 

da sapere!

Secondo l’Oms il consumo di zuccheri semplici dovrebbe essere inferiore al 10% del fabbisogno calorico giornaliero, che corrisponde a meno di due cucchiai.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Non sento il bimbo muoversi: perché?

09/12/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Fino alla 23ma settimana di gravidanza può essere difficile sentire i movimenti del bambino, ma di qui a poco si riusciranno a percepire in modo inequivocabile.   »

HPV ad alto rischio oncogeno: come avviene il contagio?

03/12/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

La trasmissione del Papilloma virus responsabile del carcinoma della cervice avviene quasi esclusivamente per via sessuale.   »

Vaccinazione anti-rotavirus: la ricerca dice sì, senza alcun dubbio sì

27/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Gli ultimi studi compiuti in modo serio e rigoroso sulla vaccinazione antirotavirus hanno evidenziato che si tratta di uno strumento più che sicuro (e prezioso) per la salvaguardia della salute dei piccolini.  »

Fai la tua domanda agli specialisti