Tre trucchi per sopravvivere al Natale senza ingrassare

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 18/12/2019 Aggiornato il 19/12/2019

È ora di prepararsi alle feste per arrivare al Natale senza ingrassare, con attenzioni mirate prima e dopo il 25 dicembre

Tre trucchi per sopravvivere al Natale senza ingrassare

Pranzi, cene e aperitivi con gli amici: Natale senza ingrassare può essere solo un sogno. Le feste presentano molte occasioni per esagerare con le calorie. Si calcola, infatti, che in genere si aumenta di tre chili nel periodo più conviviale dell’anno, peso che poi si smaltisce a fatica. Eppure superare il Natale senza ingrassare è possibile: basta giocare d’astuzia prima, durante e dopo i momenti di festa, adottando tre semplici trucchi, preziosi per non far salire l’ago della bilancia.

1 Partire in anticipo

È un’ottima strategia per superare il Natale senza ingrassare. Nella settimana che precede i pranzi e le cene si può decidere per una “due giorni” a tutta leggerezza. Yogurt a colazione, a metà mattina e a merenda; carne ai ferri a pranzo e pesce al vapore a cena, accompagnati da un contorno generoso di verdure cotte condite con un cucchiaio di olio di oliva e aceto balsamico. Niente alcolici e bevande gassate ma un paio di litri di acqua minerale durante la giornata per eliminare le scorie. Buona idea poi quella di non arrivare mai agli appuntamenti a tavola a stomaco vuoto: una mela, un’arancia oppure un paio di fette biscottate aiutano a non esagerare.

Rinunciare al bis

Davanti alle tante golosità delle tavole natalizie a volte è difficile rinunciare. Il segreto per non esagerare con le calorie è quello di fare scelte ben calcolate. Si può decidere per esempio di non prendere mai il bis di nessun piatto oppure di scegliere una sola proposta per l’antipasto, per il primo e per il dolce. Attenzione in modo particolare a non eccedere con l’alcol: vino e superalcolici aggiungono calorie a calorie. I dolci delle feste sono il vostro punto debole? Saltate il primo oppure il secondo per poterveli concedere con tranquillità.

E dopo… dieta liquida

Per superare il Natale senza ingrassare si può decidere anche per la strategia di compensare eventuali stravizi con una giornata di dieta liquida oppure con una dieta ad hoc. A colazione, a pranzo, a cena e come spuntino a metà mattina e a metà pomeriggio si possono bere spremute di frutta e centrifugati di verdura, frappè con latte scremato e yogurt da bere, purché a basso tenore di grassi. Durante la giornata è importante anche bere almeno due litri di acqua oligominerale naturale. Se si preferisce si può consumare per tutto il giorno del minestrone, del passato di verdura o delle zuppe oppure della macedonia: è importante mangiare un solo alimento nel quantitativo che si desidera senza mai dimenticarsi di bere molto.

In breve

PER NON PERDERE… LA LINEA

Con qualche semplice trucco è possibile superare il Natale senza ingrassare. Non servono grandi rinunce ma la giusta strategia da mettere in atto prima, durante e dopo le tante occasioni delle festività.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Placenta bassa: si può fare qualcosa per farla risalire?

27/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Con il passare delle settimane e l'aumento di dimensione dell'utero la placenta tende a spostarsi verso il fondo dell'utero in modo spontaneo, senza che vi sia bisogno di fare nulla per favorire la sua "migrazione".   »

Bimbo di tre anni che colora fuori dai bordi

23/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

E' normale che a tre anni il bambino non riesca ancora a colorare una sagoma senza uscire dai bordi, quindi insistere affinché lo faccia rappresenta solo un'inutile forzatura.   »

L’uso del cellulare è nocivo in gravidanza?

13/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Durante la gestazione, è davvero poco probabile, anzi si può quasi escludere, che l'utilizzo del telefonino possa avere ripercussioni negative sul bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti