Sanremo: la storia del Festival attraverso le canzoni preferite dai bambini

A cura di Giulia Scotti Pubblicato il 08/02/2024 Aggiornato il 08/02/2024

Il Festival di Sanremo ha sempre appassionato adulti e piccini. Scopriamo insieme le canzoni che hanno amato i bambini nel corso degli anni e che hanno fatto la storia.

Sanremo: la storia del Festival attraverso le canzoni preferite dai bambini

Il Festival di Sanremo è un evento annuale che ha da sempre coinvolto le famiglie. Adulti e bambini si appassionano alle canzoni italiane che vengono interpretate per la prima volta in tv, da anni a questa parte. Ripercorriamo la storia del Festival di Sanremo attraverso le canzoni preferite dai bambini, dagli anni ’50 ad oggi.

I bambini sono infatti i giudici più severi ma anche i più equi e non è difficile scoprirne le preferenze, soprattutto in un campo come la musica. Il Festival di Sanremo è la calamita perfetta e non intendiamo solo per la generazione di oggi: i più piccoli sono sempre stati attratti dalle canzoni di Sanremo, solo che quelli che guardavano le prime edizioni, sognanti davanti alla televisione, ora si sono costruiti una famiglia tutta loro con la quale vedere lo spettacolo.

Negli ultimi tempi questa performance ha fatto molti più ascolti grazie al Fanta-Sanremo, un fantasy game che consiste nel creare delle squadre con cinque cantanti in gara, di cui uno come capitano, che ha avvicinato anche molti ragazzi che non l’avevano mai guardato. E’ giusto però che ogni bambino e ragazzo ne conosca un po’ la storia, per poterlo apprezzare non solo come un concerto del loro idolo ma anche come uno degli eventi mediatici più popolari d’Italia dal 1951.

Guardiamo allora l’elenco delle canzoni preferite dai bambini dagli anni ’50 ad oggi: si può capire molto di un periodo storico grazie ai movimenti culturali ed artistici che ha vissuto.

Canzoni Festival di Sanremo preferite dai bambini negli anni ’50

Gli anni ’50, periodo del secondo dopoguerra, vengono ricordati come l’inizio del “miracolo economico” italiano. I primi anni della Prima Repubblica sono stati caratterizzati da un boom economico e uno sviluppo tecnologico che portò addirittura le televisioni nelle case degli italiani. E’ durante questo decennio che le trasmissioni della Rai entrarono per la prima volta nelle case degli italiani il 3 gennaio 1954. Anche se il Festival di Sanremo iniziò nel 1951 ma arrivò nelle case solo nel 1955.

Tra le canzoni del Festival ricordiamo in particolare:

  • 1952 “Papaveri e papere”, cantata da Nilla Pizzi con il simpatico Mario Bosi che imitava la voce di Paperino. Una canzone che forse i vostri bambini già conoscono essendo molto famosa per il ritornello molto orecchiabile. 
  • 1956  “Aprite le finestre”, una delle canzoni della prima edizione dei debuttanti, cantata da Franca Raimondi in onore della primavera, nonostante in quel momento l’Italia fosse coperta dalla neve. 
  • 1958 “Nel blu dipinto di blu”, nota anche come “Volare”, questa canzone di Domenico Modugno è una delle più conosciute all’estero e viene spesso inclusa nella colonna sonora di film e pubblicità.

Canzoni più amate dai bambini negli anni ’60

Questo decennio, in cui l’economia italiana ottiene notevoli miglioramenti anche a livello popolare, inizia al meglio. C’è un aumento delle automobili, la lira viene premiata come moneta più “stabile”, si svolgono le Olimpiadi di Roma e viene vinto l’Oscar per “La dolce Vita” da Fellini. Il periodo florido però non dura, termina infatti con un avvenimento terrificante, presagio del momento oscuro che verrà a seguire.

Tra le canzoni preferite del Festival troviamo:

  • 1961 “Le mille bolle blu” cantata da Mina, posizionata quinta al Festival, rimane una delle canzoni di Sanremo preferite tra i bambini, sopratutto per le molte pubblicità che l’hanno portata nelle case italiane per anni.
  • 1961 “ 24 mila baci” vincitrice di quell’anno, cantata da Adrano Celentano, potrebbe piacere ai vostri bambini anche per il bizzarro modo di ballare del cantare.
  • 1969  “Zingara” Nella canzone, interpretata da Iva Zanicchi e Bobby Solo, la protagonista si appella ad una veggente per sapere se l’amore che  prova è ricambiato e quale sarà il destino scritto nelle stelle.

Canzoni Festival di Sanremo anni ’70

Gli anni 70 in Italia vengono ricordati principalmente come un periodo molto buio, colpa del terrorismo, la recessione economica, la crisi energetica e i debiti che cominciano ad affiorare. In questo periodo abbiamo le lotte per i diritti e per il femminismo e i giovani cominciano ad avere una propria voce.

Tra le canzoni preferite del Festival ricordiamo:

  • 1970La prima bella cosa”cantata da Nicola di Bari insieme al gruppo dei Ricchi e Poveri, arrivò seconda ma rimase nella hit parade italiana di quell’anno.
  • 1971 ” Che sarà” cantata del gruppo Ricchi e Poveri e dal cantante José Feliciano, potrebbe essere ricordata per l’esibizione per il cinquantesimo avvenuta nel 2020 allo stesso Festival di Sanremo.

Le canzoni TOP di Sanremo secondo i bambini negli anni ’80

Gli anni ’80 iniziano con una stagione di grande fiducia e positività, c’è voglia di emergere! Vengono trasmessi in tv i primi video clip musicali, l’Italia vince i mondiali in Spagna, e diventiamo il terzo paese europeo a connettersi alla rete nel 1986. Nella musica si iniziano ad utilizzare i sintetizzatori e si inizia ad ascoltare la musica New Wave.

Dal Festival ricordiamo queste canzoni:

  • 1981 “Maledetta primavera”, cantata da Loretta Goggi, oggi la ricordiamo per essere un inno italiano universale. E’ stata usata anche in molti film tra cui il recentissimo “Enea” di Pietro Castellitto.
  • 1983 “Sarà quel che sarà” cantata da Tiziana Rivale, racconta una storia d’amore di cui non si sa quale sarà l’esito, un testo molto sentito da qualsiasi adolescente del tempo. 
  • 1986 “Adesso tu“ una canzone di Eros Ramazzotti che anche molti cantanti degli anni seguenti hanno definito “musica italiana che lo ha segnato e che oggi non esiste più”.
  • 1987 “Si può dare di più” una canzone che fu interpretata da Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Umberto Tozzi, tre cantanti con stili musicali molto diversi, che le hanno però permesso di imprimersi nelle menti di molti italiani.

Musiche e testi negli anni ’90

Passata la magia degli anni ’80, negli anni ’90 si passa velocemente al “decennio in bilico” tra la Prima e la Seconda Repubblica. L’ansia di ciò che potrebbe succedere però non colpisce i rami più innovativi e creativi, gli anni ’90 sono senza dubbio il periodo d’oro per la moda e anche per la tecnologia abbiamo grandi risultati. Nasce il world wide web, in Sardegna viene creato il primo sito web italiano e vengono anche lanciate le prime due console della Sony: Playstation 1 e 2. 

Al Festival di Sanremo spiccano queste canzoni:

  • 1990 “Uomini soli“ cantata dalla band dei Pooh , alla loro unica partecipazione al Festival, ha anche una versione in inglese se voleste spronare i vostri bimbi nello studio di questa lingua.
  • 1995 “Come saprei” una “ballata” cantata da Giorgia, colpirà i vostri bambini con le note alte che solo questa cantante era in grado di raggiungere.

Canzoni Festival di Sanremo negli anni 2000

Gli anni 2000 sono altalenanti: tra la crisi, la frenesia e anche la paura per le molteplici “fini del mondo”non è difficile crederlo. Sono stati decenni che hanno visto grandi innovazioni, miglioramenti in molti campi, ma si può dire che sia stato un periodo tanto florido quando traumatico.

Ecco le canzoni preferite dei decenni degli anni 2000 prese dal Festival di Sanremo:

  • 2001 “Luce” cantata da Elisa, riproposta al Festival di Sanremo del 2023 in duetto con Giorgia probabilmente è già conosciuta ed apprezzata anche dai vostri bimbi.
  • 2001 “Di sole e d’azzurro” secondo posto del festival di quell’anno, interpretata da Giorgia.  Se ai vostri bambini è piaciuta la sua canzone del 95 sicuramente impazziranno anche per questa.
  • 2005 “Angelo” cantata da Francesco Renga, una canzone dedicata alla memoria di una delle figure più importanti del bambino: la sua mamma.
  • 2007 “Ti regalerò una rosa” cantata da Simone Cristicchi, catturerà i vostri bimbi con il suo ritmo accattivante, strofe recitate in stile pop rap inframmezzate da un ritornello cantato.
  • 2010 “La forza mia” un brano emozionante e ricco di passione, cantato da Marco Carta, che farà venire voglia ai vostri bimbi di cantare a squarcia gola.
  • 2011 “Arriverà” cantata da Emma Marrone e la band dei Modà.
  • 2015 “Fatti avanti amore” cantata da Nek, è una canzone che vuole insegnare l’importanza di avere il coraggio di amare nonostante tutto.
  • 2017 “Occidentali’s Karma” di Francesco Gabbani, una canzone piena di riferimenti bizzarri e personaggi simpatici, mostrate aivostri bambini il video musicale non potranno fare a meno di ballare.
  • 2019 “Soldi” cantata da Mahmood, artista indiscusso di queste ultime edizioni, sarà già ben conosciuto dai vostri piccoli.
  • 2020 “Ringo Starr” della band Pinguini Tattici Nucleari, esordio travolgente piena di citazioni della cultura pop, i vostri bambini urleranno a pieni polmoni il nome di Ringo.
  • 2020 “Andromeda” di Elodie, una canzone in perfetto equilibrio tra moderna ma sperimentale, adatta a tutti i gusti anche per i più esigenti.
  • 2021 “Zitti e Buoni” della band Maneskin, canzone che li ha portati alla popolarità in tutto il mondo non solo grazie alla vittoria del Festiva,l ma anche dell’Eurovision.
  • 2022 “Brividi”di Mahmood e Blanco, una canzone che può insegnare ai ragazzi le insicurezze che si provano e gli sbagli che si commettono quando non si sa come si fa ad amare.  
  • 2022 “Farfalle” di Sangiovanni, una boccata d’aria per chi ne ha bisogno in un mondo così veloce e rumoros, sopratutto per i più piccoli.
  • 2022 ” Dove si balla”cantata da Dargen D’Amico, un brano che rimanda alla italo dance degli anni ’90 con il suo ritmo scatenato.
  • 2023 “Supereroi” di MrRain, una canzone che parla di salute mentale e dell’importanza di chiedere aiuto quando non si riesce ad affrontare i problemi da soli, insegnamento utile per grandi e piccini.

Il Festival di Sanremo è stato uno spettacolo che ha accompagnato generazioni e generazioni di italiani e tutte le loro famiglie, un sacco di canzoni meravigliose sono state scritte e poterle cantare insieme ai propri figli sarà sicuramente uno dei ricordi più preziosi che avrete della vostra famiglia.

 

 

 
 
 

In breve

Il Festival di Sanremo appassiona da sempre grandi e piccini, se volete far appassionare anche i vostri bambini fatevi aiutare dalle canzoni più popolari delle varie edizioni.

 

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di gola che ritorna dopo la cura con antibiotico

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

A fronte di un mal di gola che si ripresenta dopo quattro giorni dal termine della cura con antibiotico è opportuno fare un tampone per escludere la responsabilità dello streptococco.   »

PMA e perdite marrone dopo il transfer

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

In un terzo delle gravidanze iniziate grazie alla procreazione medicalmente assistita si manifestano perdite che però non hanno significato né valore prognostico.   »

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti