Desiderio sessuale, nei moscerini il segreto per riaccenderlo

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 14/08/2015 Aggiornato il 14/08/2015

Scoperti nei moscerini della frutta i neuroni che regolano i livelli di dopamina, l’ormone che controlla il desiderio sessuale, e risvegliano la passione

Desiderio sessuale, nei moscerini il segreto per riaccenderlo

Diciamoci la verità. Con il passare degli anni, la nascita dei figli (tra incombenze e responsabilità), a noi donne, soprattutto, pesa non avere le giuste attenzioni dal nostro compagno. A risentirne, ovviamente, è anche l’affinità sessuale. I maschi, infatti, con il passare degli anni diventano meno “vogliosi”. Da qui il successo riscontrato da elisir d’amore e stratagemmi vari per mantenere viva la passione, anche con l’età che avanza.

Il segreto dei moscerini della frutta

L’ultima scoperta è degli asiatici che hanno sperimentato come aumentare il desiderio nei moscerini della frutta. I ricercatori della National Chi Nan University di Nantou a Taiwan, coordinati da Tsai-Feng Fu, hanno individuato negli insetti i neuroni che risvegliano la passione.

Che cos’è la dopamina

La dopamina è l’ormone che controlla il desiderio. I ricercatori, nella rivista “Nature communications”, hanno spiegato che riattivando i livelli di dopamina, attraverso un gruppo di neuroni del cervello, noti come PPL2ab, aumentano i corteggiamenti negli insetti. Di regola, con l’età i livelli di dopamina calano. Riattivandoli artificialmente è come se si mettessero indietro le lancette dell’orologio per ritrovare il desiderio.

Molte affinità

Ma perché questo meccanismo dovrebbe valere anche nell’uomo? Il moscerino della frutta ha molte affinità congenite con l’essere umano. Infatti, il 60% delle malattie genetiche note nell’uomo possono verificarsi anche nel moscerino. Tant’è che quest’insetto viene usato per lo studio di varie malattie neurodegenerative come Alzheimer e Parkinson. Questa scoperta, dunque, dimostrando che la dopamina riesce a limitare gli effetti di invecchiamento sul proprio eros, fa comprendere meglio i meccanismi che accendono la passione e può aprire nuove strade a piani terapeutici per le disfunzioni sessuali.

 

 

 

 
 
 

In breve

QUANDO IL SESSO SI RAFFREDDA

 Negli ultimi dieci anni sono aumentati i cosiddetti matrimoni “bianchi”. Una coppia sposata su tre non fa sesso.  

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco amniocoriale: tanti dubbi dopo la diagnosi.

23/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Il distacco tra le due strutture che costituiscono la placenta, il sacco amniotico e il sacco coriale ("guscio" della camera gestazionale), non coincide con il distacco della placenta, molto più grave.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti