Ecco come ritrovare l’intimità e riscoprire il sesso dopo il parto

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 30/07/2013 Aggiornato il 30/07/2013

Stanchezza, nuove responsabilità, mancanza di tempo possono avere ripercussioni sull'intimità e sul sesso dopo il parto. Riscoprirsi coppia, però, è possibile

Ecco come ritrovare l’intimità e riscoprire il sesso dopo il parto

Diventare genitori non significa dover rinunciare al sesso dopo il parto. Anzi, mamma e papà devono ritagliarsi degli spazi da dedicare alla loro vita affettiva e sessuale, rispettando tempi ed esigenze di tutti.  

L’arrivo del bebè è una piccola rivoluzione

Molte neomamme tendono a disinvestire dalla coppia, per riversare attenzioni, affetto e proiezioni sul nuovo nucleo famigliare. Soprattutto all’inizio, è normale. Le nuove responsabilità e il nuovo ruolo, infatti, impegnano tantissimo la donna, sia sul piano fisico sia su quello mentale. Oltretutto la stanchezza, i disturbi del puerperio e la mancanza di tempo giocano a sfavore del sesso dopo il parto e dell’intimità della coppia.

Via libera a coccole e carezze

Tuttavia, per il sesso dopo il parto è importante non aspettare troppo per riavvicinarsi al compagno. In caso contrario, si rischia di nuocere alla coppia. Fin da subito, è consigliabile trovare dei momenti per coccolarsi un po’. Possono bastare pochi minuti: un contatto con il partner fatto di abbracci, carezze e baci fa bene a tutti.

Tanti baci

L’intimità è sinonimo anche di baci. Dopo il parto alcuni neogenitori passano anche una giornata intera senza baciarsi. Invece, questo gesto apparentemente banale è carico di significati: è simbolo di tenerezza, amore, dolcezza, complicità, desiderio. Non va riservato, dunque, solo al bebè. Con un bacio si può dire all’altro molto di più che con tante parole.

 

 

In breve

VIA LIBERA AI MASSAGGI

Anche i massaggi sono utili per recuperare l’intimità, ritrovare un contatto fisico con il partner e trasmettere il proprio amore. Non è necessario essere esperti: qualche tocco sul collo e sulle spalle, sui piedi, sulle gambe, spesso, sono sufficienti per regalare sensazioni piacevoli al proprio compagno. Se fin dai primi giorni dopo la nascita del bebè, mamma e papà si concedono piccole tenerezze, in genere, la ripresa dell’attività sessuale avviene in modo naturale. Non appena la mamma si sente pronta, il passaggio da carezze, abbracci e coccole a incontri più intimi diventa automatico.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino antiinfluenzale: lo faccio al mio bimbo?

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Vaccinare contro l'influenza i bambini piccoli è ora più che mai la scelta giusta: ad affermarlo il Ministero della salute e la Società italiana di pediatria.   »

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti