Frutta secca accende la libido maschile

Lorenzo Marsili
A cura di Lorenzo Marsili
Pubblicato il 10/09/2019 Aggiornato il 10/09/2019

Sono sufficienti 60 grammi di frutta secca al giorno per veder migliorare la libido maschile. Anche senza stravolgere la propria dieta, l’integrazione di noci, mandorle e nocciole aiuta ad accendere il desiderio sessuale

Frutta secca accende la libido maschile

La frutta secca è spesso consigliata come toccasana per l’apparato cardiovascolare. Dalla Spagna arriva ora uno studio preliminare, condotto dall’Universitat Rovira i Virgili di Tarragona di concerto con il Pere Virgili Health Research Institute e pubblicato dalla rivista Nutrients, che pare evidenziare gli influssi positivi della frutta secca sulla libido maschile.

60 grammi al giorno

La ricerca si inserisce nel progetto Fertinuts, che valuta gli effetti del consumo di frutta secca sulla qualità dello sperma, ed è stata condotta su un campione di 83 uomini compresa tra i 18 e i 35 anni, pienamente in salute, ma con un regime alimentare non proprio bilanciato e caratterizzato da eccessi di grassi animali e carenza di frutta e verdura. Il campione è stato suddiviso in due gruppi ,chiedendo al primo di non variare le proprie abitudini alimentari e al secondo di integrare la dieta giornaliera con 60 grammi di frutta secca (30 di noci, 15 di mandorle e 15 di nocciole).

Migliora l’orgasmo

Al termine del periodo di controllo di quattordici settimane i partecipanti sono stati sottoposti a un questionario incentrato sulle funzionalità sessuali. Dai dati raccolti è emerso come l’aggiunta di frutta secca alla dieta, sia pur essa ancora poco equilibrata, favorisca la libido maschile, aumentando il desiderio sessuale e migliorando la qualità dell’orgasmo. Differenze poco rilevanti, invece, sono state riscontrate in tema di funzionalità erettile. I meccanismi dietro a questi risultati sono ancora poco chiari, i dati saranno da approfondire allargando lo studio a un campione più consistente.

Anche i pistacchi

Come sottolineato dai ricercatori, si tratta di risultati che corroborano il rapporto tra frutta secca e l’apparto genitale maschile svelato da un precedente studio che evidenziava l’apporto positivo dei pistacchi sulla funzionalità erettile. La strada da percorrere sembra quindi quella corretta. Forse, basterà attendere ancora un po’ prima di avere la certezza circa l’influenza positiva della frutta secca sulla libido maschile. Nel dubbio, perché non allietare l’attesa sgranocchiando qualche nocciolina?

 

 

Da sapere!

Attenzione la frutta secca è tra gli alimenti più insidiosi quando si parla di allergie e, in alcuni casi, è sconsigliato consumarla durante la gravidanza.

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Esposizione alla diossina: quali rischi per il feto?
16/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Durante la gravidanza, l'esposizione alla diossina non è particolarmente rischiosa per il bambino.  »

Bimba che sta attraversando i “terribili due anni”
03/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

A due anni il bambino può diventare terribile. E' una fase della crescita sana e naturale che si può affrontare senza soccombere. Basta sapere come è meglio fare.   »

Vaccinazione DTP: è da fare in gravidanza?
02/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Oggi viene considerato opportuno sottoporre le donne incinte al richiamo vaccinale contro difterite, tetano e pertosse affinché il nascituro possa contare su anticorpi sufficienti a proteggerlo, nei primi mesi di vita, dalle tre malattie.   »

Fai la tua domanda agli specialisti