Bambini e cani, due giorni insieme a Quattrozampeinfiera

Roberta Raviolo A cura di Roberta Raviolo Pubblicato il 23/09/2022 Aggiornato il 23/09/2022

Giochi, divertimento ed esperienze educative a Quattrozampeinfiera con Bambility, la città a misura di bambini e cani, a Milano 1 e 2 ottobre

bambini e cani crescono insieme felici

Il binomio bambini e cani è quanto di più tenero che ci sia, ma non solo. Per i più piccoli, crescere insieme con un cane è quanto di più educativo ci possa essere. I bimbi, infatti, imparano a conoscere questi animali meravigliosi e a interagire con loro in modo corretto, in modo ancora più divertente se sono circondati dall’ambiente giusto, in una città su misura per loro.

Quando i bambini potranno giocare con i cani?

Quest’anno a Milano, sabato 1 e domenica 2 ottobre, dalle 10 alle 19, al Parco Esposizioni Novegro, ci saranno tante attività dedicate a bambini e cani. In occasione di Quattrozampeinfiera, la due giorni pet friendly più famosa d’Italia, c’è Bambility City – camminare insieme verso la città. Si tratta di un progetto a misura di bambini e cani ideato dal Team Bambility, con tante novità dedicate ai cani e gatti: giochi, sfilate e sport all’insegna del divertimento, della formazione e del rispetto per gli animali e la natura. I più piccoli, sabato 1 e domenica 2 ottobre, al Parco Esposizioni Novegro si ritroveranno immersi in una città costruita apposta per loro. Ogni luogo sarà dedicato a un’attività differente, in cui immergersi e farsi coinvolgere insieme al cane.

 

Perché è importante che i bambini conoscano i cani?

 

Bambility City nasce dall’idea di accompagnare e supportare bambini e cani nel percorso di crescita all’interno del suo contesto di vita. Per i bambini ci sarà a disposizione:

  • un centro sportivo con giochi e percorsi;
  • uno spazio in cui concedersi un momento di pausa e riflessione;
  • un’area relax dove imparare l’importanza di prendersi cura di sé e degli altri;
  • una biblioteca dove condividere momenti di lettura e di scrittura creativa.

 

Ogni tappa sarà mirata a uno sviluppo delle capacità sociali, emotive e motorie attraverso la relazione tra bambini e cani. Camminando per strada, i piccoli impareranno a rispettare le regole e porre attenzione alle indicazioni presenti per rendersi conto della realtà che li circonda. Nel percorso i bambini saranno accompagnati e supportati dal cane, che saprà trasmettere loro emozioni positive e sincere. I piccoli lasceranno Bambility City con un valore nuovo del vivere insieme, in cui reciprocità e rispetto dell’altro faranno da fondamenta nel loro percorso di crescita.

Quali altre novità ci saranno a Quattrozampeinfiera?

L’evento a Milano ha in serbo altre sorprese per i più piccoli. Cettina Marziano li accompagnerà nel meraviglioso “Mondo di Titò”, il progetto dedicato ai bambini della Scuola Primaria, per aiutarli a riconoscere il proprio talento e alimentarlo attraverso la creatività. I protagonisti principali sono Titò e Django che affrontano i piccoli problemi con soluzioni geniali e al tempo stesso pratiche e sostenibili. Alla base dei racconti c’è l’educazione al rispetto dell’essere umano, delle diversità, degli animali, della natura e dell’ambiente. Da Italia’s Got Talent arriveranno anche Chico e il suo “umano” Emanuele per raccontare la loro storia e alcuni segreti su come avere un rapporto unico con il proprio cane. Insieme giocheranno a nascondino, un due tre stella e ruba bandiera.

Che tipo di attività si potranno svolgere con i cani?

Nel Parco verde di Novegro, saranno numerosissime le attività sportive proposte: dalla Dog Human Fitness al cani-cross, dall’attivazione mentale alla ricerca persone disperse, dallo splash dog all’agility dog, dal disc dog alla puppy class, dalla pet therapy  al treibball. Ci saranno momenti fashion nell’Area Pet à Porter, una vera e propria passerella che darà visibilità alle “marche più in” del momento, in uno spazio dedicato ai quattro zampe di classe e ai proprietari più ‘sofisticati’. Infine, per chi ha intenzione di inserire un cane o un gatto nel proprio nucleo familiare, sarà possibile interfacciarsi con le numerose Associazioni o gli allevatori di razza presenti alla manifestazione per poter scegliere il compagno di viaggio più in linea col nostro stile di vita. I bambini sotto i dieci anni entrano gratis.

 

 

 

 
 
 

In sintesi

Come è possibile avere informazioni per Quattrozampe in Fiera?

Per informazioni è possibile inviare una mail a info@quattrozampeinfiera.it o telefonare al numero 0362.1636218 o visitare il sito  quattrozampeinfiera.it

Quali saranno i prossimi appuntamenti?

Quattrozampeinfiera, dopo Milano, la manifestazione tornerà alla fiera di Vincenza, il 26 e 27 novembre. Altri appuntamenti saranno poi nel 2023 a Bologna, Roma e Napoli.

 

Fonti / Bibliografia

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perdite di sangue nel primo trimestre: cosa può essere?

27/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una volta escluso, grazie all'ecografia, che il sanguinamento sia dovuto a un distacco o ad altre complicazioni, occorre capire se la causa potrebbe essere un'infezione.   »

Gravidanza: quando conviene annunciarla a parenti e amici?

26/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non c'è una regola che stabilisce quando è opportuno comunicare a tutti che si è in attesa di un bambino. Il momento in cui farlo dipende da una scelta personalissima che ogni coppia deve fare in base al proprio sentire.  »

Neo sospetto: meglio toglierlo subito o basta tenerlo sotto controllo?

23/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Un neo dall'aspetto poco rassicurante va asportato allo scopo di comprenderne, attraverso l'esame istologico, la natura. Non è però necessario procedere tempestivamente, ma è possibile attendere fino a sei mesi (non di più!) per farne ricontrollare l'evoluzione.   »

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Fai la tua domanda agli specialisti