Children’s Tour, il Salone per piccoli viaggiatori

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 16/03/2016 Aggiornato il 16/03/2016

A Modena, dal 18 al 20 marzo, va in scena il Children’s Tour 2016, la manifestazione dedicata alle famiglie con bambini fino a 14 anni

Children’s Tour, il Salone per piccoli viaggiatori

Chi ha bambini, soprattutto piccoli, non rinuncia alle vacanze, neanche in tempi di crisi. Le famiglie rappresentano dunque un’ottima risorsa per il turismo, soprattutto quello italiano. E tra le regioni l’Emilia Romagna, che in questi giorni ospita il Children’s Tour, si conferma la più “baby-oriented”.  A dirlo, è l’Osservatorio nazionale sul turismo giovanile che si occupa bambini e ragazzi in viaggio, da soli e con le loro famiglie.

Le vacanze formato baby

E questo fine settimana a Modena torna Children’s Tour, il salone delle vacanze da 0 a 14 anni. Oltre 150 espositori con decine di laboratori didattici a tema per coinvolgere i piccoli visitatori in un viaggio di scoperta. Spazio alle “vacanze verdi”: dalle escursioni ai campi sportivi, dalle fattorie didattiche ai parchi avventura. E ancora: numerose aree tematiche dove i piccoli visitatori potranno vivere per qualche ora l’avventura delle loro prossime baby vacanze.

Per tutta la famiglia

Il Salone rappresenta oggi in Italia un’occasione di incontro e confronto tra esperienze turistiche rivolte ai genitori e alle famiglie, senza trascurare i ragazzi che viaggiano da soli, con la scuola o con l’associazione sportiva. Qui i genitori potranno “avvicinarsi” direttamente a località turistiche, villaggi, alberghi e strutture ricettive, camping, parchi tematici, campi sportivi e centri per le vacanze studio, fattorie didattiche e percorsi naturalistici che hanno dato vita a servizi ad hoc. Per i piccoli protagonisti gli espositori hanno predisposto numerose attività di intrattenimento per far sperimentare ai bambini un “assaggio” delle vacanze pensate appositamente per loro attraverso laboratori creativi.

Esperienze divertenti

I piccoli viaggiatori, mentre mamma e papà visitano il Salone, possono sperimentare dal vivo le varie proposte e decidere in prima persona quale vacanza preferiscono. Oltre alle “classiche” vacanze al mare e in montagna, ce n’è davvero per tutti i gusti, a partire dalle località che offrono soggiorni divertenti e… istruttivi! Fare parte di un equipaggio, imparare a condurre un’imbarcazione in autonomia e sicurezza, affrontare manovre progressivamente più impegnative: per i veri lupi di mare la vacanza perfetta potrebbe essere in barca a vela, accompagnati da skipper esperti che insegnano tutti i segreti di un buon capitano.

 

 

da sapere!

La scorsa edizione del Salone ha ospitato 45.000 visitatori, 12.200 dei quali erano bambini nella fascia d’età da 0 a 6 anni.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Nonna che svaluta i genitori: che fare?

18/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non si possono tollerare gli atteggiamenti prevaricatori dei nonni (né di altri parenti che si occupano dei bambini): in caso contrario si espongono i figli a vari rischi.   »

Dubbio sull’intervallo di somministrazione dei vaccini

11/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Per ogni vaccino, compreso l'anti-meningococco B, è stato individuato l'intervallo tra la somministrazione delle dosi che assicura la migliore risposta del sistema di difesa naturale e, quindi, la migliore protezione.   »

Svezzamento: quali regole seguire?

30/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

le linee guida relative allo svezzamento sono molto cambiate rispetto ad alcuni anni fa: oggi vi è molta più libertà d'azione, da usare però secondo i criteri dettati dal buon senso. Ma se si vuole andare "alla vecchia", nulla lo vieta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti