Cuochi per un giorno: il primo festival nazionale di cucina per bambini

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 03/10/2012 Aggiornato il 03/10/2012

Il 6 e 7 ottobre Modena si fa teatro di un’iniziativa culinaria che mette al centro i più piccoli: eventi, stand e laboratori dove i bimbi cuochi si mettono alla prova

Cuochi per un giorno: il primo festival nazionale di cucina per bambini

Un’occasione per i bimbi under 12 di “mettere le mani in pasta”

“Cuochi per un giorno” è un’iniziativa studiata per i piccoli chef under 12 che intendano cimentarsi con creazioni di piatti e che abbiano voglia di imparare cose nuove. L’evento, ideato da Laura Scapinelli e dallo staff della libreria per ragazzi “La Bottega di Merlino”, si svolgerà presso lo storico ristorante di Modena la “Secchia Rapita”.
Nei due giorni si potrà assistere a decine di appuntamenti e di laboratori in cui i baby chef potranno annusare, toccare, pesare, dosare, impastare, miscelare e cuocere.

Il motto: “ Divertirsi e sporcarsi moltissimo!”

Il gioco è fondamentale per i bambini ed è proprio seguendo questo spirito che “Cuochi per un giorno” invita i bambini a pasticciare con le mani e a divertirsi. E, come si sa, il “buon gioco” può diventare un ottimo strumento di conoscenza ed è anche quest’aspetto che gli organizzatori dell’evento vogliono mettere in luce: cucinando si impara.

I bimbi imparano il corretto rapporto con il cibo giocandoci

Tra ingredienti e pentole, infatti, i bambini imparano qual è il corretto rapporto con il cibo. Nell’ambito della manifestazione ci saranno, inoltre, chef stellati che impartiranno vere e proprie lezioni di cucina per incuriosire anche i genitori.
In più, troverete stand che promuoveranno la cucina tramite diversi linguaggi espressivi: ci sarà la cosiddetta “libreria golosa” con un angolo dedicato a letture culinarie a opera di vere e proprie attrici, angoli sensoriali e giochi sulla cucina. In più, a disposizione dei più piccoli, ovvero dai 18 mesi ai 2 anni, uno spazio dove potranno cimentarsi in golose manipolazioni.

Una passione da condividere e un’apertura ad altre culture culinarie

“Cuochi per un giorno” è una vera e propria occasione per condividere la passione per la cucina, tramandare le ricette locali, divertirsi a impastare, aprirsi a nuove culture grazie a piatti esotici da sperimentare e rivalutare – in tempi di crisi – la cucina di recupero (fatta con gli avanzi).

Info

“Cuochi per un giorno” si svolgerà il 6 e il 7 ottobre dalle 10 alle 20.
Il prezzo del biglietto varia in base alle attività a cui si sceglie di partecipare. Parte del ricavato sarà destinato alla ricostruzione di una scuola delle zone colpite dal terremoto.
Per informazioni e prenotazioni: La Bottega di Merlino, tel. 059.212221, www.cuochiperungiorno.it

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

L’uso del cellulare è nocivo in gravidanza?

13/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Durante la gestazione, è davvero poco probabile, anzi si può quasi escludere, che l'utilizzo del telefonino possa avere ripercussioni negative sul bambino.   »

Plagiocefalia posteriore in bimbo di 3 anni: che fare?

07/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Nel primo anno di vita, il 20 per cento della popolazione pediatrica è interessata da un'assimetria del cranio che non richiede interventi chirurgici e non influisce sul normale sviluppo del bambino. Caschetto e terapia posizionale sono invece ausili preziosi.   »

Orticaria dopo un’infezione: può essere allergia all’antibiotico?

02/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

In una bimba di tre anni, è raro che la comparsa di puntini rossi durante una cura antibiotica sia dovuta a un'allergia al farmaco. E' più probabile, invece, che dipenda da una reazione agli agenti batterici o virali che hanno causato l'infezione.   »

Fai la tua domanda agli specialisti