In arrivo tanti laboratori per bambini

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 07/02/2013 Aggiornato il 07/02/2013

Dal 15 al 17 marzo si terrà a Milano la fiera “Fa’ la cosa giusta!” all’interno della quale si svolgeranno tanti laboratori per bambini. Ma per iscriversi c'è tempo fino al 7 febbraio  

In arrivo tanti laboratori per bambini

“Fa’ la cosa giusta!”, fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, compie dieci anni di vita e li festeggia dal 15 al 17 marzo a Milano, nei padiglioni di Fieramilanocity. Centinaia i prodotti innovativi, i servizi e le attività proposti, per grandi e piccoli, per una vita quotidiana più giusta e sostenibile, l’ambiente e l’economia. L’iniziativa è organizzata da Terre di mezzo Eventi e Insieme nelle Terre di mezzo onlus.

Il Pianeta dei piccoli

All’interno della fiera, una sezione sarà dedicata ai piccoli visitatori: “Pianeta dei piccoli”, dove verranno svolti laboratori per bambini e presentati giochi, abbigliamento, accessori e servizi per essere sostenibili fin dalla più tenera età. Ci saranno quindi, tra gli altri, laboratori di cucina e il Kids Social Cakelab, una “biscotteria” in cui i bambini impareranno a preparare e cuocere biscotti grazie a un vero e proprio corso ideato per sviluppare creatività, coscienza del tempo di attesa e conoscenza degli alimenti utilizzati, e un laboratorio per imparare a costruire giocattoli utilizzando materiali di recupero (carta, plastica e legno) tenuto da toy designer professionisti.

Iscrizioni entro il 7 febbraio

La maggior parte dei laboratori per i bambini aperti al pubblico sono gratuiti, soltanto per alcuni sarà richiesto un piccolo contributo (dai 3 ai 5 euro), previa però iscrizione. Nelle giornate di venerdì e sabato mattina sono previsti laboratori e visite guidate, tutti gratuiti, per tutte le scuole. Le classi, di ogni ordine e grado, potranno partecipare previa iscrizione al “Progetto scuole 2013” entro e non oltre il 7 febbraio. Le classi, accompagnate dall’insegnante, potranno anche visitare liberamente la fiera Fa’ la cosa giusta! usufruendo dell’ingresso gratuito, previa prenotazione nell’ambito del Progetto Scuole.

Tante le iniziative in cantiere

L’associazione culturale il Tarlo, inoltre, proporrà laboratori per bambini per la costruzione di trottole: il mastro “trottolaio” spiegherà come nascono questi giocattoli e quali sono le loro caratteristiche. Ogni partecipante sarà poi guidato nella realizzazione del suo personale modello.
Con il laboratorio Carta senza scarti a cura de Lofficina, invece, i bambini potranno imparare a inventare i propri giochi partendo da materiale di recupero, a creare il loro foglio di carta riciclata osservandola al microscopio, frullandola e impastandola. Anche quest’anno tornerà, poi,  la falegnameria per bambini, in cui potranno costruire il proprio gioco in legno, con attrezzi a loro misura e sotto l’attenta guida di un falegname esperto. I più piccoli, infine, potranno imparare come muoversi in città, in bici e a piedi, grazie a spettacoli educativi e alla pratica su un mini-circuito realizzato ad hoc per loro su cui potranno fare pratica di educazione stradale.

Il Progetto Scuole

Tanti altri appuntamenti saranno dedicati, nelle giornate di venerdì e sabato mattina, alle scuole di ogni ordine e grado, da quelle dell’infanzia alle superiori. Il Progetto Scuole propone attività per stimolare i giovani a riflettere sulle loro abitudini quotidiane e a metterli a conoscenza di alternative possibili, più rispettose dell’ambiente e dell’uomo. Alcuni esempi? La dimostrazione pratica sulle cariche elettriche per capire meglio la loro applicazione sui fenomeni quotidiani con il laboratorio “Fulmini e Saette” a cura de Lofficina, e i laboratori sull’educazione finanziaria, per familiarizzare con l’uso consapevole del denaro e progettare, nell’ambito di un gioco collettivo, un’attività economicamente sostenibile e di utilità sociale.

In breve

QUANDO, ORARI, DOVE E COSTI

QUANDO: da venerdì 15 a domenica 17 marzo
ORARI: venerdì 15 marzo: 9 – 21, sabato 16 marzo: 9 – 22, domenica 18 marzo: 10 – 20
DOVE: Fieramilanocity, viale Scarampo, gate 8, Milano (M1 Lotto Fiera)
COSTI: ingresso con catalogo, acquistabile all’entrata al prezzo di 6 euro. Per i minori di 14 anni l’ingresso è libero.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Gambe sollevate in gravidanza: possono aver danneggiato il bambino?

08/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Durante la gravidanza, quando preoccupazioni che oggettivamente non hanno ragione di sussistere non danno tregua, mantenendo la futura mamma in uno stato ansioso costante, può senz'altro essere opportuno ricorrere all'aiuto di uno psicoterapeuta. Le continue paure ingiustificate possono, infatti, essere...  »

Tosse violenta che non passa in una bimba di 4 anni: qual è la causa?

02/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Anche se di rado, una tosse secca, insistente, che nulla calma può essere dovuta al tappo di cerume: per escludere questa possibilità basta che il pediatra ispezioni accuratamente i condotti uditivi del bambino.  »

Collo dell’utero raccorciato in 25^ settimana: è possibile che torni a posto?

01/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In effetti la cervice può recuperare qualche millimetro, in assenza di contrazioni uterine, quindi non è detto che una minaccia di parto prematuro comporti con certezza la nascita del bambino molte settimane prima rispetto alla data prevista.  »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti