L’opera lirica a misura di bambino

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 06/05/2016 Aggiornato il 06/05/2016

Successo di “Opera Baby”, iniziativa pensata per avvicinare alla lirica bambini e adolescenti. Ultimo appuntamento domani al Teatro Regio di Torino. Da non perdere

L’opera lirica a misura di bambino

Il progetto di AsLico (Associazione lirica e concertistica italiana, riconosciuta come soggetto per la formazione dal ministero dell’Istruzione) si propone di veicolare l’opera lirica dagli 0 ai 18 anni. L’obiettivo è quello di sollecitare la grande capacità di apprendimento, soprattutto in età pre-scolare, verso un repertorio che spesso è considerato difficile o noioso, attraverso un vero e proprio spettacolo dove sia i più piccoli sia i teenager sono costantemente coinvolti.

Un progetto consolidato negli anni

La storia di AsLico nasce 20 anni fa, grazie a Barbata Minghetti, quando per la prima volta vennero realizzati i primi spettacoli di opera per bambini, integrati con percorsi formativi in parallelo portate in diverse scuole italiane.  Il progetto, chiamato Opera Education, nel corso degli anni è diventato un format espatriato anche in altri Paesi, come Francia, Spagna, Belgio e Germania e dall’anno scorso anche Oman.

La stagione 2016 dedicata a Puccini

Per la stagione 2016 Opera Education ha programmato diversi spettacoli di opera lirica per ragazzi e bambini, portando in tournée in diversi teatri italiani due opere di Puccini: Turandot e La bohème. Gli spettacoli sono diversificati in base all’età: Opera baby  (0-3 anni); Opera Kids (3-6 anni); Opera Domani (6-15 anni) e Opera It (15-18 anni). Durante le performance i bambini sono invitati a interagire con gli attori, cantando o utilizzando degli oggetti di scena. La prossima Opera Baby andrà in scena il 7 maggio al teatro Regio di Torino, ultima tappa in teatro dopo una lunga programmazione in tutta Italia.

La musica è per tutti

Il potere della musica è trasversale: i bambini non sono mai troppo piccoli per fruire di esperienze artistiche, anche se considerate “da adulti”. Nel caso della lirica, attraverso una storia, i bambini riescono ad assimilare meglio le arie più conosciute del repertorio lirico, riducendole a delle ninna-nanne che, in questo modo, possono essere più facilmente  apprezzate.

 

 

 
 
 

lo sapevi che?

Opera Education sarà anche sulla piattaforma di “iTunes U”, per condividere i contenuti didattici in modo gratuito.

 

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dopo 4 maschietti arriverà la bambina?

16/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

Non è assolutamente detto che dopo quattro figli maschi il quinto sarà una femminuccia perchè a ogni gravidanza si ripresentano le stesse probabilità di aver concepito un maschio o una bambina.   »

Placenta bassa in 16^ settimana: si può prendere l’aereo?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una sospetta inserzione bassa della placenta va confermata con l’ecografia transvaginale a partire dalla 20^ settimana, quindi circa un mese prima di questa data è prematuro diagnosticarla: proprio per questo un viaggio in aereo si può affrontare senza rischi.   »

Dopo tre cesarei si può partorire naturalmente?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Al travaglio di prova dopo un parto cesareo, noto con l'acronimo TOLAC dall'inglese trial of labour after cesarean, possono essere ammesse solo le mamme che abbiano già affrontato l'intervento solo una, massimo due volte.   »

Manovre effettuate durante l’ecografia: possono causare danno al feto?

04/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giovanni Battista Nardelli

Nessuna delle manovre manuali esterne effettuate dal medico per poter svolgere l'ecografia nel migliore dei modi può esporre il feto a rischi.   »

Bimbo di 4 anni con una tosse che non passa nonostante l’antibiotico

02/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

È un'eventualità frequente che i bambini della scuola materna passino più tempo a tossire che il contrario. Posto questo, l’antibiotico andrebbe usato quanto la tosse con catarro persiste per più di un mese senza tendenza alla remissione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti