Musei dei bambini: ecco dove sono in Italia

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 31/01/2014 Aggiornato il 31/01/2014

Apre anche a Milano un museo dei bambini, non un semplice museo ma uno spazio educativo per stimolare, incuriosire e imparare tramite l’esperienza diretta e in modo personale

Musei dei bambini: ecco dove sono in Italia

Con il termine museo dei bambini non si intende solo uno spazio allestito per i piccoli. E nemmeno una mostra a loro dedicata. Per museo dei bambini si indica un’istituzione impegnata in vari modi a stimolare la curiosità e motivare l’apprendimento dei bambini. Il tutto con il metodo pedagogico “hands on”, quindi far apprendere tramite l’esperienza diretta e in modo personale, stimolando la creatività.

Il Muba di Milano

È aperto solo da fine gennaio, presso la Rotonda della Besana, Muba, il Museo dei bambini e centro di cultura per l’infanzia. Si propone di diffondere arte e cultura a bambini e ragazzi, con tre grandi mostre all’anno, laboratori, servizi alle famiglie, proposte per le scuole, campus e feste. La mostra-gioco d’inaugurazione si intitola “Scatole” e sarà aperta fino al prossimo 31 marzo. Al centro della mostra c’è il concetto di “scatola” attraverso il tema della scoperta e dellʼesplorazione sensoriale, con esperienze dirette sui concetti di volume, dentro-fuori, tridimensionalità e percezione. Muba ospita anche in modo permanente Remida Milano, un progetto didattico e artistico che si basa sul riuso creativo dei materiali di scarto a fini educativi, con workshop dedicati a varie fasce dʼetà e aperti alle scuole.

Explora di Roma

È una piccola città a misura di bambino Explora, il museo dei bambini di Roma. Qui i piccoli possono capire e ripensare tante attività tipiche della vita degli adulti, attraverso la sperimentazione e il gioco. Sono previsti allestimenti interattivi su scienza, ambiente, comunicazione, società, economia, nuove tecnologie… per far trovare a ciascun bambino l’area di suo interesse nel momento in cui visita il museo. Inoltre vi sono laboratori, letture animate e mostre, come quella presente attualmente intitolata “No smoking Be happy”.

Il museo d’arte per bambini di Siena

Questo museo si propone di avvicinare i bambini alle arti visive in modo multidisciplinare, per stimolare i bambini a vivere un’esperienza che poi permetta di averne memoria. Per questo le attività dedicate ai piccoli partono sempre da una collezione di opere dedicate o rivolte – per intento degli artisti – all’infanzia. Le opere di più periodi storici, dall’antico al contemporaneo, sono unite per argomenti – come ad esempio il ritratto e la favola – e la loro natura va dalla pittura su tela o su tavola fino alla fotografia o al video, comprendendo anche la scultura e le installazioni.

La città dei bambini di Genova

Questa struttura, pensata e realizzata a misura di bambini, offre gioco, scienza, tecnologia per bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 e i 14 anni. Qui si possono fare “piccole e grandi” scoperte utili a soddisfare la propria voglia di sapere e ad avvicinarsi alla scienza e alla tecnologia in modo divertente. A La città dei bambini e dei ragazzi il gioco diventa strumento educativo e di divulgazione scientifica. Queste esperienze prendono vita di volta in volta nelle diverse strutture dall’Acquario di Genova alla Biosfera, da La città dei bambini e dei ragazzi al Galata Museo del Mare e all’ascensore panoramico Bigo.

In breve

NATI A FINE DELL’800

Sono più di 400 nel mondo i musei dei bambini, conosciuti come “Children’s Museums”. Il primo è sorto a Brooklyn nel 1899.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Vaccino antivaricella: va fatto agli altri bimbi se c’è in casa un piccolissimo
14/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

I bambini che frequentano l'asilo dovrebbero essere vaccinati (anche) contro la varicella, per scongiurare il rischio di ammalarsi e contagiare un fratellino nato da poco.   »

Fattore Rh negativo: l’immunoprofilassi anti-D va fatta in gravidanza?
11/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

E' più che opportuno che le donne con fattore Rh negativo che aspettano un bambino eseguano l'immunoprofilassi specifica già durante la gravidanza. L'iniezione (intramuscolare) dovrebbe essere effettuata da personale sanitario.  »

Vertigini a 13 anni: cosa può essere?
10/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

Le vertigini potrebbero essere espressione di un problema che riguarda l'orecchio interno: solo la visita otoneurologica può escluderlo o confermarlo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti