Ritorna a Pordenone la fiera per bambini B come Bimbo

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 12/04/2013 Aggiornato il 12/04/2013

Dal 12 al 14 aprile in Friuli appuntamento con B come Bimbo, la fiera per bambini innovativa con stand commerciali, laboratori didattici e creativi, spettacoli, giochi e grandi eventi per bambini e famiglie

Ritorna a Pordenone la fiera per bambini B come Bimbo

La Fiera di Pordenone ospita dal 12 al 14 aprile la terza edizione di B come bimbo, la fiera per bambini e famiglie dedicata al mondo dell’infanzia. Sono 18mila i visitatori attesi per questo grande appuntamento che, come una vera fiera per bambini, abbina proposte commerciali con un ricco programma di eventi per tutta la famiglia.

Dall’abbigliamento al tempo libero

Sono circa 120 gli stand presenti a B come Bimbo, tutti dedicati al mondo dell’infanzia: abbigliamento, gioco, alimentazione, educational, arredamento, vacanze e tempo libero. Le famiglie così potranno avere informazioni a 360 gradi su tutto ciò che riguarda le ultime novità targate famiglia.

Tanti laboratori didattici e creativi

La fiera per bambini però non poteva limitarsi alle proposte commerciali. All’interno degli stand e in spazi appositi sempre nella fiera sono organizzate oltre 140 attività per i bambini, con l’aiuto di enti e associazioni del territorio. Nei padiglioni ci sarà un’alternanza di laboratori di ceramica, scienza e musica, cinema e arte, lettura animate, attività sul riciclo e giochi per avvicinarsi agli animali e alla natura.

Con Geronimo Stilton e la Melavisione

Alla fiera B come Bimbo partecipano anche i personaggi più amati dai bambini, con spettacoli e incontri animat,i per esempio, da Geronimo Stilton, Giulio Coniglio, Peppa Pig e il noto folletto Milo Cotogno della Melavisione. Non mancano lunapark e gonfiabili.

Approfondimenti per i genitori

Anche gli adulti hanno le loro attività a B come Bimbo. Nello spazio “Workshop Mamma & Papà” sono previsti incontri tematici con esperti pronti a dare consigli sull’educazione, la salute, la crescita e il rapporto tra genitori e figli, piccoli e grandi.

Per il programma completo di tutti gli appuntamenti meglio consultare il sito www.bcomebimbo.com.

In breve

TRE GIORNI DI FIERA

B come Bimbo è in programma alla Fiera di Pordenone da venerdì 12 a domenica 14 aprile 2013 con questo orario: venerdì e sabato dalle ore 9 alle 20, domenica dalle 9 alle 19. 

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perdite di sangue nel primo trimestre: cosa può essere?

27/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una volta escluso, grazie all'ecografia, che il sanguinamento sia dovuto a un distacco o ad altre complicazioni, occorre capire se la causa potrebbe essere un'infezione.   »

Gravidanza: quando conviene annunciarla a parenti e amici?

26/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non c'è una regola che stabilisce quando è opportuno comunicare a tutti che si è in attesa di un bambino. Il momento in cui farlo dipende da una scelta personalissima che ogni coppia deve fare in base al proprio sentire.  »

Neo sospetto: meglio toglierlo subito o basta tenerlo sotto controllo?

23/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Un neo dall'aspetto poco rassicurante va asportato allo scopo di comprenderne, attraverso l'esame istologico, la natura. Non è però necessario procedere tempestivamente, ma è possibile attendere fino a sei mesi (non di più!) per farne ricontrollare l'evoluzione.   »

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Fai la tua domanda agli specialisti