Vacanze con i bambini tra natura e divertimento

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 30/04/2013 Aggiornato il 30/04/2013

Ecco due belle proposte, in Sardegna e in Toscana, per chi sta programmando le vacanze con i bambini. All’insegna del contatto con la natura, senza dimenticare giochi, avventura e divertimento…

Vacanze con i bambini tra natura e divertimento

Parco avventura Le Ragnatele di Alghero

Le Ragnatele, un bosco di 38mila metri quadrati a ridosso di due delle spiagge più rinomate della Riviera del Corallo – Le Bombarde e Lazzaretto – è parte del Parco naturale di Porto Conte, e ospita al suo interno 8 percorsi acrobatici in altezza per adulti e bambini più una serie di servizi aggiuntivi ed eventi sportivi, culturali, musicali; l’ideale per chi sta trascorrendo le sue vacanze con i bambini e ha voglia di passare una o più giornate non “di solo mare”, ma circondati da circa 700 pini d’aleppo e da una vasta macchia mediterranea.
Il Parco Le Ragnatele ha da sempre adottato una valida politica ambientale, a partire dall’illuminazione (tutto il parco è servito da led a risparmio energetico) e dal materiale da costruzione (le installazioni e le strutture sono in legno e non vi è traccia di cemento) fino agli alimenti (tutto quello che si beve e mangia è locale, dal vino alla carne, dal pesce alla frutta). Per info: www.parco-avventura.com

 

Riva del Sole Resort di Castiglione della Pescaia

È un bellissimo complesso turistico immerso in un’ampia pineta della maremma toscana. Una bella scelta per chi fa le vacanze con i bambini e ama mare e spiagge di qualità. Un attrezzato “centro nautico” a ridosso della spiaggia, offre anche la possibilità di cimentarsi negli sport acquatici, provando per esempio corsi di windsurf e vela, previsti per tutte le età. Oltre ovviamente ai corsi di nuoto per tutti. Non è finita qui: a Riva del Sole ci si può divertire nei campi da tennis e calcetto con partite diurne o serali, o girare tra i viali con biciclette e mini biciclette. I bambini, poi, potranno imparare divertendosi ogni giorno, con le attività ideate dai ragazzi dell’animazione: metteranno alla prova la loro creatività, usando pasta di sale, cartapesta e tanti materiali diversi, tutto nel massimo della sicurezza. Ma le agevolazioni per le famiglie che fanno le vacanze con i bambini non finiscono qui: vicino all’area piscine c’è infatti un ampio parco giochi per i più piccoli. Per info: www.rivadelsole.it

In breve

IN SARDEGNA E IN TOSCANA

Un Parco avventura vicino ad Alghero e un bellissimo resort a Castiglione della Pescaia. Due interessanti proposte che concilieranno le esigenze dei genitori con i desideri dei loro figli.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perdite di sangue nel primo trimestre: cosa può essere?

27/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una volta escluso, grazie all'ecografia, che il sanguinamento sia dovuto a un distacco o ad altre complicazioni, occorre capire se la causa potrebbe essere un'infezione.   »

Gravidanza: quando conviene annunciarla a parenti e amici?

26/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non c'è una regola che stabilisce quando è opportuno comunicare a tutti che si è in attesa di un bambino. Il momento in cui farlo dipende da una scelta personalissima che ogni coppia deve fare in base al proprio sentire.  »

Neo sospetto: meglio toglierlo subito o basta tenerlo sotto controllo?

23/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Un neo dall'aspetto poco rassicurante va asportato allo scopo di comprenderne, attraverso l'esame istologico, la natura. Non è però necessario procedere tempestivamente, ma è possibile attendere fino a sei mesi (non di più!) per farne ricontrollare l'evoluzione.   »

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Fai la tua domanda agli specialisti