Wish: 100 anni di storia Disney in un unico film

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 20/12/2023 Aggiornato il 21/12/2023

La Redazione di Bimbisaniebelli ha visto in anteprima il lungometraggio Walt Disney Animation Studios che rende omaggio ai 100 anni di storia Disney. 

Wish: 100 anni di storia Disney in un unico film

Ultimo film Disney di questo 2024 e tanto atteso dai bambini, vi parliamo di Wish, che la redazione di Bimbisaniebelli ha avuto l’opportunità di vedere in anteprima. Ma iniziamo da qualche informazione generale: il lungometraggio firmato Disney è di due registi che già si sono fatti un’ottima reputazione: Chris Buck (direttore di classici come Tarzan e Frozen) e  Fawn Veerasunthorn (direttrice di Raya e l’ultimo drago). Uscirà in tutti i cinema italiani dal 21 dicembre come film commemorativo del centenario dello studio d’animazione. Il Walt Disney Animation Studios infatti è stato fondato nel 1923 da Walter e Roy Disney. 

Ad accompagnarlo è stato accostato, come in ogni altro film Disney uscito al cinema, un cortometraggio: “Once upon a Studio”. Il corto, già disponibile su Disney + dal 16 ottobre, rappresenta più di 500 personaggi del mondo Disney, buoni e cattivi compresi, fino ai personaggi dei primi film come Biancaneve, Elliot il Drago invisibile e Topolino. Una lettera d’amore al cinema d’animazione che ha fatto commuovere tutti i genitori presenti nelle sale e ha introdotto il centenario nel modo migliore.

THIS WISH – In Walt Disney Animation Studios’ “Wish” © 2023 Disney. All Rights Reserved.

THIS WISH – In Walt Disney Animation Studios’ “Wish” © 2023 Disney. All Rights Reserved.

Wish narra l’avventura di Asha, una giovane guida turistica della città di Rosas, un luogo magico situato nel mar Mediterraneo. La ragazza aspira a diventare l’apprendista di Re Magnifico, un mago molto potente in grado di far avverare qualsiasi sogno e fondatore della città. Come in ogni storia però nulla è come sembra e Asha si troverà a dover affrontare sfide che neanche poteva immaginare, con l’aiuto di un’improbabile amica dall’aspetto molto singolare.

Uno dei punti di forza del film è sicuramente l’animazione e la scelta stilistica; con questa “fusione” tra passato e presente, tra la CGI e le tecniche tradizionali, le ambientazioni trasmettono calore e sembrano quasi dipinte. Tutto è luminoso e curato nei minimi dettagli. Una tecnica più che promettente che si vede essere ancora agli inizi ma che sicuramente con il tempo andrà sempre di più a migliorarsi dandoci grandi soddisfazioni.

WISH – Asha. © 2023 Disney. All Rights Reserved.

WISH – Asha. © 2023 Disney. All Rights Reserved.

La storia rievoca sicuramente alcuni cliché dei classici Disney: una protagonista coraggiosa e onesta, un cattivo vanitoso e controllante, degli animali parlanti e altri episodi che evitiamo di menzionare per non fare troppi spoiler e che spesso appaiono come vere e proprie easter eggs. Gli animatori, infatti, hanno voluto inserire centinaia di piccoli dettagli che rimandano ai classici come gesto commemorativo di questi lunghi cento anni. E’ stato bello cercarli e venire addirittura sorpresi dalla posizione di alcuni di loro. 

Le differenze stanno nei personaggi, che hanno voglia di distaccarsi dall’ideale perfetto che rappresentavano i primi protagonisti, e che adesso ci assomigliano di più sia nei pregi che nei difetti. I personaggi identificati come “i buoni” fanno degli errori, sono scorbutici e l’antagonista ha delle sfaccettature più complesse.  Non tutti i personaggi sono caratterizzati da particolari rilevanti o degni di nota, ma ciò è sicuramente dovuto alla lunghezza dei film animati per cui non c’è troppo spazio per i retroscena. Magari questa mancanza di dettagli potrà esser colmata in futuro in qualche altro film o cortometraggio firmato Disney, come è già successo per molti altri personaggi delle pellicole già uscite.

Come ogni altro film Disney, uno dei punti di forza di Wish è sicuramente la colonna sonora: tutte le canzoni sono piacevoli e coinvolgenti e qualcuna rimane anche in mente una volta usciti dalla sala cinema. Tra queste, degna di nota è sicuramente “Un sogno splende in me”, cantata da Gaia e incluso nella colonna sonora originale del film, che è già disponibile su tutte le piattaforme digitali. Tra le voci dei protagonisti troviamo anche Amadeus, nei panni della simpatica capretta Valentino, e Michele Riondino, nelle vesti di Re Magnifico.

THIS WISH – Walt Disney Animation Studios’ “Wish”  © 2023 Disney. All Rights Reserved.

THIS WISH – Walt Disney Animation Studios’ “Wish”  © 2023 Disney. All Rights Reserved.

Asha non è la solita “principessa Disney” ma un modello di donna che non distoglie lo sguardo davanti alle ingiustizie, che non vuole rinunciare ad una parte di sé e che comprende che per avverare i propri sogni si deve mettere vero impegno e non solo magia. Cosa si potrebbe volere di meglio come esempio per i propri figli? Scegliere come protagonista una giovane donna è più che ben giustificata, ed è forse proprio quello di cui i bambini hanno bisogno. Il senso di questo film è sicuramente anche racchiudere tutto ciò che le varie generazioni di bambini hanno amato di più nel corso degli anni, ci basti pensare alle scene che abbiamo preferito: l’orso Balù che balla e canta nella giungla, Mulan che dopo settimane di allenamenti riesce a raggiungere la freccia in cima al palo, la canzone di Scar davanti all’esercito di iene e potremmo citarne molte altre. Per questo motivo i rimandi alle vecchie pellicole Disney sono stati molto apprezzati e in alcuni punti anche commoventi.

SPINNING A YARN – In Walt Disney Animation Studios’ “Wish”© 2023 Disney. All Rights Reserved.

SPINNING A YARN – In Walt Disney Animation Studios’ “Wish”© 2023 Disney. All Rights Reserved.

I messaggi del film sono chiari e importanti, un ottimo insegnamento per i più piccoli. Asha e tutti gli abitanti di Rosas ci chiedono di non smettere mai di sognare, di ricordarci sempre che, benché gli altri possono essere di supporto, l’unica persona a poterli far avverare davvero siamo noi e che nella vita non ci sono scorciatoie, altrimenti che soddisfazione ne potremmo ricavare?

Tornando a noi della Redazione, il film ci è piaciuto? La risposta è sì! Indubbiamente lo consigliamo a tutte le famiglie: i bambini si divertiranno, impareranno qualcosa e usciranno felici mentre i più grandi passeranno due orette spensierate, magari asciugando qualche lacrimuccia nostalgica.

 
 
 

In breve

La Redazione di Bimbisaniebelli ha avuto l’occasione di vedere in anteprima il nuovo film della Disney “Wish” ed è felice di poterlo consigliare a tutte le famiglie che vogliano godersi un bella giornata al cinema.

 

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dopo 4 maschietti arriverà la bambina?

16/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

Non è assolutamente detto che dopo quattro figli maschi il quinto sarà una femminuccia perchè a ogni gravidanza si ripresentano le stesse probabilità di aver concepito un maschio o una bambina.   »

Placenta bassa in 16^ settimana: si può prendere l’aereo?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una sospetta inserzione bassa della placenta va confermata con l’ecografia transvaginale a partire dalla 20^ settimana, quindi circa un mese prima di questa data è prematuro diagnosticarla: proprio per questo un viaggio in aereo si può affrontare senza rischi.   »

Dopo tre cesarei si può partorire naturalmente?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Al travaglio di prova dopo un parto cesareo, noto con l'acronimo TOLAC dall'inglese trial of labour after cesarean, possono essere ammesse solo le mamme che abbiano già affrontato l'intervento solo una, massimo due volte.   »

Manovre effettuate durante l’ecografia: possono causare danno al feto?

04/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giovanni Battista Nardelli

Nessuna delle manovre manuali esterne effettuate dal medico per poter svolgere l'ecografia nel migliore dei modi può esporre il feto a rischi.   »

Bimbo di 4 anni con una tosse che non passa nonostante l’antibiotico

02/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

È un'eventualità frequente che i bambini della scuola materna passino più tempo a tossire che il contrario. Posto questo, l’antibiotico andrebbe usato quanto la tosse con catarro persiste per più di un mese senza tendenza alla remissione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti