Vacanze in bici: il Monferrato accoglie anche i più piccoli

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 21/08/2014 Aggiornato il 27/05/2024

Vacanze in bici per tutta la famiglia? Il Monferrato propone ben 25 percorsi a due ruote e strutture family friendly per grandi e piccini

Vacanze in bici: il Monferrato accoglie anche i più piccoli

Le colline del Monferrato sono uno dei luoghi più adatti per regalarsi vacanze in bici attraverso itinerari dal paesaggio incontaminato e dalle strutture pensate proprio per gli amanti delle due ruote. Da oggi, queste valli e colline si aprono anche ai più piccoli rendendo le vacanze in bici davvero a misura di famiglia.

Percorsi geo mappati per tutti

Il Monferrato Alessandrino e le Terre della Provincia di Alessandria sono oggi patrimonio dell’Unesco e si sono adeguate all’onda europea riguardo alle strutture e alle strade adatte ai percorsi di cicloturismo. In questi luoghi incantati, sono presenti ben 25 itinerari geo mappati, per rendere le vacanze in bici avventurose ma sicure. I percorsi vanno da un grado di difficoltà basso (adatto anche ai bimbi) fino a giungere agli itinerari un po’ più impegnativi (perfetti per chi ha figli già grandicelli e avvezzi alle due ruote).

Le Baby’s Hills: paesaggio, cucina e terme family friendly

Nel Monferrato è possibile godersi le Baby’s Hills – Le colline dei bambini, luoghi familiy friendly dove avere un bambino o esserlo, non è un limite ma una vera e propria risorsa. Torrenti, vigneti, valli, castelli, santuari e sconfinati prati sono solo alcuni degli scenari a disposizione di grandi e piccini. Da non sottovalutare, poi, le riminiscenze evocate dalle strade segnate dai grandi campioni come Coppi e le pause-ristoro all’insegna della degustazione di prodotti tipici del Monferrato. Infine, per riprendersi dalle lunghe pedalate e sempre per tutta la famiglia, la zona offre splendide zone termali dove potersi godere il relax più estremo in mezzo alla natura e usufruendo di strutture a misura di bambino. 

In breve

A CONTATTO CON LA NATURA

Le vacanze in bici nelle valli del Monferrato si aprono a tutta la famiglia con le Baby’s Hills. Strutture, itinerari cicloturistici e terme family friendly anche per i più piccoli di casa. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Gambe sollevate in gravidanza: possono aver danneggiato il bambino?

08/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Durante la gravidanza, quando preoccupazioni che oggettivamente non hanno ragione di sussistere non danno tregua, mantenendo la futura mamma in uno stato ansioso costante, può senz'altro essere opportuno ricorrere all'aiuto di uno psicoterapeuta. Le continue paure ingiustificate possono, infatti, essere...  »

Tosse violenta che non passa in una bimba di 4 anni: qual è la causa?

02/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Anche se di rado, una tosse secca, insistente, che nulla calma può essere dovuta al tappo di cerume: per escludere questa possibilità basta che il pediatra ispezioni accuratamente i condotti uditivi del bambino.  »

Collo dell’utero raccorciato in 25^ settimana: è possibile che torni a posto?

01/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In effetti la cervice può recuperare qualche millimetro, in assenza di contrazioni uterine, quindi non è detto che una minaccia di parto prematuro comporti con certezza la nascita del bambino molte settimane prima rispetto alla data prevista.  »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti