Baby voice: la app che permette di ascoltare il battito del feto

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 25/11/2013 Aggiornato il 25/11/2013

I genitori che vogliono ascoltare il battito del proprio bimbo attraverso la pancia della mamma, oggi, hanno uno strumento in più per farlo: una app

Baby voice: la app che permette di ascoltare il battito del feto

Per ascoltare il battito del feto non è più necessario aspettare l’appuntamento con il ginecologo e le ecografie. Oggi, basta una app. Si chiama baby voice e può essere usata su iPhone, iPad e iPod touch.

Un aiuto per le mamme

Le app sono programmi per smartphone, tablet e palmari. Oggi ne esistono moltissime dedicate alle donne in gravidanza e alle mamme, per aiutarle a gestire al meglio la vita famigliare.

Come usarla

Baby voice è la prima app dedicata all’ascolto del battito del feto. Basta togliere il telefonino o il tablet dalla custodia, collegare le cuffie senza microfono
 e impostare la modalità aereo
. Quindi, bisogna stendersi in una posizione comoda e appoggiare il microfono del dispositivo sulla pancia nuda e rilassarsi. A questo punto si può ascoltare il cuoricino del bebè. L’applicazione è stata progettata in modo da evitare le interferenze audio: è in grado di individuare e “isolare” il battito fetale, permettendo alla mamma di entrare maggiormente in sintonia con il suo piccolo.

Nessun problema di sicurezza

La mamma non deve temere che Baby voice possa nuocere al bambino. Non produce, infatti, onde elettromagnetiche. In ogni caso, la modalità aereo garantisce massima sicurezza.

In che epoca della gravidanza

In alcuni casi, è possibile percepire il battito già a partire dalla 20a-25a settimana di gestazione. Le probabilità di riuscire a sentire il cuoricino del bimbo in maniera chiara e pulita, però, sono maggiori dopo la 30a settimana.

È gratuita

La app è scaricabile gratuitamente grazie alla collaborazione con Sorgente, società attiva nella conservazione delle cellule staminali del cordone ombelicale.

 

 

In breve

SI PUO’ ANCHE REGISTRARE

La nuova app permette anche di registrare il battito cardiaco del feto e di inviarlo per email, oltre che di riascoltarlo in ogni momento. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Fai la tua domanda agli specialisti